CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
di [user #116] - pubblicato il

L’amplificatore tabletop programmabile di Yamaha compie 10 anni ed estende le finiture disponibili. Il THR30II color crema ha ora la compagnia di un modello bianco e uno nero, tutti wireless.
La serie THR di Yamaha ha contribuito a dare il via a un filone di amplificazione tutto nuovo. I combo diventano oggetti di design, ricevono strutture ideali per suonare quanto per ascoltare musica come in un piccolo impianto stereo e racchiudono tutti i suoni e le funzioni indispensabili per registrare la propria musica ovunque ci si trovi, col minimo sforzo.

Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni

Quando si è alle prese con un Yamaha THR non è difficile immaginare perché, dopo dieci anni di onorata carriera, è ancora un riferimento per il genere. Una progettazione ispirata al mondo degli hi-fi permette un’immagine stereofonica ampia nell’ambiente e restituisce un timbro trasparente sia per ascoltare musica, sia per suonare sfruttando le simulazioni integrate, con una selezione di 15 amplificatori e 8 effetti da miscelare e programmare per creare i propri preset preferiti anche via app su dispositivi mobile.

Negli anni, la serie THR si è sviluppata in tre taglie da 10, 20 e 30 watt, ricevendo una batteria ricaricabile, Bluetooth per suonare senza fili su base e programmare i suoni in remoto. In tempi più recenti si è vista affiancare un’edizione wireless che racchiude un ricevitore senza fili per suonare sfruttando un trasmettitore Relay G10T/II compatibile.
La versione THR30IIA ha inoltre esteso le potenzialità del sistema THR anche alle chitarre acustiche, conservando capacità di registrare audio in diretta via USB, tramite le uscite di linea o su dispositivi iOS con la funzione Rec’n’Share.



Gli amplificatori THR piacciono perché sono compatti, facili da trasportare e regalano al musicista gli strumenti essenziali per esercitarsi e divertirsi nel proprio appartamento o home studio, impacchettando il tutto in un’estetica curata capace di farne un vero elemento d’arredo. Su questo aspetto Yamaha ha puntato per celebrare il decimo anniversario della serie, offrendo ora i top di gamma THR30II anche nelle finiture bianca e nera.

I suoni classici del THR ci sono tutti, come anche l’affidabilità di un dispositivo provvisto di cinque memorie e una varietà di modalità d’uso, effetti e sfumature a portata di manopole e switch. Ora, con tre opzioni visive per l’abbinamento ideale col proprio setup.
amplificatori per chitarra thr30ii ultime dal mercato yamaha
Link utili
Yamaha THR wireless su Accordo
Yamaha THR30IIA in prova su Accordo
THR30II sul sito Yamaha
Mostra commenti     0
Altro da leggere
The Green Wonder: il non-Tubescreamer Mad Professor si aggiorna
Pigtronix Gloamer è lo swell più creativo da un bel pezzo
TS10 inavvicinabile? Wampler svela il Moxie
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Yamaha THR100H Dual
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964