CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Da Ernie Ball il basso per Cliff Williams degli AC/DC
Ernie Ball presenta il basso signature di Cliff Williams, accurata riproduzione del suo storico StingRay vintage e la cui release combacia con l'uscita del nuovo album di questi titani indiscussi del Rock. Continua...
di redazione [user #116]
3
Music Man svela la BFR October Collection
Finiture inedite, legni esotici e tirature limitate connotano le Ball Family Reserve disegnate da Music Man per ottobre: nel mirino Majesty, JP15 e StingRay. Continua...
di redazione [user #116]
2
Music Man StingRay 5 NT: una voce inconfondibile in chiave neck thru
Basta pizzicare una sola nota su qualunque StingRay per riconoscere il DNA Music Man, e il 5 NT non tradisce la tradizione. Con cinque corde e una costruzione neck thru, il basso in prova offre un'alternativa tutta da scoprire a uno degli strumenti più registrati degli ultimi decenni. Continua...
di jagibass74 [user #46444]
0
Music Man svela il catalogo 2017
Music Man festeggia i trent'anni dello StingRay 5, celebra la collaborazione con Steve Lukather e dedica nuove finiture a John Petrucci e St Vincent. Il catalogo del nuovo anno vede riconferme, aggiornamenti tecnici e tinte inedite per i classici di casa. Continua...
di redazione [user #116]
6
Lo StingRay torna come 40 anni fa, ma migliore
Forme e spirito dello StingRay originale costruito da Leo Fender nel 1976 fa, lo StingRay del 40esimo anniversario vede accorgimenti moderni misti a dettagli custom e storicamente corretti, dall'elettronica all'hardware fino a una suonabilità che gli è valsa il soprannome di Old Smoothie. Continua...
di redazione [user #116]
3
I successi Music Man diventano Sterling
Le due signature di John Petrucci, la curiosa St. Vincent, le versioni chitarra dello StingRay e del Cutlass e i bassi Ray 34 e Ray 35 entrano in casa Sterling per offrire la stessa estetica e principi costruttivi dei modelli top per un prezzo a prova di studente. Continua...
di redazione [user #116]
6
Lo Sting Ray diventa neck thru
Il basso di punta dell'arsenale Music Man affianca una nuova costruzione con manico passante alla classica configurazione bolt on. Disponibile a quattro o a cinque corde, il basso è previsto nella medesima varietà già offerta con i modelli precedenti. Continua...
di redazione [user #116]
6
StingRay5 a Ampeg, quale setup?
DIRTY FRANK scrive: Dopo anni di attesa sono riuscito finalmente ad avere una strumentazione a mio parere degna di merito per un bassista. Ho abbinato alla testata Ampeg SVT3-PRO con cassa 4 coni unMusicMan StingRay5 di ottima fattura. Per anni ho seguito molti live ed il suono che amo l'ho sentito quasi sempre con questa accoppiata. Ed ora al primo tocco sulle corde ho provato finalmente quel brivido che solo chi suona può capire... Ora ho la sensazione di avere un gran potenziale a mia disposizione, e vorrei sfruttarlo il più possibile. Visto che l'attrezzatura da me acquistata è molto diffusa tra i bassisti, chiedo se qualcuno mi sa consigliare su come fare un buon setup, per ottenere un bel suono rotondo, sfruttando al meglio la disponibilità dell'equalizzatore della testata Ampeg per ottenere un secondo canale, per pezzi di impostazione più rock, magari per usarlo in pezzi che necessitano l'uso del plettro. Attendo consigli, grazie... Continua...
di DIRTY FRANK [user #7268]
0
Basso Music Man Sting-Ray "pre-Ernie Ball"
Lo avevo già avuto. Nel 1989, quando New Kary rincominciò a far arrivare in Italia i prodotti Music Man Ernie Ball, feci debiti e carte false per farlo mio: per me era "il basso". Mi ci vollero 6 mesi per averlo come lo volevo; manico acero, corpo natural ash, battipenna nero. Alcune parti erano ereditate dal periodo Fender, come il ponte dotato di 4 sordine regolabili indipendentemente. Era bellissimo e pesantissimo. Il manico però, nonostante la finitura ad olio e il magnifico disegno birdseye, era maple capped con regolazione al corpo, bullonato con ben 6 viti; la spalla era molto ampia e lo rendeva per nulla confortevole a suonare dal 7.mo tasto in poi. il corpo era incapsulato in uno strato di plastica che, se non fosse stato per il potente preampli in dotazione, avrebbe reso lo strumento completamente sordo. Niente da fare; alla fine finivo per suonare sempre con il Warwick Streamer. Forse il miglior basso, nel complesso, che abbia mai suonato. Nel '94 mi fu fatta una buona offerta e il MusicMan se ne andò. Sinceramente senza rimpianti. Continua...
di vintcorner [user #393]
3
Precision vs Sting Ray
PBass71 scrive "Ciao a tutti! Ma secondo voi è meglio avere accanto un Precision o un Music Man Sting Ray? Sentite qua.. Nel 1998 acquisto (usato, ma come nuovo) un bellissimo Sting Ray 4 corde, sfumato, tastiera palissandro meravigliosa e manico in acero occhiellato. Una BOMBA. Prezzo: 2.500.000 di lire (ahh, le vecchie lire). Un vero affare, al tempo costava sopra i 3 milioni. Lo uso, suono, etc etc. Un giorno trovo un tipo che in un negozio vende un Precision del 1978 tutto originale, nero maple neck..." Continua...
di PBass71 [user #1119]
42
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
La Gibson J-150 di Noel Gallagher diventa limited edition: il video
Chitarra Funk: suoniamo la Disco anni '70
Jackson Soloist SLX DX: leggenda in total black
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
Claudio Bruno: la musica è lo specchio dell'anima
Nick Cave si esibirà all'Arena di Verona con i The Bad Seeds nel 2022...
CAGED: studiare le posizioni e costruire un assolo
Infinity 3: looper stereo dritto al punto da Pigtronix
Ibanez amplia le Iron Label con ancora più violenza
Accordo Academy: ecco le nuove lezioni
Jennifer Hudson: “Here I Am (Singing My Way Home)” il brano che an...
Microfonare la chitarra a tutti i costi!
The Dee Gees: la band alter-ego dei Foo Fighters
Piano City Milano: il programma della decima edizione dal 25 al 27 giu...
Vapor Trail Deluxe: delay analogico con loop, pitch e preset

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964