CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
di [user #17844] - pubblicato il

Western Electric riconverte lo stabilimento di Rossville per produrre negli Stati Uniti le valvole degli amplificatori per chitarra, tra i prodotti colpiti nella crisi russo-ucraina di inizio 2022.
Il recente stop alle importazioni dalla Russia, conseguenza della battaglia di sanzioni che sta viaggiando parallelamente alla tragedia della guerra in Ucraina, ha colpito anche il campo dell’elettronica e dell’audio.

L’annuncio di Mike Matthews sulla cessazione dei rifornimenti dagli stabilimenti Electro Harmonix che producono valvole termoioniche in Russia ha rapidamente gettato nel panico i chitarristi, che nelle scorse settimane si sono lanciati sugli ultimi stock disponibili presso i rivenditori occidentali svuotando in poche ore i magazzini.
Nel giro di qualche giorno un nuovo annuncio da parte di Matthews dava la problematica per risolta. Il costo della soluzione: un aumento dei prezzi per l’utente finale, con un collo di bottiglia che comunque continua a farsi sentire centellinando la disponibilità dei dispositivi.
La questione resta insomma aperta, e una riorganizzazione dei cicli produttivi appare necessaria.

È di poche ore fa la notizia che Western Electric, storico nome dell’alta fedeltà audio made in USA, ha intenzione di scendere in campo in prima persona, con il progetto di riavviare la produzione statunitense di valvole anche a uso chitarristico.
Ne dà notizia Guitar.com, in un’approfondita intervista ai diretti interessati.



Processi robotizzati, automazioni, saldature laser garantirebbero alta qualità nei prodotti che Western Electric andrà a realizzare presso la fabbrica di Rossville, nello Stato della Georgia. Al contempo, l’esperienza e i macchinari in possesso dell’azienda permetterebbero l’immissione nel mercato di valvole dal prezzo accessibile, per quanto inevitabilmente superiore rispetto ai prodotti d’importazione orientale.

È la stessa Western Electric a illustrare: “Gli amplificatori valvolari per chitarra usano due configurazioni principali, a otto e a nove pin. Raramente, a sette pin. Abbiamo già quel tipo di componenti. Organizzarsi per le valvole più diffuse non sarà un gran problema come si potrebbe pensare.”
Prendendo a esempio una 12AX7, l’azienda spiega che la tipologia è sensibilmente più semplice da realizzare rispetto alle 300B fiore all’occhiello del catalogo fin dal 1938. La valvola, destinata all’audio in alta fedeltà, è stata re-ingegnerizzata negli anni ’90, dopo la riorganizzazione della società avvenuta sotto la nuova proprietà dell’imprenditore Charles Whitener e la Westrex Corporation, con cui Western Electric si è si riconfermata un riferimento nel campo dell’hi-fi.



Ancora una volta, non siamo davanti a una soluzione definitiva per la penuria di valvole e l’offerta - in particolare per le fasce di mercato più basse - è ancora lontana dall’accomodare la domanda, ma è chiaro che qualcosa sta accadendo nella redistribuzione delle catene produttive internazionali.
curiosità electro harmonix musica e lavoro valvole western electric
Link utili
La crisi delle valvole: leggi la storia
L’intervista completa su Guitar.com
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Il nemico in pedaliera
Orchestra d’archi in un pedale: EHX S9
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964