DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Blackstar e JJ Nichols insieme per il JJN-20R MkII
Blackstar e JJ Nichols insieme per il JJN-20R MkII
di [user #116] - pubblicato il

La lunga collaborazione tra Jared James Nichols e Blackstar porta a una testata sanguigna e versatile, capace di clean cristallini e overdrive aggressivi.
Lo stile espressivo e istintivo di Jared James Nichols conquista sempre con maggior convinzione il pubblico del blues e il suo sound inconfondibile, sviluppato in nove anni di stretta collaborazione con Blackstar, diventa ora un amplificatore signature dalla spiccata flessibilità timbrica.

Il JJN-20R MkII è una testata valvolare da 20 watt di potenza pensata per spingere le valvole su qualunque palco e persino in casa, grazie alla possibilità di registrarne il suono in diretta e ridurre l’output fino a due soli watt.
Un preamplificatore basato su ECC83 e un finale composto da una coppia di EL84 danno vita a un amplificatore reattivo al tocco, dal gran carattere e completato da una serie di controlli capaci di modellarne la voce secondo le proprie esigenze.

Blackstar e JJ Nichols insieme per il JJN-20R MkII

La testata, il cui pannello è inclinato di 3 gradi all’indietro per rendere più agevole accedere ai controlli mentre si suona, dispone di due canali, ognuno con due sonorità selezionabili attraverso il rispettivo pulsante o con il footswitch incluso nella confezione.

Sul Clean, la posizione Voice 1 restituisce un timbro brillante con bassi definiti e percussivi. L’equalizzazione si applica a monte degli stadi di gain per una risposta vicina alla scuola dell’amplificazione americana.
La modalità Voice 2 spinge maggiormente sui medi e offre dei bassi più risonanti per una risposta paragonabile al mondo british, dove il clean può anche sfociare in una leggera saturazione

Sul canale distorto, battezzato per l’occasione Bluespower, Voice 1 rappresenta il classico overdrive Blackstar in stile inglese. Voice 2 aggiunge ulteriore guadagno per sfociare in territori hi gain e modella l’equalizzazione con bassi più a fuoco e acuti presenti.

Blackstar e JJ Nichols insieme per il JJN-20R MkII

Ideato con lo scopo di fornire una palette sonora completa ma anche un’interfaccia immediata, il JJN-20R MkII riserva un solo controllo dei toni per il canale pulito. Il secondo canale ha invece un equalizzatore a tre bande con in aggiunta l’originale controllo ISF, potenziometro capace di esplorare le sfumature tra i mondi british e americano fino a trovare l’equilibrio adatto ai propri gusti.

I due canali hanno livelli indipendenti per il guadagno, mentre il Master è in comune. Completa la dotazione il controllo per l’intensità del riverbero.

La testata nasce per il palco ma è capace di dare il meglio di sé anche in ambienti casalinghi o in studio grazie a un riduttore di potenza che porta l’uscita da 20 a soli 2 watt. Inoltre è possibile registrare il suono in diretta grazie all’uscita DI con simulatore di cabinet e la presa USB, per registrare l’audio comodamente sulla propria DAW.

Nel video, Jared James Nichols è alle prese con il suo neonato signature e la relativa cassa. Blackstar ha messo a punto per lui un cabinet verticale battezzato JJN-212VOX MkII, sistema misto a due altoparlanti Celestion da 12 pollici che affianca un V-Type e un G12T-75. Il cabinet prevede inoltre un pannello removibile per passare da una configurazione closed back a una semi-open per una risposta più asciutta sui bassi o più spinta sui medi.



Sul sito Blackstar è possibile vedere più da vicino il JJN-20R MkII a questo link, mentre in Italia l’amplificatore è disponibile con la distribuzione di Adagio.

Sulla scia del lancio del suo amplificatore signature, Jared James Nichols farà tappa in Italia per incontrare i fan e condividere con il pubblico la sua ricerca del suono. Il 20 giugno, Jared sarà al D-Music di Vicenza, mentre il 21 sarà la volta di Musical Box a Verona.
amplificatori blackstar jared james nichols jjn20
Link utili
JJN-20R MkII sul sito Blackstar
Sito del distributore Adagio
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Amped 2: testiamo in anteprima l’amplificatore stomp Blackstar
Amped 1 è l’amplificatore universale da pedaliera di Blackstar
Ascolta i St. James EL34 e 6L6 a confronto
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 2
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Spark Mini: ampli smart Positive Grid in miniatura
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964