CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Gnome: la nuova linea tascabile di testate Warwick
Gnome: la nuova linea tascabile di testate Warwick
di [user #116] - pubblicato il

Volume, potenza e nitidezza a volontà; switch ground per evitare rumoracci e imprecazioni del fonico; Eq per scolpire e boostare le frequenze decisive e, ancora, la possibilità di escludere la cassa per usare la testata in modalità silenziosa per registrazioni o riprese in diretta. E, a proposito di registrazioni, una connessione USB che le rende utilizzabili come una vera e propria interfaccia col proprio computer. La ciliegina sulla torta? Dimensioni, peso (e prezzo) in miniatura!


Nonostante le dimensioni ridotte, le testate per basso elettrico della nuova serie tedesca offrono un suono nitido e potente racchiuso in uno chassis ultra compatto. 
Il mercato degli amplificatori sembra spostarsi sempre più verso l’offerta di prodotti che possano essere facilmente trasportabili in qualsiasi contesto, facendo della versatilità il proprio punto di forza. 
La serie Gnome di Warwick non fa eccezione e i due modelli, da rispettivamente 200 e 280 Watt ciascuno, sono delle vere e proprie testate in miniatura in grado di combinare potenza e maneggevolezza.

Con i modelli Gnome, Gnome i e Gnome i Pro, l’azienda tedesca è infatti riuscita a realizzare dei modelli con dimensioni e peso contenuto senza compromettere il risultato sonoro.
Gnome: la nuova linea tascabile di testate Warwick
L’equalizzatore a tre bande ha un range di escursione di +/- 15 dB con il quale tagliare o boostare le frequenze desiderate per modellare il proprio suono mentre l’uscita bilanciata XLR funge da DI output per poter connettere la testata all’impianto o alla propria interfaccia audio. Lo switch ground lift sul retro consente invece di evitare rumori indesiderati derivanti da anelli di massa, situazione frequente in contesti live o studio. 
Gnome: la nuova linea tascabile di testate Warwick
I modelli della serie Warwick Gnome possono essere inoltri utilizzati in maniera del tutto silenziosa grazie alla pratica uscita cuffie e alla possibilità di accedere facilmente al pannello posteriore per disconnettere un’ eventuale cassa. 

Se Warwick Gnome è una semplice testata da 200 Watt in miniatura, i modelli Gnome i (200 Watt ) e Gnome i Pro (280 Watt)  aggiungono una connessione USB che li rende utilizzabili come una vera e propria interfaccia col proprio computer, senza richiedere alcun driver o software. Una volta effettuata la connessione al PC o al Mac sarà quindi possibile aggiungere una eventuale simulazione di cassa o ulteriori effetti all’interno della propria catena.

Per tutti i dettagli sulla serie Gnome non resta che cliccare direttamente sul sito di Warwick, distribuita in Italia da Gold Music.
amplificatori per basso bassi elettrici gnome warwick
ABBIAMO BISOGNO DI TE!
Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Per produrli occorrono competenze e lavoro, con costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo di difficoltà per l'economia.
Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere gli standard di qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Le testate Gnome sul sito Warwick
Il sito del distributore italiano, GoldMusic
Scopri le offerte Warwick su MusicarteStore
Nascondi commenti     5
Loggati per commentare

di francesco72 [user #31226]
commento del 11/09/2020 ore 12:05:54
Veramente interessanti, soprattutto perchè partono dal prezzo di 150 euro e pesano 2Kg; però un aumento di 40€ (+27%) per la presa usb mi pare un pochino eccessivo.
Ciao
Rispondi
di TidalRace [user #16055]
commento del 11/09/2020 ore 13:15:18
Non è tra i più piccoli di dimensioni e nemmeno tra i più leggeri, circa 1 Kg, il prezzo mi sembra corretto per la provenienza cinese, difficile spendere meno, e per la ridottissima dotazione di controlli e prese. Potrebbe essere un buon muletto, dato che oggi il bassista preferisce potenze di almeno 500W in classe D. Poi occorre vedere come suona il finale di potenza cinese.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 11/09/2020 ore 15:29:27
Mah, che sappia io testate da 200 w più piccole e costino meno, non ne ho viste: la tc electronic la fa uguale e costa leggermente di più, però se mi segnali quali sono i competitor più economici ed egualmente validi (warwick la conosco e mi sono semrpe trovato bene), ben venga.
Ciao
Rispondi
di TidalRace [user #16055]
commento del 11/09/2020 ore 15:43:12
La Baroni Lab Mini Bass 200 ha 200W in classe D, dimensioni minori e pesa solo 0,5 Kg. L'avevo vista anche a 155 euro. Offre anche il compressore e un loop effetti. Un'altra è la Trace Elliot Elf Basshead, è più piccola e leggera, sempre con 200W ma costa circa 270 euro. Ha gli stessi controlli.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 13/09/2020 ore 18:56:14
Al di là del fatto che il Baroni Lab è un pedale e, come scrivi, è decisamente meglio equipaggiato, costa assai di più: tu lo avrai anche visto a 155 euro, ma sul sito Baroni sta a oltre 400$ e lo street price in rete è intorno ai 300 euro. Inoltre è un pedale, che può essere meglio oppure no. Poi su mercatinomusicale c'è anche a 140, ma usato.
La Trace Elliot, invece, è la stessa cosa di questa, ma costa quasi due volte tanto: il prezzo di thomann (solitamente fra i più bassi) è 269.
Ciao
Rispondi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Visualizza l'annuncio
Zoom Q3 HD
Visualizza l'annuncio
Marshall JVM 215C Tabacco mod.
Altro da leggere
Scopriamo insieme le Fender American Professional II
Dean Edge Select, forza e precisione a quattro corde
Primi modelli di Basso Elettrico (1930-1947)
Jackson Spectra Bass JS3QV: grinta e modernità
Element, il pedale smart di Darkglass Electronics
Jackson Spectra Bass JS3Q : versatilità e finiture top
Seguici anche su:
Altro da leggere
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!
Fender licenzia John Cruz per un post violento [aggiornato]




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964