DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
George Gruhn cede la poltrona
George Gruhn cede la poltrona
di [user #3] - pubblicato il

Tra i maggiori esperti di chitarre di qualità al mondo, George Gruhn cede il posto di Presidente a Eric C. Newell. Tuttavia, il fondatore di Gruhn Guitars non abbandona la sua azienda e potrà concentrarsi su nuovi obiettivi come chairman e CEO.
“La mia promozione a Presidente di Gruhn Guitars è il più prestigioso degli onori” ha detto Eric C. Newell, “L'opportunità di accompagnare Gruhn Guitars nella nuova era, nel rispetto della storia dell'azienda e dell'eredità di George Gruhn, ha per me un enorme significato, sia dal punto di vista personale, sia professionale. Ho in progetto di rafforzare ulteriormente lo straordinario team di Gruhn, mettendo in contatto gli strumenti di qualità con musicisti e collezionisti di tutto il mondo, per un ininterrotto successo dell'azienda nel futuro.”

Cambio strategico al vertice di Gruhn Guitars. Il titolare e fondatore, George Gruhn, lascia il ruolo di Presidente a Eric C. Newell e da oggi opererà come chairman e CEO dell'azienda.

La presenza quotidiana di George in azienda è assicurata, ma il nuovo ruolo di Newell gli consentirà di focalizzare il suo impegno sui progetti di più ampio respiro, sulla pianificazione a lungo termine e sulla gestione della comunità di appassionati e clienti.

Gruhn Guitars, nata 45 anni fa a Nashville dove ancora risiede, è la più longeva e probabilmente la più nota realtà al mondo nel settore degli strumenti di qualità. Non esiste strumento, per quanto raro, che non sia passato per le mani di George Gruhn e non esiste musicista che non abbia appoggiato occhi e mani su una degli straordinari strumenti (la giacenza media è sempre ben oltre le mille unità, tra chitarre, bassi, banjo, eccetera) appesi alle pareti delle sedi dell'azienda.

George Gruhn cede la poltrona

George Gruhn è un personaggio straordinario, un uomo che unisce una immensa cultura musicale ad altre passioni. Pur famoso in tutto il mondo, è sempre cortese e disponibile con chi si rivolge a lui anche solo per un consiglio. E, grazie al suo straordinario lavoro, resta sempre giovane a dispetto del passare degli anni. Da oggi avrà ancora più tempo per concentrarsi sulle attività che gli sono più congegnali, a tutto vantaggio di un'azienda che affronta il nuovo millennio con tutte le carte in regola per continuare la tradizione di successo.

A Eric C. Newell vanno gli auguri e i complimenti di tutto il team di ACCORDO.IT.
gruhn guitars
Link utili
Il comunicato stampa ufficiale
Mostra commenti     0
Altro da leggere
50 anni di Gruhn Guitars: la culla della vintagemania
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
George Gruhn svela i 5 ingredienti per una buona chitarra
"Non va più in tour": Eric Clapton mette in vendita 29 chitarre
George Gruhn racconta 45 anni di GAS
La Fender da 250mila dollari
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964