CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Sweep: oltre le Triadi e gli Arpeggi
Seconda lezione dedicata allo sweep con il giovane e prodigioso Edoardo Taddei. Questa volta, pur restando in un ambito stilistico fortemente vicino allo Shred Neo Classico, esploriamo applicazioni tecniche vicine allo stile e all'approccio didattico di un gigante della fusion: Frank Gambale. Continua...
di redazione [user #116]
7
Sweep Picking: due approcci alle Triadi
Lo Sweep Picking è degli approcci tecnici che ha contribuito maggiormente, negli ultimi decenni, a far evolvere il linguaggio chitarristico. Grazie allo sweep la chitarra è riuscita a interpretare, con la stessa fluidità e velocità, fraseggi propri della musica classica e del solismo jazz, contaminando e arricchendo in maniera stupefacente il linguaggio rock. Inauguriamo un ciclo di lezioni dedicate a questa tecnica, con in cattedra un giovane e prodigioso chitarrista italiano, Edoardo Taddei. Continua...
di redazione [user #116]
1
Ralph Salati: fraseggi in Sweep & Tapping
In questa lezione ci misuriamo con i più moderni sviluppi di Sweep e Tapping. Ralph Salati si ispira a peculiarità stilistiche ed esecutive di Frank Gambale, Greg Howe e Rick Graham per elaborare una serie di fraseggi molto personali che metteranno a dura prova meccaniche di pennata, timing e gestione della tecnica. Il tutto, sempre con grande attenzione all'aspetto armonico. Continua...
di redazione [user #116]
0
Timing: tra Bending e Minore Armonica
Chitarra moderna. Ci misuriamo con uno studio particolarmente impegnativo che mette in gioco i modi della Scala Minore Armonica, utilizzo delle corde a vuoto d'ispirazione Country, lick Blues e una gestione estremamente attenta di tecniche espressive come slide e bending. Il tutto applicato in un attualissimo contesto Metal Progressive. In cattedra Ralph Salati. Continua...
di redazione [user #116]
3
Polimetria, scatti & misolidio b2/b6
Chitarra Progressive metal. Assieme a Ralph Salati continuiamo ad esplorare la polimetria e le diverse possibili applicazioni in ambito ritmico. Lo studio di questo riff - oltre ad essere un tour del force per la meccanica esecutiva - ci permetterà di approfondire il Modo Misolidio b2/b6. Continua...
di redazione [user #116]
1
Dawn Of A New Order: lezioni con Ralph Salati
Partire dallo studio di un brano è un approccio didattico garantito perché ogni aspetto che si studia, affronta e pratica trova un riferimento musicale concreto. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di Ralph Salati quando ha deciso di partire con un nuovo ciclo di lezioni: scrivere un brano ad hoc da cui estrapolare tanti argomenti di studio. Il brano si chiama “Dawn Of A New Order” e lo presentiamo, assieme a una lunga intervista, in questo articolo che anticipa l’inizio di due mese di lezioni di chitarra metal, progressive e djent. Continua...
di redazione [user #116]
0
Ghost note, Scala Blues Maggiore e Cromatismi
Coloriamo il suono della Scala Blues Maggiore con passaggi cromatici e utilizzo delle ghost notes. Restiamo sempre in un ambito stilistico legato al funk e quindi con un fraseggio con un'attenzione particolare rivolta al groove e alla vivacità ritmica. Continua...
di Simona Malandrino [user #58949]
4
Chitarra: scrivere un brano strumentale
Scrivere un brano strumentale non è solo e necessariamente un’espressione artistica, magari la più alta, per un chitarrista. Può essere anche l'espressione di un’esigenza lavorativa: per il dimostratore che deve presentare un prodotto attraverso la musica; per il chitarrista compositore che deve fornire una base ad una produzione video. Oppure, per il didatta che confeziona un pezzo studiato sulle aspettative ed esigenze dello studente. Da ultimo, proprio per gli studenti di musica, la scrittura di un brano strumentale è di frequente quanto chiesto come prova finale al termine di un percorso di studi. Continua...
di redazione [user #116]
4
Frigio di Dominante: nello stile di Marty Friedman
Marty Friedman irrompe sulla scena chitarrista nel pieno dell’ondata Shred che travolge il mondo della chitarra negli anni ’80. In quello scenario la Scala Minore Armonica è abusata perché garantisce le sonorità neoclassiche imposte da Yngwie Malmsteen e che chitarristi come Vinnie Moore, Tony MacAlpine o il primo Paul Gilbert stanno esplorando. Continua...
di redazione [user #116]
2
Migliora i tuoi accompagnamenti: La Cura
Uno dei brani più amati di Franco Battiato diventa un arrangiamento per chitarra e voce divertente da suonare e dolce da ascoltare, con i consigli di Paolo Pilo. Continua...
di redazione [user #116]
2
Improvvisare senza scale: accordo di Dominante
Lavoriamo su un fraseggio solista che si basi principalmente sugli Arpeggi prima che sulle Scale Modali. In questa lezione ci concentriamo su un accordo di Dominante non Alterato ed esploriamo le diverse possibilità offerte dagli Arpeggi, anche in combinazione alla Pentatonica Minore. Continua...
di Stefano Bacino [user #58503]
2
Doppiare un riff a otto corde
Parliamo ancora di registrazione e produzione di chitarre elettriche. Questa volta spingiamo su un versante stilistico più estremo, perché siamo in pieno ambito metal e suoniamo una otto corde. L’obbiettivo è doppiare in maniera efficace un riff in questo stile. Per ottenere intelligibilità, proiezione sonora e un posizionamento efficace nel mix, ancora una volta, lavoreremo in armonia su due fattori: scelta e gestione mirata del suono e del suo trattamento; esecuzione tecnica consapevole e precisa. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
0
"Higher Ground" di Stevie Wonder in Open D
Continuiamo a studiare l’accordatura Open D e, per farlo, affrontiamo un classico di Stevie Wonder: Higher Ground. Questo arrangiamento ci permetterà di lavorare sulla tecnica dei bassi alternati, mischiando un linguaggio più marcatamente blues/rock allo sviluppo di melodie orizzontali in slide. Continua...
di ALESSANDRO TAVEGGIA [user #58950]
4
Lo studio dei Vibrati
Il Vibrato è una delle tecniche chitarristiche più importanti perché è la voce di una nota, l’abbellimento necessario per far si che non suoni piatta. Continua...
di Antonio Cordaro [user #58938]
3
Improvvisare senza scale: accordo minore
La Chitarra è uno strumento visivo e simmetrico, caratteristiche che favoriscono per ogni scala, accordo o arpeggio la creazione di box trasponibili e facilmente memorizzabili. Però, soprattutto sulle scale, la simmetria e comodità del nostro strumento possono diventare una gabbia da cui è difficile liberarsi. Continua...
di Stefano Bacino [user #58503]
0
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
"Th Best Of Yiruma": ecco la versione Easy Piano
Dophix Galileo: in prova il tremolo come non lo hai mai visto
Il digitale per gli analogici
The Green Wonder: il non-Tubescreamer Mad Professor si aggiorna
Pigtronix Gloamer è lo swell più creativo da un bel pezzo
Sostenibilità, Koa e progettazione acustica: parla Andy Powers per Ta...
Franco Battiato: Antologia
TS10 inavvicinabile? Wampler svela il Moxie
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
M-240E Troubadour: tradizione folk in prova con Guild
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Miniature Clip Mic System: il sound Neumann in miniatura

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964