CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il Sovtek MIG-50 torna con EHX
Il Sovtek MIG-50 torna con EHX
di [user #116] - pubblicato il

Electro Harmonix ricrea l’amplificatore russo che ha delineato il sound del rock alternative e dello stoner in equilibrio tra i classici americani e britannici d’annata.
Il nome MIG-50 è particolarmente caro a un certo tipo di chitarrista. Il suono articolato, propenso alla saturazione e rombante della testata valvolare di fabbricazione sovietica è stato alla base di molteplici produzioni musicali nell’epoca del grunge, garage rock e dintorni. Electro Harmonix già in passato a mostrato interesse verso le produzioni del laboratorio russo Sovtek e ne riprende ora il prodotto di punto per una riedizione storicamente corretta, aggiornata solo sul piano tecnico per farne una macchina affidabile e flessibile sui palchi e negli studi del nuovo millennio.

Il Sovtek MIG-50 torna con EHX

L’EHX MIG 50 ricostruisce lo storico amplificatore Sovtek ripercorrendone tono e struttura con fedeltà. La progettazione dell’amplificatore originale vedeva un originale mix di due canali costruiti intorno all’essenza di una plexi d’epoca ma strizzando con convinzione l’occhio al carattere delle controparti californiane della prima ora.

L’architettura valvolare ruota intorno a tre 12AX7 nel preamplificatore, una Mullard e due Tung-Sol, associate a un finale con due 5881 Tung-Sol.
L’amplificatore, presentato come fonte di un timbro dalla spiccata complessità armonica, intende incarnare una take alternativa sul circuito Bassman che, dalle coste del Pacifico, ha raggiunto la Gran Bretagna per fare la fortuna degli amplificatori Marshall.

Così, il MIG sprigiona 50 watt in due canali accessibili attraverso due input separati, ognuno con volume dedicato.
Il primo è indicato con Normal e offre un sound più equilibrato e compatto. Il secondo canale ha una voce più brillante e offre una maggiore propensione per i distorti, con una quantità di gain generosa e tutto il ruggito di un vecchio tweed portato all’estremo.

Il Sovtek MIG-50 torna con EHX

Il tonestack è unico per entrambi i canali e offre un equalizzatore a tre bande con in più un controllo di presence.
Anche sul retro, il pannello è essenziale, fedele alla linea d’epoca. Lo chassis riporta solo le tre uscite per altoparlanti a 4, 8 e 16 ohm accanto alle regolazioni per il Bias.



Il MIG-50 rappresenta un tributo a un amplificatore che ha fatto la storia di un certo tipo di rock e la cui forte influenza ha contribuito a delineare sound e stile degli stessi prodotti EHX nei decenni.
Sul sito Electro Harmonix, la riedizione della testata può essere vista più da vicino a questo link, con scheda tecnica e foto ravvicinate.
amplificatori per chitarra electro harmonix mig50 ultime dal mercato
Link utili
MIG-50 Amp sul sito Electro Harmonix
Mostra commenti     7
Altro da leggere
Gretsch G6229TG: Jet Players Edition Limited con Bigsby
Taylor presenta la Koa Series: proviamo in anteprima la 724ce
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
NDH 30: cuffie Neumann da studio ancora più performanti
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 2
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964