CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

mike
utente #181 - registrato il 28/04/2002
Città: Firenze
Genere: Blues.
Sono interessato a: Chitarra elettrica.
Sito Internet: http://mike.iobloggo.com
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post su People Articoli

Attività

HELP Auto-Panner!!!
di mike | 17 gennaio 2005 ore 13:13 da (Chitarra)

mike scrive "Ho una semplice richiesta: Esiste in commercio un effetto che faccia da pan, tipo la vecchia Ibanez "Stereo Box", ma senza andare a cercare né tra gli effetti vintage (come la già citata od il rarissimo Boss PN-2); Multieffetti vari, che non mi interessano; né tantomeno i vari pedali del volume tipo Ernie Ball?"

Attenti alla G.A.S.!
di mike | 08 gennaio 2005 ore 21:59 da (Chitarra)

mike scrive "Gear Aquisition Sindrome: Sindrome da Acquisto di Strumentazione. Il problema è che quando ci sei dentro, non te ne accorgi.. Parti con un set di plettri e ti ritrovi il conto in banca più rosso del sangue che dovrai sputare per riportare in pari le tue finanze.. Questo post vuole essere solo un aiuto, un avviso, e non un trattato medico sul "come poterne uscire" perché TU e solo TU puoi "guarire" dalla GAS. Diciamo che spero, con questa mia discussione, di aprire un dibattito in cui scambiare idee e magari aiutarsi..."

La chitarra più facile e più difficile da suonare
di mike | 19 novembre 2004 ore 15:47 da (Chitarra)

mike scrive "Un piccolo sondaggio: Qual'é, a vostro avviso, la chitarra più Facile (o comoda) da suonare? E perché? E la più Difficile? Magari potrebbe essere un bello spunto di discussione, un aiuto e fonte di informazione per i principianti al primo acquisto..."

Backing Tracks!!!
di mike | 15 novembre 2004 ore 10:35 da (Chitarra)

mike scrive "http://www.guitarbt.com questo sito è eccezzzzziunale veramente! Offre la possibilità di condividere migliaia e migliaia di Backing Tracks in formato mp3! Ah, per chi non sapesse cosa sono: nient'altro che BASI MUSICALI su cui poter far pratica, divertirvi e cazzeggiare in assoluta libertà e godimento con la vostra chitarrina! Le B.T. sono suddivise in categoria -genere musicale- ed artista/gruppo. E' molto, molto carino! Fateci un giro, loggatevi e poi fatemi sapere! Buon divertimento!!!"

Plettri personalizzati
di mike | 29 settembre 2004 ore 09:37 da (Chitarra)

mike scrive "Ok, potrà sembrare pacchiano e da sboroni, ma quella del plettro con sopra scritto il mio nome era un'idea con cui mi stavo baloccando da tempo... Passata ormai la frenesia da G.A.S. qualche cavolatina posso pure comprarmela, no? Gira che ti rigira, mi sono imbattuto nel sito www.intunegp.com specializzato nella produzione di plettri personalizzati..."

Ibanez Rotary Chorus RC 99
di mike | 04 settembre 2004 ore 08:43 da (Chitarra)

Ibanez Rotary Chorus RC 99mike scrive "Tutto è iniziato circa un anno fa quando decisi di aggiungere ai miei numerosissimi pedali (un TS-808 VERO e un Wah Wah Vox V846 del '69) un bel Chorus. Il sound che cercavo era un qualcosa che replicasse un Vibratone o Lesile, quindi un oggetto che si distanziasse dai suoni anni '80 dei vari CE-1 e CE-2 che ho posseduto, ma nemmeno qualcosa di psichedelico alla Uni-Vibe e costosissimi cloni vari. Mi sono buttato sul Danelectro Rocky Road (30 USD su eBay). Spinning Speaker Simulator si fa chiamare. Bah, anche dopo la modifica di rito per eliminare il TROPPO gain che dà anche da spento, non mi è parso un gran ché. Dopo un po' di tentativi vari, ho trovato su eBay questo oggetto..."

Vox Wah Wah V846 e V847 a confronto
di mike | 13 aprile 2004 ore 15:23 da (Chitarra)

Vox Wah Wah V846 e V847 a confrontomike scrive " accessorio quasi indispensabile per ogni chitarrista, il pedale wah wah è, insieme ai primi distorsori, uno tra gli effetti a pedale più vecchi in circolazione. Nato per emulare il suono di una tromba con sordina dove questa viene progressivamente avvicinata e allontanata, tra i primi modelli abbiamo quelli firmati da Clyde McCoy (noto trombettista che della tecnica della sordina ha fatto un marchio di fabbrica) costruiti dalla Vox... in italia... che riportavano un ritratto e poi l'autografo di McCoy, a seguire troviamo il modello v846 associato ormai in modo quasi automatico a Hendrix. La Vox ha reimmesso sul mercato sia la riedizione del primo modello (il Clyde McCoy) con il nuovo V848, sia, alcuni anni fa, il modello successivo più famoso sotto il nome di V847. Forse il pedale wah wah Vox più diffuso tra i vari chitarristi fan di certe sonorità di Hendrix e SRV... Essendo da poco in possesso di un modello V846, ho deciso di metterlo a confronto del V847. Spero che questo articolo possa interessare a qualcuno!"

La chitarra "famosa" che vi fa sbavare...
di mike | 02 aprile 2004 ore 18:37 da (Chitarra)

mike scrive "Così, di botto..., qual'è la chitarra "famosa" cioè di (o appartenuta a) un artista famoso, che più vi piace? Quella che vi ha fatto sbavare... che non vi ha fatto dormire sonni tranquilli per diverse nottate...?"

Hai vinto la lotteria, sfogati!
di mike | 11 giugno 2003 ore 14:31 da (Chitarra)

Hai vinto la lotteria, sfogati!mike ha scritto "Un sondaggio-sfizio, un gioco. Mettiamo il caso che tu avessi appena vinto la lotteria. Mettiamo 100 mila euro... (al netto di tasse, offerte e beneficenze). Puoi finalmente sbizzarrirti e comprare tutto quello che hai sempre voluto, realizzare i tuoi sogni musicali... Cosa compreresti?"

Una proposta per ACCORDO, chat VS punteggi
di mike | 18 aprile 2003 ore 19:19 da (Chitarra)

mike scrive "Ormai è un po' di tempo che bazzico Accordo, ed ho un'idea malsana che mi rotola per la testa da un pezzo: che motivo hanno di esistere i punteggi ai commenti? Non fraintendete, non voglio essere polemico, ma noto che i punteggi sui commenti sono forse la parte che meno preferisco di Accordo. Non ne vedo il motivo di esistere in quanto ogni punteggio è assegnato da una persona, sì, ma a quale titolo? "

Gli effetti e il rispetto per IL SUONO
di mike | 20 dicembre 2002 ore 16:23 da (Chitarra)

mike ha scritto "Venerdì 14 dicembre 2002. Ho appena finito di suonare in una sorta di jam session un paio di brani: I Shot The Sheriff e Mary Had a Little Lamb. Scendo dal palco ed un ragazzo mi ferma: "Complimenti, avevi un bel suono! Che effetti usi?" Gli sorrido, ed indico il palco: ci sono ancora gli altri ragazzi sul palco che chiamano sopra i prossimi suonatori, e sul fondo si scorge la mia chitarra appoggiata all'amplificatore in stand-by. "Stratocaster e ampli Fender - gli dico, – niente di più!" Ho voluto prendere spunto da questa esperienza personale per parlare di un argomento che mi sta molto a cuore. Se si acquista una certa chitarra lo si fa perché ha un dato suono, e la si sceglie al posto di un'altra anche per differenze derivanti da piccole sfumature timbriche: il tipo di legni per corpo e manico, una particolare giunzione tra questi, una certa verniciatura che sia bella alla vista ma che allo stesso tempo non incapsuli il suono e le vibrazioni del legno, e si vogliono dei pick-up piuttosto che altri proprio per il sound che hanno, anche lievemente diverso da tra loro. Sostanzialmente, la magia di un pezzo di legno che vibra la si dovrebbe sentire anche senza cavo, utilizzando l'elettrica come un'acustica e ascoltandone il suono!"

Una storia alla nitro
di mike | 02 ottobre 2002 ore 00:19 da (Chitarra)

st-fiesta-s.jpegmike ha scritto "Dato che almeno una volta al mese viene postato un articolo sul Vintage, voglio raccontare la mia esperienza a riguardo, dato che il mio punto di vista non è né quello di un pro-vintage a tutti i costi, né quello di un anti-vintage. Sono sempre stato affascinato dalle Stratocaster pre-CBS, specialmente quelle un pò vissute, ed è stato per questa fascinazione che ho cominciato a sbattere quà e là la mia povera Squier cinese. Avevo sedici anni, e controllavo con cura ogni nuova crepa nella vernic.... ehm, plasticaccia, che si veniva man mano a creare. "

Un ampli per ogni situazione
di mike | 13 luglio 2002 ore 17:43 da (Chitarra)

mike writes "Ovvero: la tendenza è sempre quella di comprare un ampli da almeno 60w, quando poi non viene sfruttato come si deve... Credo che su questo argomento se ne siano dette di tutti i colori, comunque anche io voglio dare una mia opinione. Perché comprare un ampli valvolare da 60w o addirittura 100w, quando per la maggior parte del tempo non lo sfruttiamo a dovere? Credo che un amplificatore debba essere "spremuto" abbastanza per tirare fuori tutta la sua grinta, no? Molti di noi cosa fanno? Comprano un bell'ampli valvolare, da almeno 60w per avere "quel bel suono pulito", e ci mettono su un pedalino overdrive per avere il suono saturato. Questo perché? "

Cerca Utente
Seguici anche su:
People
Hall Of Fame 2 X4 quadruplica il riverbero TC Electronic
Ritmi Afro-Cubani per batteria
RevivalDrive: architettura da valvolare in formato compatto
IK Multimedia AmpliTube Brian May
Xvive XB1 Bass Squeeze: un ottimo affare per chi suona rock
L’X Bracing spiegato
Le due dinamiche della batteria
Horseman: da Nux il doppio Klon in un mini-chassis
Morley rimpicciolisce i classici con la serie 20/20
Brian May produrrà la chitarra custom di Arielle
La colonna sonora per un musicista in viaggio
La Strat di Jimi per i 50 anni di Woodstock
11 modulazioni in scatola con EHX
L’IR per clonare chitarre: Mooer Tone Capture
I migliori bassisti, tutti assieme, su un solo brano








Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964