DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Roberto Gualdi: "Ritmologia"
“Ritmologia” di Roberto Gualdi è uno dei migliori testi didattici su cui si possa pensare di imbattersi. Perché, se si conviene sul fatto che il Ritmo sia il metro grazie al quale le note si organizzano e ordinano e da suoni diventano musica, questo testo celebra autenticamente il Ritmo; non si limita a raccontarlo, scandagliarlo, insegnarlo: aiuta a sentirlo, accoglierlo, percepirlo. Continua...
di redazione [user #116]
0
Thomas Lang: curare l'impostazione per evitare di farsi male
Con Thomas Lang parliamo ancora di impostazione, confrontando tra loro Traditional e Match grip. Oltre a spiegare nei dettagli la meccanica di entrambe, Thomas si concentra su vantaggi e svantaggi dell'una rispetto all'altra. Differenze legate alla sua esperienza e pratica personale. Continua...
di AndreaGe [user #60090]
0
Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip
"Immaginiamo che una scimmia afferri una bacchetta per colpire qualcosa: come la impugnerà?" E' anche servendosi di un esempio così colorito che Thomas Lang anima una serie di considerazioni a confronto tra le due principali impugnature batteristiche: Traditional Grip e Match Grip. Continua...
di AndreaGe [user #60090]
2
Registrare la batteria: quanti e quali microfoni usare
Parliamo di uno dei lavori più delicati in studio di registrazione: registrare la batteria. Servono diversi canali, una buona conoscenza dei microfoni e un po’ di inventiva. Ecco un'utile serie di consigli e suggerimenti. Continua...
di redazione [user #116]
1
A lezione di Storia con Thomas Lang
Un'appassionante lezione di Storia con un insegnante d'eccezione, Thomas Lang. Il prodigioso batterista sale in cattedra per raccontarci la storia dell'Impugnatura Tradizionale, impostazione tecnica batteristica che affonda le radici in tempi lontani di marce e battaglie. Continua...
di redazione [user #116]
2
Fare musica non è una gara di precisione
La gestione del ritmo è uno degli aspetti più affascinanti del fare musica. Se il fatto di eseguire correttamente una parte ritmica fosse di per sé garanzia di produrre buona musica, sarebbe sufficiente corregge ogni imprecisione per confezionare musica di qualità. Invece, ciò che rende magica la musica è la capacità di trasmettere emozioni che non necessariamente va a braccetto con il fatto di suonare o ascoltare qualcosa che è semplicemente e formalmente corretto. Continua...
di redazione [user #116]
10
Matt Garstka: come creo gli esercizi
Matt Garstka degli Animals As Leaders non è solo uno dei batteristi più creativi, tecnicamente dotati e innovativi della scena contemporanea. E' anche un didatta motivato, innamorato dell'idea di condividere le sue conoscenze e la sua passione. Continua...
di redazione [user #116]
0
Le due dinamiche della batteria
L’utilizzo della dinamica nella musica è di fondamentale importanza e rappresenta un efficace mezzo espressivo a nostra disposizione, qualunque sia lo strumento che si suoni.Nel caso della batteria, poi, una buona gestione della dinamica è più che indispensabile. Sfruttare la dinamica può dare molti benefici a un batterista: tra tutti la capacità di adattarsi all’ambiente in cui ci si trova a suonare, e saper rispettare il contesto musicale nel quale si è calati. Ma una buona dinamica aiuta persino ad ottenere un suono migliore dal proprio strumento. Continua...
di Cristian Colusso [user #48873]
0
Batteria: scegliere la bacchetta perfetta
Tutto quello che avreste sempre voluto sapere su come scegliere una bacchetta ma non avete mai osato chiedere. Le risposte in questa approfondita intervista ricca di spunti, informazioni e consigli. La parola a Tiziano Dugnani, artigiano che da anni disegna e produce bacchette custom. Continua...
di Jonathan Vitali [user #46516]
0
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
Discutiamo assieme assieme a Gianluca Palmieri circa le differenze tra l'essere un musicista in America piuttosto che Italia. Gianluca che lavora in America da tanti anni dividendosi tra l'insegnamento al Musician Institute di Los Angeles e l'attività di session man, ci spiega la natura di tali differenze e sprona la scena italiana a prendere d'esempio quella americana per un aspetto preciso: la meritocrazia. "Bisognerebbe dare più spazio a chi vale piuttosto che a qualcuno che ha un amico importante" Continua...
di redazione [user #116]
5
Come arrivare preparati in studio di registrazione
Stiamo dedicando una serie di appuntamenti al lavoro di produzione e registrazione della batteria in studio. Questa volta ci concentriamo sul lavoro del batterista e, pensando soprattutto a chi deve affrontare questa esperienza le prime volte, elargiamo alcuni consigli che aiuteranno il musicista a gestire con maggiore sicurezza la sessione. Continua...
di redazione [user #116]
0
Quando Gavin Harrison ha suonato Manu Katché
Tra i tanti ottimi dischi di musica italiana prodotti negli ultimi decenni, “Oltre” di Claudio Baglioni, è un album che va assolutamente ascoltato. Pubblicato nel 1990, questo disco colpisce per atmosfere e arrangiamenti non così usuali per il pop italiano, conseguenza del grande lavoro di registrazione e produzione svolto presso i Real World Studios di Peter Gabriel e degli incredibili musicisti coinvolti nelle registrazioni. In particolare, è dal punto di vista batteristico che Oltre resta un album stupefacente. Ci sono infatti coinvolti tre giganti del nostro strumento: Steve Ferrone, Charlie Morgan e Manu Katché. Continua...
di Cristian Colusso [user #48873]
0
Lo stile di Matt Garstka
Quello di Matt Garstka è sicuramente uno dei nomi più importanti quando si parla di giovani batteristi, non solo per le sue collaborazioni e i suoi progetti musicali ma soprattutto per la sua attività come singolo musicista che può vantare uno stile inconfondibile e, per molti versi, assolutamente innovativo. Continua...
di redazione [user #116]
0
Registrare la batteria: due errori da evitare
Continuiamo a parlare di registrazione e produzione della batteria. Oggi ci concentriamo su due errori che possono compromettere gravemente in fase di registrazione la qualità del suono de batteria e, di conseguenza, minare alla base la buona riuscita di un mix. Continua...
di redazione [user #116]
1
Concentrazione o non Distrazione?
Tra gli elementi da considerare nella propria formazione e attività di musicista, ce n’è uno decisivo, importante da affiancare tanto allo sviluppo tecnico, tanto alla consapevolezza teorica e sensibilità musicale: la concentrazione. La concentrazione permette a un musicista di esprimere il suo bagaglio strumentale, artistico ed espressivo al meglio delle sue capacità senza che pensieri o ingerenze non strettamente legate a quanto sta facendo, lo svaghino, minando la qualità del suo operato. Ce ne parla Roberto Gualdi. Continua...
di redazione [user #116]
4
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Eddie Vedder in acustico
La sindrome del Most Underrated
La Scatola della Musica: incuriosire divertendo
La storia della Stratocaster: il mio contributo
Accordi e memoria muscolare
Un amore che non tramonta mai: cara mia Stratocaster
La chitarra giusta è quella che fa schifo
Yvette Young: "Non mi interessa lo shred ma scrivere bella musica"
Live Music Camp Winter 2023 è alle porte
Il suono direzionale di Akoustic Arts in Italia con Exhibo
Yamaha FGC-TA: in prova la dreadnought TransAcoustic
La Music Man Kaizen di Tosin Abasi in video
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Maestro raddoppia: cinque nuovi stompbox in arrivo
Come dev'essere la TUA chitarra?

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964