DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
AZ2204N Prestige: in video il vintage versatile di Ibanez
AZ2204N Prestige: in video il vintage versatile di Ibanez
di [user #116] - pubblicato il

La serie AZ ottiene una versione dall’impronta più retrò, senza ponte recessed e con configurazione HSS, ma con tutta la modernità dell’Alter Switch e di un raggio compound dalle misure atipiche.
La AZ2204N entra nella serie Prestige con un preciso obiettivo: fondere elementi tipici della modernità di casa Ibanez con dettagli smaccatamente vintage. Il risultato è un mix dalla versatilità elevata, con una suonabilità originale che potrebbe riservare sorprese per i fanatici della tradizione quanto per chitarristi più vicini alle ultime tendenze.

Il modello è stato mostrato in anteprima sul finire del 2020 ed è entrato ufficialmente nel catalogo Ibanez con il 2021. La AZ riceve ora un video dedicato dal canale ufficiale Ibanez, e cogliamo l’occasione per guardarla un po’ più da vicino.

AZ2204N Prestige: in video il vintage versatile di Ibanez

Rispetto alle forme RG da cui deriva con una certa evidenza, la AZ2204N rappresenta un passo in più verso la tradizione della liuteria elettrica, con un punto d’incontro che vuole incarnare lo strumento ottimale per chi ricerca suonabilità, sound e performance richiesti dagli stili musicali più all’avanguardia.
Quanto promesso è uno strumento in grado di affrontare con disinvoltura sonorità distorte, riff duri e passaggi puliti dal forte carattere, mettendo sul piatto anche una suonabilità a metà strada tra forme d’epoca e approcci odierni.

Nel video, la mostra all’opera Fernando Giron.



Il body in ontano della AZ si avvita a un manico in acero trattato ad alte temperature con profilo AZ a C leggermente ovalizzato. La forma si rivela utile a portare in terreni più classici gli utilizzatori abituali delle cosiddette “chitarre da corsa”, senza esagerare con l’abbondanza della sezione.
La tastiera in palissandro monta 22 fret in acciaio intervallati da segnatasti in madreperla e con trattamento Prestige per degli spigoli più smussati. Lungo il bordo superiore, una serie di dot Luminlay aiuta il musicista a orientarsi in condizioni di scarsa luminosità.
Classico è il diapason da 25,5 pollici, mentre meno scontata è l’adozione di un raggio compound da 9 a 12 pollici, segno di un’attenzione rivolta a misure non eccessivamente moderne, ma senza rinunciare a un approccio costruttivo in grado di favorire la performance.

AZ2204N Prestige: in video il vintage versatile di Ibanez

Sulla paletta, le meccaniche Gotoh Magnum Lock dispongono di alberelli ad altezza regolabile per dosare la giusta tensione su ogni corda. La tenuta d’accordatura è assicurata dall’abbinamento con un ponte Gotoh T1702B, vintage nell’estetica ma capace di reggere escursioni di una certa consistenza senza dare particolari segni di sofferenza.
Diversamente da come accade sugli altri modelli della serie AZ, la 2204N non ha uno scasso “recessed” per la base del ponte, che si poggia invece sopra la superficie del top per un approccio maggiormente rivolto ai canoni vintage.

AZ2204N Prestige: in video il vintage versatile di Ibanez

L’elettronica è interamente fornita da Seymour Duncan, con un set di pickup Fortuna nella forma di due single coil per centro e manico con un humbucker al ponte.
Un’interfaccia immediata quanto versatile mette a disposizione del musicista un volume, un tono master e un selettore a cinque posizioni, con un interruttore Alter Switch per accedere a una seconda serie di combinazioni per il selettore.

Con l’Alter Switch disattivato, si hanno le classiche cinque posizioni da Strat, con l’humbucker splittato misto al pickup centrale in quarta posizione.
Quando lo switch è attivo, la prima posizione pone in serie il single coil al manico col centrale, la seconda somma in parallelo il manico con la bobina più esterna dell’humbucker, la terza attiva tutti i pickup con i due single coil in serie tra loro per ammiccare alla posizione centrale di una chitarra a due humbucker, la quarta posizione richiama la sola bobina più interna dell’humbucker e la quinta posizione ottiene il solo humbucker al ponte.

La serie AZ di Ibanez si riconferma un laboratorio fertile di sperimentazioni stilistiche, dove le recenti tendenze musicali possono trovare forma in degli strumenti adatti ai virtuosi, pur senza sacrificare la ricerca di un timbro convincente.
Sul sito Ibanez, la AZ2204N Prestige può essere vista a questo link, con scheda tecnica completa e approfondimenti sui dettagli costruttivi alla base del modello.
az2204n chitarre elettriche ibanez
Link utili
AZ2204N Prestige sul sito Ibanez
Ibanez AZ su Musicarte Store
Mostra commenti     14
Altro da leggere
PRS Swamp Ash Special: non sei tu, sono io
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Bare Knuckle e paletta Strat per la Jackson 7-corde di Josh Smith
Fender ammicca al vintage giapponese con la Gold Foil Collection
La sottile inesistenza del vintage
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964