CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Quanto pagheresti per una chitarra distrutta?
Quanto pagheresti per una chitarra distrutta?
di [user #116] - pubblicato il

Una Stratocaster del 1964 spaccata sul palco da Pete Townshend va all'asta e ci si aspetta numeri da capogiro per la reliquia ormai inutilizzabile.
In un certo senso, Pete Townshend si può considerare l'inventore assoluto della distruzione di chitarre sul palco. Dimostrazione pura di rock n roll, l'atto di spaccare uno strumento durante un concerto è stato emulato da molti artisti nel corso degli anni, ma quelli sfasciati dagli Who hanno un valore storico unico. Lo dimostrano le numerose chitarre finite all'asta nel corso degli anni: ormai inservibili e irrecuperabili, strumenti rotti da Pete Townshend sono stati battuti anche per 75mila dollari. L'ultimo ad arrivare sotto i riflettori è una splendida Fender Stratocaster del 1964 in finitura Sonic Blue, o quel che ne resta.

Quanto pagheresti per una chitarra distrutta?

La chitarra è stata distrutta sul palco della Long Island Arena a Commack, New York, durante un concerto degli Who nel dicembre del 1967. Di fatto, di quella che oggi avrebbe acquistato comunque un discreto valore tra i collezionisti di vintage, restano tre quarti di body e nient'altro.
Il relitto, pronto per essere incorniciato nella collezione di un appassionato di memorabilia musicali, è accompagnato da una lunga lettera scritta a mano da Pete che documenta il fatto e attesta l'originalità dello strumento.

La reliquia sarà battuta all'asta il 15 aprile, parte da una base di 10mila dollari e, mentre scriviamo queste righe, pare che ancora nessuna offerta sia stata avanzata finora. Per quanto possa far male al cuore vedere una chitarra ridotta in questo stato, questa non è neanche lontanamente la cosa peggiore che si possa fare a una chitarra. In questo articolo abbiamo raccolto per voi il pegigo del peggio.

Un certo interesse lo stanno muovendo altri due lotti, forse equivalenti agli occhi di un collezionista ma di sicuro più intriganti per chi è alla ricerca di strumenti ancora utilizzabili e "vivi".
Sempre su Heritage Auctions e sempre battuti il 15 aprile, è possibile trovare un basso Hagstrom H8 a otto corde appartenuto a Jimi Hendrix, offerto con una base d'asta di 15mila dollari, e la Martin O17 del 1944 usata da Elvis Presley per la promozione di "Girls, Girls, Girls", al prezzo di partenza di 25mila dollari.
chitarre elettriche curiosità fender pete townshend stratocaster the who
Link utili
La Strat distrutta su Heritage Auctions
La Martin di Elvis
Il basso Hagstrom di Jimi Hendrix
Cinque peggiori cose da fare a una chitarra
Mostra commenti     29
Altro da leggere
Let it (Treble) Bleed
Il lato oscuro della Squier Telecaster Classic Vibe
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster Custom Shop David Gilmour RELIC - THE BLACK STRAT
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964