CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Versatilità vintage nei valvolari Harmony Series 6
Versatilità vintage nei valvolari Harmony Series 6
di [user #116] - pubblicato il

Tre combo a base di 6L6 promettono timbriche dolci e articolate insieme con una buona propensione alla saturazione e tutta una serie di funzioni ideali per il musicista moderno.
Dal suo ritorno sulle scene nel 2018, Harmony ha dimostrato di saper reinterpretare i propri classici con una chiave di lettura tutt’altro che scontata. Le chitarre nate oltre mezzo secolo fa sono tornate a nuova vita con progettazione di buon livello e materiali di qualità, mettendo da subito in chiaro che lo scopo dell’azienda non è puntare (solo) sulla nostalgia dei fan, ma offrire strumenti accattivanti anche per chi, con la musica, ci lavora.
È il caso degli amplificatori della Series 6, tre combo interamente valvolari che hanno catturato l’attenzione di professionisti quali Fredrik Halland, Devon Eisenbarger e Yvette Young.

Versatilità vintage nei valvolari Harmony Series 6

La serie 6 racchiude gli amplificatori H605, H620 e H650, rispettivamente modelli da 5, 20 e 50 watt.

I combo Harmony tengono stretta la tradizione del marchio e la tendenza ai sapori vintage, ma non disdegnano una certa versatilità e sfoggiano una dotazione tecnica potenzialmente in grado di incuriosire musicisti dai background stilistici più disparati.

I Series 6 privilegiano i suoni puliti, con una certa propensione a increspare nelle parti più concitate.
Amplificatori di questo tipo sembrano nati per lavorare a ridosso dello sweet spot della valvola, dove il suono ottiene la giusta dose di compressione per sostenere il suonato senza schiacciarlo, il sustain suona naturale e abbondante al tempo stesso, con una timbrica dolce e una punta di aggressività solo quando richiesta.

Studiati per valorizzare i puliti più cristallini con una voce profonda e articolata, Harmony spiega che i tre combo non trascurano la predisposizione alla saturazione, dove i circuiti rispondono con naturalezza e musicalità.

Per tutti, sono stati scelti coni Jensen, altoparlanti italiani che hanno fatto la storia - tra gli altri - del sound valvolare californiano per eccellenza.



Simili tra loro per dotazione tecnica, tutti i modelli dispongono di due uscite per gli altoparlanti con switch per commutare tra le impedenze di 8 e 16 ohm. Una è collegata al cono integrato, l’altra consente di sommare un cabinet esterno.

Sul retro, tutti dispongono di un attenuatore per usare l’ampli a piena potenza, con uscita a 1 watt, 0,1 watt o azzerando del tutto l’output per consentire la registrazione silenziosa attraverso l’uscita di linea senza aver bisogno di carichi reattivi esterni.

Il loop effetti è un gradito plus sull’intera linea e la presenza di un pulsante per il bypass ne aumenta gradevolmente la flessibilità durante l’utilizzo pratico.

Sul pannello, il modello da 5 watt ha manopole per il volume Master, Presence, un’equalizzazione a tre bande, Gain con meccanismo push pull per azionare il boost e controllo di riverbero.
Una presa per un footswitch esterno permette di controllare boost, loop effetti e riverbero.

I modelli da 20 e 50 watt condividono interfaccia e funzioni. Anche qui ci sono i parametri Master, Presence, equalizzazione a tre bande, Gain con push pull per il boost e riverbero. In aggiunta, un tremolo è regolabile in ampiezza e velocità per mezzo dei controlli di Speed e Depth.
Qui il footswitch gestisce il boost, il tremolo, il riverbero e il loop effetti.

Versatilità vintage nei valvolari Harmony Series 6

Il modello H605, da 5 watt, progetta il preamplificatore intorno a due valvole 12AX7 e basa il finale su una singola 6L6GC. L’altoparlante è un Jensen P8R da 8 pollici.
Nel video, lo suona Fredrik Halland.



Sensibilmente più potente, ma con soli 5,5kg in più rispetto ai 14 del cinque-watt, il modello H620 porta le 12AX7 al numero di tre e si avvale di due 6L6GC. Per lui, l’altoparlante è un Jensen Falcon da 12 pollici, mentre a suonarlo è Devon Eisenbarger.



Il più potente del trio raggiunge il peso di 22,6kg e cresce ancora di alcuni centimetri in larghezza per sprigionare 50 watt di potenza attraverso quattro valvole 12AX7 e due 6L6GC.
Per l’H650, Harmony ha scelto un altoparlante Jensen Tornado Stealth da 12 pollici e lo ha affidato a Yvette Young.



Harmony ha accompagnato il lancio dei suoi amplificatori della serie 6 con una collezione di video dimostrativi e contenuti multimediali, tutti visibili sul sito ufficiale a questo link insieme a descrizioni, foto e schede tecniche.
In Italia, gli amplificatori della serie 6 saranno disponibili con la distribuzione di Backline.
amplificatori amplificatori per chitarra h605 h620 h650 harmony ultime dal mercato
Link utili
Il ritorno di Harmony
Gli amplificatori 6 Series sul sito Harmony
Sito del distributore Backline
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Gretsch G6229TG: Jet Players Edition Limited con Bigsby
Taylor presenta la Koa Series: proviamo in anteprima la 724ce
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
NDH 30: cuffie Neumann da studio ancora più performanti
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 2
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964