DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Fai felice il batterista con il regalo giusto!
Fai felice il batterista con il regalo giusto!
di [user #116] - pubblicato il

Fare il batterista è un lavoro duro: nascosti dietro tom e piatti si sorregge il groove di tutti e si ha sempre la mole di strumentazione più pesante e ingombrante da caricare, smontare e montare. Solo per questo il batterista meriterebbe di essere ricompensato con il regalo giusto! La fortuna è che la quantità di prodotti con cui si può far felice il proprio amico o parente batterista è pressoché sconfinata.

Con i batteristi, così come con tutti i musicisti, si deve però stare attenti perché il rischio di vedere il proprio regalo in vendita tra gli usati qui sulle pagine di ANNUNCI è elevatissimo. 
Un buon regalo per un batterista può partire da una spesa davvero contenuta come quella per un paio di bacchette. Certo ce ne sono di tantissimi tipi e, se non conoscete quello esatto utilizzato, sarà matematicamente impossibile fare centro al primo tentativo. Invece, assolutamente azzeccato potrebbe essere regalare il modello signature di uno dei suoi artisti preferiti. Magari non saranno le sue bacchette preferite, ma sarà una buona occasione per sperimentare qualcosa di nuovo. Si sa, poi, le bacchette non sono usa e getta, ma nemmeno eterne, quindi…

Fai felice il batterista con il regalo giusto!

Salendo un po’ con il budget si può passare a piccole percussioni e hardware per la batteria. Ogni batterista che si rispetti oltre al suo drum kit si circonderà di tantissimi oggettini rumorosi che potranno tornare utili come effetti, oppure per qualche serata in acustico. 
Il mondo delle percussioni è variegato e a portata di tutte le tasche. Potrete limitarvi a uno shaker per arrivare fino a un vero Cajon. Evitate magari pedali e staffe per piatti perché potrebbero non incontrare i suoi gusti, ma un reggi birra potrebbe tranquillamente fare al caso vostro. 
 
Allenarsi è vitale per ogni musicista ma farlo con un semplice metronomo potrebbe essere davvero noioso nonché limitato nelle possibilità. Ecco perché al vostro amico batterista potreste pensare di regalare una piccola drum machine o un sequencer. Alle esercitazioni ritmiche (in cui sarà più facile organizzare studi su divisioni e quantizzazioni ritmiche elaborate) si aggiungerà la possibilità di escursioni in campo melodico e armonico: il livello di divertimento salirà alle stelle. 

Fai felice il batterista con il regalo giusto!
 
Registrarsi e riascoltarsi è fondamentale per ogni musicista. Il problema per i batteristi, però, è rappresentato dalla quantità di microfoni e canali sulla scheda audio da utilizzare per avere una registrazione di qualità. In aiuto vengono gli handy recorders in grado di fornire una registrazione di ottima qualità senza dover microfonare ogni pezzo della batteria. Volendo su prodotti come lo Zoom H8 o il Tascam DR100 è possibile anche collegare qualche microfono e avere una registrazione di qualità ancora migliore. 

Fai felice il batterista con il regalo giusto!
 
Come potete vedere le possibilità sono davvero tante per fare felice un batterista e queste sono solo alcune. Potrete spaziare con la fantasia o optare anche per qualcosa di più standard come custodie porta piatti e pelli di ricambio. Qui però dovrete conoscere meglio le sue esigenze per evitare di fare il regalo sbagliato!

Fai felice il batterista con il regalo giusto!
bacchette e borsette batteria batteristi drum machine/sequencers percussioni registratori
Link utili
Cerca il tuo regalo su SHOP
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Una batteria per Capossela
Agostino Marangolo e la batteria di "“Quanno Chiove” di Pino Daniele
Linear Fill: il metodo di batteria
Adam Deitch. Suonare la batteria Dubstep: influenze
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Enema of State", Blink182
Batteria. 50 dischi fondamentali: "Toxicity" dei System Of A Down
Registrare la batteria: due errori da evitare
Non suoni nel disco: lo dice Jeff Beck
Batteria: scegliere la bacchetta perfetta
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Moving Pictures" dei Rush
Intervista a Corrado Bertonazzi: "Suonare la batteria"
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Mr. Tamburine Man" dei Byrds
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Made in Japan" dei Deep Purple
Yamaha DTX6: naturalezza e qualità al servizio della creatività
Boria, Chiantese, Furian, Mer e Paulovich: i Sorelli D'Italia
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964