CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Le Gibson esclusive del 2018
Le Gibson esclusive del 2018
di [user #116] - pubblicato il

La RD Artist torna per il 40esimo anniversario e, tra Les Paul Double Cut, Bigsby e serie Elite, è in ottima compagnia. Ecco le novità Gibson per il 2018.
A soli tre mesi dalla presentazione in anteprima del catalogo 2018, Gibson mette in cantiere altri cinque modelli made in USA. Per il suo 40esimo anniversario, torna la RD Artist con elettronica attiva, una Les Paul Double Cutaway le fa compagnia e completano l'offerta tre Elite: una Explorer, una Firebird e una Les Paul con tanto di Bigsby.

Le Gibson esclusive del 2018

Tra i modelli più controversi degli anni '70, la Gibson RD Artist torna nel 2018 per il suo 40esimo anniversario.
Per l'edizione celebrativa, il body asimmetrico in mogano viene associato a un manico anch'esso in mogano e dal profilo tondeggiante. Una tastiera in granadillo trattato ad alte temperature è cinta in un binding bianco e arricchita da segnatasti a trapezio.
In cima alla paletta, un logo Gibson in stile vintage è racchiuso tra due file di meccaniche Grover, dorate come il ponte Tune-o-matic, il relativo stoptail e le cover dei due pickup attivi GEM dall'output generoso e dal dettaglio sonoro elevato.

Le Gibson esclusive del 2018

La Les Paul Special Double Cutaway, con top piatto e due spalle mancanti per un accesso facilitato ai registri più acuti insieme con un alleggerimento della struttura generale, torna in catalogo sulla scia del successo riscosso con l'edizione 2015 testata anche qui su Accordo.
Per l'incarnazione del 2018, Gibson conserva la configurazione con due pickup P90 e ponte wraparound, ma aggiunge controlli individuali di tono e volume per ogni pickup. Manico SlimTaper e tastiera in palissandro, la Special promette un suono ricco e pieno, e ammicca alla produzione d'annata con un battipenna tartarugato e un logo historic sulla paletta.

Le Gibson esclusive del 2018

Prima del terzetto di Elite, Special Run per il 2018, la Explorer associa l'esclusività dell'hardware dorato all'essenzialità di una tastiera in granadillo priva di binding, con soli dot a segnarne i fret.
Il body in mogano è rifinito in un elegante Aged Cherry, e il manico incollato è sagomato in un profilo sottile e scorrevole.

La Firebird Elite cede il passo alla finitura Heritage Cherry Sunburst, e due mini-humbucker dal timbro brillante e incisivo prendono il posto degli humbucker. Caratterizzata da una finitura neck-thru, compone il blocco centrale di body e manico con nove strati di mogano.

La Les Paul Studio Elite mira infine a racchiudere timbri classici e finiture di alta fascia su uno strumento dal costo accessibile.
Insieme alla LP Double Cutaway, è l'unica del gruppo a scegliere una tastiera in palissandro. Sotto il top in acero, per tenere il peso sotto controllo qui Gibson ha effettuato un Ultra-modern weight relief. La scelta è particolarmente indicata per la quantità di hardware presente sul corpo: oltre ai due pickup 57 Classic, l'esclusiva finitura Silverburst fa da cornice anche a un ponte Bigsby.
40th anniversary chitarre elettriche elite explorer firebird gibson les paul rd artist special double cut
Link utili
Catalogo Gibson 2018 su Accordo
RD Artist 40th Anniversary sul sito Gibson
Les Paul Special Double Cutaway testata su Accordo
Les Paul Special Double Cutaway sul sito Gibson
Explorer Elite sul sito Gibson
Firebird Elite sul sito Gibson
Les Paul Studio Elite sul sito Gibson
Mostra commenti     52
Altro da leggere
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
La Gibson che non sapevo di volere
Stratocaster riveduta, corretta e... semplificata.
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964