CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il mio progetto di chitarra
Il mio progetto di chitarra
di [user #58703] - pubblicato il

Suonare e passione per la costruzione di una chitarra vanno spesso a braccetto. Un nostro lettore racconta la sua esperienza con una chitarra elettrica costruita in casa su stile PRS.
A 12 anni, era il lontano 1976, rimasi folgorato da Ritchie Blackmore ascoltando "Made in Japan", così nel 1978 comprai la mia prima chitarra.
Da autodidatta con non poca fatica ho cominciato a imparare i primi accordi, bene o male ancora suono e nel corso degli anni di chitarre ne ho cambiate diverse. Al momento ho una fantastica Fender Stratocaster Blackmore signature che è la mia preferita, una Yamaha RGX 721 24 tasti ponte Folyd e una Les Paul che ho costruito da solo tranne il manico perché richiede - oltre che un’attrezzatura adeguata - anche una buona conoscenza della materia. Vi assicuro però che anche fare solo la cassa, assemblare il manico e tutto il resto è comunque una bella sfida.
Scrivo questo articolo perché ho deciso di costruire un’altra chitarra modello PRS e spero sia cosa gradita condividere con voi questa mia nuova avventura.

Il mio progetto di chitarra

La prima cosa che ho fatto è stato comprare manico/tastiera, che naturalmente ho scavato come quella della R. Blackmore: humbucker, potenziometri con selettore a tre vie, ponte mobile, meccaniche autobloccanti.

Il mio progetto di chitarra

Ho trovato due tavole di tiglio che ho unito per fare il corpo in un solo blocco, una tavola di multistrato per fare le dime degli scassi e il disegno della cassa.
Quindi sono andato dal mio negoziante di fiducia, dove mi servo da oltre 30 anni e dove ho comprato tutte le chitarre che ho avuto nel corso del tempo, che molto gentilmente mi ha permesso di posizionare una PRS su un foglio di carta per disegnare la cassa, e prendere qualche misura.

Il mio progetto di chitarra

Preparate le dime, con la sega a nastro ho tagliato la tavola di tiglio sopra alla quale avevo disegnato la cassa e i vari scassi. Quindi, con una fresa verticale, usando le dime ho effettuato gli scassi per il manico, ponte (sia quello passante, sia quello sotto per le molle) e per i potenziometri. Questi ultimi due scassi li ho fatti troppo vicini, ma pazienza. Infine, quelli per i pickup.

Il mio progetto di chitarra

Adesso sono alla fase dell’olio di gomito, nel senso che sto modellando la cassa con raspa, carta vetrata e tanta pazienza. Questa fase la sto facendo a occhio basandomi sulle fotografie di quella originale. Vi allego qualche foto e mi farò risentire quando l’avrò terminata.

Il mio progetto di chitarra
chitarre elettriche fai da te gli articoli dei lettori
Mostra commenti     5
Altro da leggere
Scopri le rinnovate Charvel Pro-Mod DK24 in video
Dave Mustaine inarrestabile: arriva la Flying V Alien Tech Green
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Se la base è valida...
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964