DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
PRS è anche effetti a pedale
PRS è anche effetti a pedale
di [user #116] - pubblicato il

Un overdrive, un compressore e un flanger danno il benvenuto a PRS Guitars nel mondo degli stompbox: Paul racconta e fa ascoltare in anteprima video Horsemeat, Mary Cries e Wind Through The Trees.
Le chitarre di Paul Reed Smith hanno tre nuovi amici, da quando la liuteria del Maryland ha sollevato il sipario sui suoi primi effetti a pedale in assoluto.
Tutti realizzati usando componenti audio discreti, con footswitch true bypass e con i jack disposti sul bordo superiore per un’integrazione più pratica in pedalboard, i pedali fanno seguito al primo affaccio di PRS nel mondo dell’elettronica avvenuto con gli amplificatori valvolari, a oggi cresciuti fino a diventare un’intera serie che copre le esigenze più disparate dai modelli boutique di fascia alta fino agli accessibili SE e le derive più moderne.

PRS è anche effetti a pedale

Progettati e costruiti in USA, i tre pedali nascono con la stessa filosofia che muove chitarre e amplificatori, cioè di rappresentare prodotti di alta fascia rivolti ai musicisti più esigenti. È lo stesso Paul a raccontarli in video per il lancio ufficiale.



L’Horsemeat, sottotitolo Transparent Overdrive, è il modello rivolto alle saturazioni.
Quando si parla di “overdrive trasparenti” e si tira in ballo l’immagine di un cavallo, diventa subito chiaro quali siano i riferimenti circuitali. Il Klon Centaur fa da base all’Horsemeat che, come il nome suggerisce (letteralmente “carne di cavallo”), “macella” il circuito originale e ne usa gli elementi cardine per creare un prodotto differente, con un proprio carattere e una flessibilità notevole.
Nasce allo scopo di arricchire il suono con una saturazione profonda e ingombrante generata da componenti al germanio ma senza stravolgerne il carattere, e con la possibilità di definirne i contorni con una certa efficacia. Per questo lo stompbox, oltre ai controlli di Gain e Level, dispone di un’equalizzazione a due bande e di un potenziometro Voice che agisce su una precisa gamma di medio-alti capaci di donare presenza e definizione all’insieme.



Mary Cries è l’Optical Compressor del gruppo.
Progettato con lo studio di registrazione in mente, promette un’azione trasparente e poco invasiva, che lascia il timbro inalterato mentre sostiene le code delle note e tiene a bada i picchi.
L’interfaccia utente è ridotta ai minimi termini, per un approccio immediato che pone davanti al musicista una doppia funzione di booster e compressore.
La manopola di Output Gain regola l’uscita e vanta una riserva di volume sufficiente a trasformarsi in un boost per uscire negli assolo o per increspare un amplificatore anche senza ricorrere al circuito di compressione.
Quando si ruota la manopola Compression, un circuito già ottimizzato alla fonte dosa il livello di soglia entro il quale “agganciare” il segnale, con un secondo LED che si illumina di pari passo con l’intervento del compressore.



“Come vento tra gli alberi”, il Dual Analog Flanger promette una modulazione vibrante e profonda, dalle oscillazioni ampie ed elaborate grazie a due LFO che si muovono in parallelo.
Il Wind Through The Trees si distingue per un pannello dei comandi atipico per la categoria. L’utente può regolarne il suono agendo su due oscillatori indipendenti, da miscelare a piacimento con il controllo Mix e ognuno regolato con le manopole di Manual, Depth e Rate. Sulla destra, controlli per Regen, Added Highs e Dry/Wet consentono rispettivamente di regolarne il feedback, la brillantezza generale e la presenza nel mix finale rispetto al suono pulito.



I pedali PRS ricevono una sezione inedita sul sito del costruttore, con foto, esempi sonori e spiegazioni tecniche a seguire, tutti a questo link. In Italia, gli stompbox di Paul Reed Smith sono distribuiti da Algam Eko.
effetti singoli per chitarra horsemeat mary cries prs ultime dal mercato wind through the trees
Link utili
Horseman sul sito PRS
Mary Cries sul sito PRS
Wind Thru The Trees sul sito PRS
I pedali sul sito PRS Guitars
Sito del distributore Algam Eko
Nascondi commenti     0
Loggati per commentare

Al momento non è presente nessun commento
Altro da leggere
Cloudburst: il riverbero ambientale più piccolo e creativo di Strymon
Il mito del Jazz Chorus in edizione limitata
PRS Swamp Ash Special: non sei tu, sono io
Le Ibanez elettriche diventano ukulele (e fanno impazzire Paul Gilbert)
Fender ammicca al vintage giapponese con la Gold Foil Collection
Cabinet inedito e Celestion al neodimio per l’Orange Rockerverb più leggero che mai
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964