CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
È morto Meat Loaf: icona dal Rocky Horror a Bat Out Of Hell
È morto Meat Loaf: icona dal Rocky Horror a Bat Out Of Hell
di [user #61603] - pubblicato il

É morto il 20 gennaio, all’età di 74 anni, il cantante e attore Meat Loaf. Ad annunciarlo è stato il suo agente.
Nato a Dallas nel 1947 con il nome di Marvin Lee Aday, Meat Loaf deve il suo nome d’arte alla ricetta preferita di sua mamma, venuta a mancare durante la sua adolescenza.
Marvin partì per Los Angeles dopo il college, dove diventò presto il frontman della band che prese il suo nome, i Meat Loaf.
Con il loro primo album Stoney & Meatloaf, riuscì ad aprirsi anche le porte del cinema, recitando nel ruolo di Eddie in “The Rocky Horror Picture Show” nel 1975.
Il successo che ottenne con la recitazione non gli permise però di pubblicare il suo secondo album, perché nessuna etichetta lo voleva lanciare. Raggiunse il successo grazie alla Cleveland International Records che pubblicherà l’album Bat Out Of Hell, uno dei più ascoltati e venduti (si parla di oltre 100 milioni di copie) nella storia del rock, corredato da due fortunati seguiti Bat Out of Hell II: Back Into Hell e Bat Out of Hell III: The Monster is Hell, che lo portarono anche alla vittoria di un Grammy per miglior performance vocale grazie al brano "I'd Do Anything for Love (But I Won't Do That)” nel 1997.

È morto Meat Loaf: icona dal Rocky Horror a Bat Out Of Hell

Il suo talento, accompagnato da un’immagine scomposta - capelli lunghi, vestiti neri, raffiche di chitarre e titoli tra parentesi - fu molto scostante a causa delle grandi e continue liti con il collaboratore storico Jim Steinman, anche lui scomparso di recente. Ma questo non gli ha mai tolto la possibilità di aver uno stretto legame con i fan grazie a live show maniacali, social media e continue apparizioni televisive e cinematografiche - ricordiamo i suoi camei in serie acclamate come Dr. House e Glee.
Iconica è anche la sua collaborazione con Cher, per "Dead Ringer for Love".



L’artista ha sempre sostenuto di essere popolare ma mai ricco, e di avere l’abitudine di scambiarsi i racconti di imprevisti e sfortune con Freddie Mercury, senza però aver mai portato rancore per l’industria musicale, ritenendo questo sentimento come rovinoso per qualsiasi esistenza.
curiosità meat loaf
Nascondi commenti     37
Loggati per commentare

di Amaranto utente non più registrato
commento del 21/01/2022 ore 22:58:26
Tanti non lo conoscono ma io ne ho avuto la fortuna, una sera per caso, ...bazzicavamo i locali notturni di Milano, quei locali dove negli anni 80 erano rinomati per suonarci con la band,..allora era tutta un altra cosa, la nostra sala prova era il FreeSound in viale Washington sempre strapiena di gente che voleva suonare veramente ad ogni costo, ...oggi e' cambiato tutto, e comunque in una di quelle sere, dopo la sala prove andammo in un locale dove suonava di notte anche il chitarrista e vocal dei Kim & the cadillacs Trutz Viking Groth, incontrammo per caso anche lui,.. un personaggio incredibile fuori dagli schemi, quel nome, polpettone, non poteva chiamarsi diversamente,.. ahhh!!! il pazzo mondo della musica ..RIP. un altro pezzo del puzzle della mia gioventu' che svanisce.. +
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 22/01/2022 ore 00:39:41
Da Free Sound ero passato anch’io…bei tempi!
Rispondi
di Amaranto utente non più registrato
commento del 22/01/2022 ore 18:12:52
MTB70 allora sai di cosa parlo ;-) In quel periodo pero' ero devoto anima e corpo alla batteria, poi e' sbocciato per caso l'amore per la chitarra ed e' rimasto anche quello,...certo, la batteria non l'ho abbandonata e mi ha aiutato molto, ho un metronomo nella testa,.. per quanto riguarda la chitarra mi sono chiesto il perche',..ma non c'era un perche', era semplicemente li che mi aspettava, doveva essere cosi' ;) e comunque tornando al discorso, probabilmente conoscevi anche i locali dove si suonava, citandone un solo paio tanto per dire ... Il Magia oppure Le Scimmie purtroppo oramai chiuso,.. li respiravi e bevevi musica veramente :-) Un salutone :-)
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 22/01/2022 ore 20:24:57
Le Scimmie eccome se lo conoscevo/frequentavo - quando riuscivo, perché ero un ragazzino e non è che potessi stare fuori tutte le sere per vari motivi. Certo che adesso mi tornano in mente una serie di posti (e altrettanti li ho vividi nella memoria ma non me ne ricordo il nome neanche per sbaglio) che adesso non ci sono più…e temo non siano stati granché sostituiti, pandemia o non pandemia.
Rispondi
di Amaranto utente non più registrato
commento del 23/01/2022 ore 00:45:12
infatti, Milano musicalmente pare in lutto rispetto a quei tempi,.. si e' perso parecchio ed e' un peccato, sara' colpa del vinile che e' sparito e si e' portato via il gioco del $ ( Money) oppure della musica arrivata dopo oppure chissa', fatto sta che in altri paesi pero' non e' cosi' triste la situazione..Covid a parte.. I ragazzini di oggi bevono musica assurda, non da musica, ma tanti si accorgono e si stanno accorgendo strada facendo che c'e' la musica con la M maiuscola che nemmeno conoscevano e qualcuno si fa prendere e ci prova,.. ma se poi non ci sono posti dove suonare a parte qualche sala prove,.. culturalmente non ha senso, e questo e' una domanda che anche chi ci governa dovrebbe chiedersi,..va bene, ci sono altri problemi piu' importanti ora, ma e' cosi' anche in tutto il mondo, ma non per questo hanno dimenticato cosa sia la musica, specialmente quella Live.. vabe', sono i soliti discorsi,...rimane la speranza che un giorno sia un giorno migliore.. vedremo.. :-)
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 24/01/2022 ore 10:04:33
Sui posti dove suonare siamo sempre stati indietro rispetto ad altri Paesi, e continuiamo ad esserlo. Poi adesso ci si mette pure internet che scoraggia i live tradizionali rispetto al ‘live from cameretta’ che ha indubbi vantaggi: non devi nemmeno toglierti il pigiama, l’audio esce come lo vuoi senza problemi di acustica, fonico, gestore che ti chiede di abbassare, freddo/caldo/umido/fumoso, non devi passare ore in auto, load-in/load-out, non devi trovare un posto che ti faccia suonare possibilmente non al lunedì mattina, non devi fare la promozione perché ‘quante persone mi portate?’, non devi discutere di soldi, non vedi che il pubblico si annoia, vai avanti quanto vuoi tu e non quanto di chiedono di coprire, e sopratutto non hai bisogno di far parte di una band, che porta mille altri problemi di gestione dei rapporti umani…qui suoni con una base anonima che fa esattamente quel che le chiedi, nulla più e nulla meno, e se qualcuno fa un applauso virtuale o sgancia un token è tutto tuo e non devi dividerlo con nessuno.
Difficile competere, per la musica dal vivo.
Mettici la pandemia che ci ha fatti diventare diffidenti quando in una stanza ci sono più di due persone, e la frittata è fatta.
Certo, c’è anche l’altro lato della medaglia, per il quale in pandemia molto hanno scoperto la musica suonata, e questa è una gran bella notizia - vediamo se questo potrà col tempo farci riscoprire la musica live.
Quando ci sarà più domanda, qualcuno cercherà di proporre un’offerta, con o senza appoggio dalle istituzioni.
Rispondi
di alberto biraghi [user #3]
commento del 24/01/2022 ore 17:28:42
La figlia bionda dei titolari era bellissima :-)
Rispondi
di Amaranto utente non più registrato
commento del 25/01/2022 ore 03:31:41
Buongustaio, ;-)
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 22/01/2022 ore 08:57:48
Io più che per la musica lo conosco come Bob di Fight Club
Rispondi
di FakkWylde [user #46330]
commento del 22/01/2022 ore 10:15:58
"Conosciuto" per caso nel Live a Melbourne con l'orchestra sinfonica. Difficile sentire pezzi così pomposi come Bat out of Hell in quel genere. I pezzi su disco non si avvicinano minimamente alla carica che hanno in quel live.
Rispondi
di Gibson77 [user #15773]
commento del 22/01/2022 ore 17:03:33
Caro Meat Loaf, la tua voce unica sopravviverà per sempre in:

Bat out of hell
You took the words right of my mouth (hot summer night)
All revved up with no place to go
Paradise by the dashboard light
Peel out
Dead ringer for love
Everything is permitted
Midnight at the lost and found
The promisewd land

Riposa in pace, amico...
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 23/01/2022 ore 19:05:23
Mai piaciuto, musicalmente o come persona.
Popolare ma mai ricco... con un album che e' il quarto piu' venduto di sempre con 44 milioni di copie e una carriera in musica e film...
Decisamente un conservatore, mi ci gioco un'Ibanez che s'e' preso il Covid, molto probabilmente non vaccinato.
Buh-bye
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 24/01/2022 ore 09:37:04
Probabilmente è COVID, e sicuramente il personaggio è sempre stato sopra le righe e controverso; detto questo, quando uno muore non credo che discuterne la collocazione politica aiuti o sia granché elegante. Prima di tutto perché era un essere umano come tutti noi, con idee opinabili che sono giuste per alcuni e sbagliate per altri, e poi perché focalizzarci su quello finisce col mettere in secondo piano la sua opera, che hai tutti i diritti di criticare ma che è quello che di lui rimarrà e che vale la pena di discutere.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 24/01/2022 ore 18:07:36
Meh, il buonismo da funerale non m'e' mai andato giu'. In piu', quando uno ci lascia le penne probabilmente per decisioni politiche e non mediche, discuterne la collocazione ha senso eccome.
Ognuno ha diritto alle sue opinioni, non all'esenzione dalla critica. Se uno ha opinioni basate sull'ignoranza, non si stupisca quando gli si dice che e' ignorante. A maggior ragione quando queste opinioni, diffuse in modo criminale, hanno contribuito alla morte di centinaia di migliaia di persone.
Sulla sua opera, de gustibus. A mio avviso e' sempre stato un baraccone con poca qualita' musicale.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 24/01/2022 ore 18:57:55
Non è buonismo, non ti sto suggerendo di tesserne le lodi.
È opportunità; quando si riflette su qualcuno che è appena morto, le critiche possono magari attendere un diverso contesto.
Non lo dico ne’ da negazionista, ne’ da conservatore, per essere chiari. Per quel che ho letto, la sua posizione era più sfumata e complessa su questo tema, ma conta poco. E anche se capisco quello che dici, aggiungo anche che ormai poco mi importa di convincere chicchessia - ci sono due anni di dati davanti a tutti; se uno vuole sfidare la sorte o fare il bastian contrario diventa un esercizio futile a questo punto fargli cambiare idea, non è che nessuno abbia spiegato bene quello che sta accadendo. Nel rispetto dell’etica della responsabilità ognuno si carica il fardello delle proprie scelte - l’unico cruccio che ho è che in questo caso specifico potrebbero contagiare altri, ma sinceramente non ho risposta a questo, è l’aspetto più odioso di questa pandemia.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 25/01/2022 ore 18:34:11
Oh no, e' assolutamente buonismo da funerale.
Fino all'altro ieri, questo individuo che a quanto pare non si puo' criticare, morto probabilmente perche' non era vaccinato, era in giro a fare retorica anti vaccini, la stessa che sta causando la morte di migliaia di persone, che ha gia' causato la morte di centinaia di migliaia di persone, e che sta contribuendo ad intasare le corsie di ospedali con pazienti non vaccinati, togliendo risorse a pazienti realmente bisognosi di cure.
Se una persona spara a qualcuno e ne causa la morte e' chiaramente omicidio... non vedo perche' non si debba trattare come omicida chi causa la morte di persone premendo il grilletto della propaganda e della disinformazione. Purtroppo i codici penali a livello internazionale non sono abbastanza sofisticati per prevedere questi estremi della "liberta' di parola", ma questo non vuol dire che i soggetti siano esenti da critiche morali. Anche dopo morti, e specialmente se morti per la loro ignoranza.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 25/01/2022 ore 18:41:58
Come direbbero gli anglosassoni, let’s agree to disagree…
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 27/01/2022 ore 16:40:37
È assolutamente buonismo, una sospensione unilaterale del diritto e dovere di critica.
Il ganzo fino a qualche settimana fa diceva che la richiesta di mettere una mascherina all’imbarco su un aereo era un comando nazista, si schierava apertamente contro misure di prevenzione, e spavaldo dichiarava “if I die, I die”. Well, guess what champ: you died!
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 26/01/2022 ore 07:49:07
Che sia morto per covid o altro, che fosse vaccinato o no sono affaracci suoi e trovo sia da sciacalli specularne per promuovere le proprie opinioni.
Ognuno e' responsabile delle proprie opinioni e delle proprie azioni e ne subisce le conseguenze
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 27/01/2022 ore 16:43:
Se non si trattasse di un virus altamente infettivo e trasmissibile per via aerea senza contatto, ti darei ragione. Ma non è il caso, quindi sono affaracci suoi un cavolo. Ha speculato sulla salute della collettività per promuovere le sue opinioni, quindi ora si becchi le dovute critiche, anche post mortem
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 28/01/2022 ore 20:12:00
di virus infettivi ce ne sono parecchi....vaccinati o no si da il caso che se te lo devi beccare te lo becchi, io l'ho preso dopo la terza dose di vaccino....potrei credere che il vaccino abbia limitato i sintomi oppure che il vaccino abbia indebolito le mie difese immunitarie....l'intero mondo scientifico non e' ancora d'accordo e nessuno finora ci ha capito qualcosa dall'A alla Z....che si faccia speculazione su Accordo lo trovo fuori luogo
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 28/01/2022 ore 20:42:3
Ce ne sono di virus infettivi… nominamene uno che to sei preso che è parimenti dannoso e che ha causato e sta causando migliaia di morti
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 29/01/2022 ore 22:06:10
Mi ripeto: non credo che sia questo il posto dove fare sciacallaggio sulla morte di qualcuno per promuovere la proprie tesi....
"mi ci gioco un'Ibanez che s'e' preso il Covid, molto probabilmente non vaccinato."....ma che ne sai ???
Magari ci e' rimasto secco leggendo le c...te che scrivi
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 29/01/2022 ore 22:21:28
Quindi niente esempio... prendo atto.

Dalla Treccani: "sciacallàggio s. m. [der. di sciacallo]. – Azione, comportamento da sciacallo (nel sign. 2): purtroppo nella zona del terremoto si sono verificati numerosi episodî di sc.; i genitori del rapito hanno ricevuto delle telefonate, ma si è trattato di sciacallaggio. Per estens., nel linguaggio giornalistico, sc. politico, la ricerca di episodî compromettenti o scandalosi, veri o presunti, nella vita di personaggi politici a scopo di ricatto o per danneggiarne la reputazione e la carriera."

Quindi, te lo semplifico che mi sembra tu abbia problemi, non sono sicuro se di italiano o di comprensione: sciacallaggio prevede l'uso di episodi veri o finti per danneggiare la reputazione o per trarne vantaggio. Io mi sono limitato a riportare quello che e' news di dominio pubblico. Polpettone era anti vaccini, faceva il ganzo con dichiarazioni anti vax e contro misure preventive, recentemente si era buttato a far sparate contro le misure adottate dal governo australiano, e non l'ho forzato io a uscirsene con l'infelice "if I die I die". E' altresi' riportato da molte fonti attendibili che il nostro s'era beccato il Covid prima di morire ed era in gravi condizioni...
Uno e' libero di sparare cazzate pubblicamente, ma non e' esente da critiche, anche da morto. Normalmente evito commenti, anche se non mi piace l'ipocrisia perdonista, ma in questo caso, in piena pandemia, mentre gli ospedali sono pieni di gente invasata seguaci del GOP e di Trump che ha rifiutato il vaccino e viene ricoverata in fin di vita, francamente no. E' morto per le sue stupide idee politiche, che con un vaccino si sarebbe evitato (o forse a questo si riferiva con "I won't do that") e francamente spero venga ricordato per questa sua scelta scellerata che ne dimostra l'arroganza ed ignoranza.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 31/01/2022 ore 15:19:04
e insisti....occhio che potrebbe rimaner secco qualcun altro. (:-DDD)
Rispondi
di Gigibagigi [user #49591]
commento del 01/02/2022 ore 08:18:55
Sì, ma stai calmo. Anch'io mi son fatto i vaccini, e anch'io guardo perplesso chi non li fa, ma come tantissimi non mi metterei mai a dire "gne gne è morto di covid ed era no vax gne gne che bello io ho ragione e voi no gne gne stupide idee mie intelliggienti gne gne arroganza e ignoranza gne gne".
Comunque, la parte che mi piace di più di quello che dici è "normalmente evito commenti".
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 01/02/2022 ore 09:28:28
Ciccio bello, io non ho detto "gne gne è morto di covid ed era no vax gne gne che bello", e francamente se sei un analfabeta funzionale il problema e' tuo. Io ho detto due cose: che non mi e' mai piaciuto (miei gusti e fatti miei), e che molto probabilmente era morto di Covid dopo aver fatto propaganda antivax a suon di baggianate politiche... e infatti direi che c'ho preso, ma anche qui, mera constatazione di fatti. Ora vai ad aprire un sussidiario prima di buttarti in altre risposte grossolane e superficiali.
Rispondi
di Gigibagigi [user #49591]
commento del 01/02/2022 ore 09:36:39
Oh, tranquillo! Ciccio bello? Analfabeta funzionale? Ma si può sapere che problemi hai? Muore una persona e ne fai una questione di covid che non c'entra nulla. Poi te lo fanno notare e parti offendendo. Ma davvero vi comportate così nella realtà? Mi chiedo dove vivivate, o se forse è solo una deficienza di educazione nella fase dell'infanzia. Ma datti una calmata, eroe...
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 01/02/2022 ore 10:23:1
Come dicevo, analfabeta funzionale, e pure ignorante
Ciccio bello, google e' gratis, perdi meno tempo a sparar 'zzate qui, e vai ad informarti
Rispondi
di Gigibagigi [user #49591]
commento del 01/02/2022 ore 10:45:36
Informarmi... di cosa? Se, vabbè, lasciamo perdere. Lo sbaglio è mio, devo ricordarmi di non iniziare mai discussioni con i bifolchi, fanno di qualsiasi opinione una guerra di religione e appena possono passano alle offese personali. Mi chiedo però se sia un problema italiano. Siamo solo noi che dimostriamo una simile arroganza, mancanza di educazione, cafoneria, portando avanti qualsiasi discussione in maniera fascista e violenta. Mah. Buona vita, eroe da tastiera.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 01/02/2022 ore 11:52:49
Guarda, io avevo cominciato a discutere in modo credo pacato ma appena ho capito l’andazzo ho lasciato perdere.
Si potrebbe fargli notare che probabilmente questo forum è pieno di buonisti analfabeti perché ad oggi non ho ancora letto alcun intervento che sposasse la sua posizione, ma tutto sommato non ne vale la pena, senza contare che lui potrebbe avere vissuto delle brutte situazioni causa pandemia che lo rendono particolarmente sensibile su questo punto, chi può saperlo? Abbiamo un po’ tutti i nervi scoperti con questa pandemia.
Alla fine della fiera ci troviamo qui per scrivere di musica e questo caso fa capire perché in molti forum analoghi i moderatori siano molto rapidi a bloccare discussioni che sfociano in altri temi.

PS: a me Meat Loaf come persona non piaceva molto, ma Bat out of Hell resta a mio avviso un gran disco. Parere personale, YMMV, etc.
Rispondi
di Gigibagigi [user #49591]
commento del 01/02/2022 ore 12:08:2
Giusto, è questo il punto. Mi piace venire su accordo, ma di tanto in tanto trovi commenti che rendono l'ambiente tossico. Si prende spunto da una notizia, e si parte con invettive personali e guerre portate ad oltranza, per finire sempre su offese personali e grugniti da taverna. Il fatto è che nei siti in inglese non si vive una simile situazione: la gente è pacata, chi sbaglia chiede scusa e nessuno ne fa un problema, c'è cultura del confronto. C'è rispetto! Con noi italiani, no. Tutto diventa una lite, una discussione su chi ce l'ha più lungo, una contumelia personale, uno scontro tra fazioni, dove vince sempre chi sbatte i pugni sulla tavola in maniera più forte inducendo le persone equilibrate e pazienti a lasciar perdere. E' veramente estenuante.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 01/02/2022 ore 18:40:57
No, non avevi “iniziato a discutere in modo pacato”. Sei partito a manetta con i tuoi “stai calmo” e “gne gne” da terza elementare. Se tu avessi voluto cercare un dialogo serio avresti dovuto evitare questi commenti.
Darmi del fascista o dire che i miei commenti sono “tossici” semplicemente perché non siete d’accordo è alquanto ridicolo e patetico al tempo stesso. Crescete ed imparate ad argomentare. Ribadisco che io ho solo constatato fatti di dominio pubblico… e non mi stupisce che certa gente si ostini a fare a pugni con la realtà
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 01/02/2022 ore 20:29:54
Wow, just wow.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 01/02/2022 ore 21:06:04
Mah…

No, non ho i nervi scoperti, visto che te lo chiedevi. Anzi, per storia sia personale che professionale ho nervi ben più saldi della media. Per questo ne ho le palle piene di chi paragona l’obbligo di maschere ai lager nazisti, di chi parla di dittatura dei vaccini, e dei complottisti in generale. Smidollati senza rispetto e spirito di sacrificio che credono tutto gli sia dovuto. E ne ho anche le palle piene dell’ipocrisia e del buonismo.
Questa pandemia è stata più di ogni altra cosa un test di intelligenza e di civiltà. Polpettone era tra quelli che hanno ceffato il test, e che ha pagato il prezzo della sua ignorante arroganza con la vita. Chi è causa del suo mal pianga se’ stesso, parafrasando il Sommo Poeta… oh, scusa, oddio, ma che sommo poeta: per voi oggi anche lui non sarebbe più di un fascistello dai nervi scoperti senza rispetto per i morti… 🤣
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 02/02/2022 ore 10:13:30
Quello che posso dire leggendo i tuoi interventi e' che emerge ogni volta una buona dose di sicumera. Alterni critiche al limite dell'insulto agli altri a elogi a te stesso in un modo che fa abbastanza a pugni con l'educazione che mi e' stata data, per cui preferisco lasciare stare. Non rispondero' ulteriormente, anche perche' alla fine era partito tutto da una faccenda abbastanza semplice e non mi pare il caso di perderci altro tempo.
Tieniti le tue certezze, e che ti possano aiutare nella vita.
Rispondi
di Ampless [user #60399]
commento del 01/02/2022 ore 15:35:11
bravo, diglielo ad Alexus77 che Cicciobello non va più di moda, per i chitarristi moderni ci sono i Cry Baby:):) vai al link
Rispondi
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964