DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
di [user #116] - pubblicato il

Una PRS nera, con un piccolo switch per lo split dei pickup e una paletta dalle dimensioni maggiorate rispetto agli standard, è la chitarra che Robben Ford ha sfoggiato in concerto in un Club di Helsinki.
Bluesman provetto, chitarrista jazz dal linguaggio forbito, artista a tutto tondo, Robben Ford ha imbracciato numerose chitarre nel corso della sua carriera.
La Telecaster è probabilmente lo strumento con cui i più associano la sua immagine, ma Ford non si fa mancare “scappatelle” con le sue Les Paul, la Epiphone Riviera e altre archtop di vario tipo, senza dimenticare la sua ricercata signature a marchio Fender.
Di tanto in tanto è stato possibile vederlo anche con una PRS al collo, per lo più modelli McCarty, come questo commissionato dallo stesso artista.

GUARDA IL VIDEO DELLA MCCARTY

Nei primi mesi del 2020, una specifica McCarty nera ha fatto capolino in più occasioni: ci sono voluti pochi mesi perché lo stesso Robben svelasse cosa bolliva in pentola. Nel giugno 2021, sul suo profilo Instagram compariva questo video: c’è effettivamente una collaborazione in corso con Paul Reed Smith, e lo scopo è dare vita a un modello signature a lui dedicato.

GUARDA IL VIDEO DEL PROTOTIPO

Nessuna conferma ufficiale arriva da PRS, ma la chitarra torna a mostrarsi di tanto in tanto nei mesi successivi. Ad aprile 2022 una nuova anticipazione, con una foto ravvicinata dei due pickup con su impresso lo stemma dell’artista e la promessa di grosse novità nel prossimo futuro.

In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature

PRS ancora non si pronuncia, ma tutto rientra alla perfezione nel copione già visto con la signature di John Mayer, lasciata sbirciare con frequenza sempre maggiore fino a sbocciare nella Silver Sky.
L’ultimo tassello, di solito, è portare la chitarra sul palco per il rodaggio finale davanti al pubblico. Qualcosa di simile pare sia accaduto di recente con Myles Kennedy e la sua curiosa PRS d’ispirazione Telecaster, e accade di nuovo ora con Robben Ford, che ha suonato per la prima volta la sua PRS signature al Koko Jazz Club di Helsinki, in agosto 2022.

Quel concerto è stato ripreso in video e l’artista ne condivide un estratto di ben 40 minuti sul suo canale YouTube. Tra le sue mani, una splendida PRS nera col suo nome sulla placca del truss rod.
Al minuto 19, nel chiedere al pubblico un’opinione sul suono, Robben spiega: “È una chitarra nuova per me, è la prima volta che la suono dal vivo, ci sto giocando un po’”.



Le informazioni tecniche sulla PRS di Robben Ford sono ancora ferme a quel primo reel del 2021, ma sembra che lo strumento sia rimasto piuttosto fedele a quel prototipo mostrato ai fan.
Lo shape classico Custom di PRS è in finitura nera, con un ponte fisso wrap around a sellette pre-compensate non regolabili e due humbucker. Il logo dell’artista sulle cover lascia intendere che del lavoro sia stato fatto anche sull’elettronica, che comprende tra l’altro uno switch per lo split dei pickup. La paletta, leggermente più grossa rispetto allo standard PRS, potrebbe ricordare ciò che Music Man ha fatto con le chitarre Sting Ray e Cutlass, nel tentativo di donar loro un look meno aggressivo, più tendente al vintage. Nel caso della PRS, sembra che tale modifica generi un leggero angolo al capotasto che farà storcere il naso i fanatici della performance i quali avrebbero apprezzato l’angolo annullato della paletta tradizionale. Tuttavia, tra ponte fisso e meccaniche bloccanti, c’è da giurarci che la tenuta d’accordatura non sarà compromessa.

In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature

A questo punto è lecito aspettarsi aggiornamenti consistenti da parte di PRS nel prossimo futuro, magari in vista del NAMM 2023.
chitarre elettriche curiosità prs robben ford
Link utili
Sbirciata la PRS Silver Sky di John Mayer
La Tele-style PRS di Myles Kennedy
La paletta sovradimensionata di Music Man
Nascondi commenti     15
Loggati per commentare

di pelgas [user #50313]
commento del 30/08/2022 ore 14:55:37
In mano a Robben Ford suona qualsiasi cosa bene, anche un attaccapanni con sei corde tese sopra
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 30/08/2022 ore 18:25:18
Puro vangelo.
Poi i segna tasti stanno molto bene nel suo nido d'uccello 😅
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 30/08/2022 ore 18:35:32
Finchè non ho visto il video ho pensato che forse le ferie non ti fanno poi così bene.
Poi ho capito.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 30/08/2022 ore 19:31:35
He he
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 31/08/2022 ore 00:12:25
Ma perché un conte con sellette non regolabili? Boh.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 31/08/2022 ore 08:43:01
Perché ha un attacco completamente diverso
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 31/08/2022 ore 10:16:0
E suona da Dio.. Io ho una SG con il ponte così e anche acusticamente il sound è più netto e corposo di un'altra Sg con le sellette compensabili.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 31/08/2022 ore 15:48:17
Sai di che parlo allora 😎
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 02/09/2022 ore 00:51:18
Yeah man :-)
Rispondi
di edgar587 [user #15315]
commento del 31/08/2022 ore 22:55:09
credo che la prs nera con cui si è fatto vedere in molti video no-talk dell'ultimo anno fosse molto simile, ma non la stessa...comunque, non sia mai esce la versione SE, mi vedrete su un marciapiede.
Rispondi
di Fanthy [user #51162]
commento del 03/09/2022 ore 10:03:58
Adoro gli artisti che fanno cenno di mettere via i telefoni...🖤
Rispondi
di paolinux [user #14508]
commento del 03/09/2022 ore 13:09:26
Alla fine dell'articolo lascia probabilmente intendere che ci sarà da aspettare almeno al NAMM 2023.
Posso inserire una notizia non inclusa nell'articolo che Robben Ford ha parlato una settimana fa' di poco più di un mese di attesa... 11 (o metà) ottobre come data per ufficiale a quanto gli risulta (aggiungo qui il link al video vai al link) e qualche dettaglio personale che l'ha spinto ad accettare l'offerta di Paul Reed Smith).
Rispondi
di paolinux [user #14508]
commento del 03/09/2022 ore 13:59:24
In un video pubblicato proprio oggi invece fa riferimento al 30 settembre (vai al link). Sembra comunque che l'uscita sia dietro l'angolo a quanto dice Robben.
Rispondi
di lollofunky [user #15563]
commento del 30/09/2022 ore 14:35:28
e pensare che io associo Robben Ford alla telecater ! mi aspettavo che fender gli avesse proposto una signature....o magari lo ha fatto ma non si son trovati gli accordi...
Rispondi
di paolinux [user #14508]
commento del 13/10/2022 ore 21:44:27
È stata presentata ufficialmente come modello in edizione limitata vai al link
Rispondi
Altro da leggere
Un amore che non tramonta mai: cara mia Stratocaster
La Music Man Kaizen di Tosin Abasi in video
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Come dev'essere la TUA chitarra?
Un video e una limited edition per i primi pickup PRS aftermarket
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964