CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Riprogettato e con valvole atipiche: il PRS Archon è tornato
Riprogettato e con valvole atipiche: il PRS Archon è tornato
di [user #116] - pubblicato il

L’amplificatore Paul Reed Smith nato per l’hi-gain ma con il pallino per la versatilità torna in due nuove versioni da 50 watt basate su valvole 6CA7: vie di mezzo tra i classici UK e USA.
L’ingresso di PRS nel campo degli amplificatori, ormai quasi dieci anni fa, è stato accolto con grande entusiasmo dai fan. Nel tempo, diverse collezioni si sono succedute, tutte interamente valvolari, disegnate allo scopo di rispecchiare le varie sfaccettature del reparto chitarristico di casa.
Non è un segreto che le chitarre di Paul Reed Smith, in tempi recenti, hanno dimostrato di saper accogliere le richieste di un preciso settore di musicisti, quello del metal moderno, e l’Archon rappresenta il complemento a valvole per il sound hi-gain PRS.

L’Archon è stato introdotto nel 2013 con la bellezza di 100 watt di potenza, trasformato poi l’anno seguente in un amplificatore più pratico per i palchi medi e piccoli con l’edizione da 50 watt (dimezzabili).
Grande assente nell’ultimo catalogo PRS, l’Archon torna ora con una versione interamente ridisegnata, modificata nell’aspetto, nel pannello dei controlli e persino nel tipo di valvole impiegate.

Riprogettato e con valvole atipiche: il PRS Archon è tornato

Nel presentare il primo Archon, all’epoca PRS ha posto l’accento sulla capacità di ospitare valvole EL34 o 6L6 per cucirne il suono sulle proprie esigenze. La nuova incarnazione vede un restyling profondo e un circuito rinnovato che ruota intorno a due valvole del tutto diverse, scelte per trarre il meglio dei due mondi.

Tornato in una nuova edizione da 50 watt nelle versioni combo e testata, l’Archon vuole essere un amplificatore adatto ai suoni più spinti dell’hi-gain moderno, ma capace di muoversi anche tra generi musicali più tradizionali, con clean profondi e brillanti tipici della scuola americana e crunch presenti e organici da rock classico.
Per farlo, si avvale di sei ECC83S nel preamplificatore e due finali 6CA7, che PRS presenta come una via di mezzo tra le EL34 e le 6L6. I progettisti le descrivono come valvole ricche di calore, articolazione e corpo, con bassi a fuoco e acuti morbidi, capaci di sostenere saturazioni consistenti senza perdere definizione o risultare troppo penetranti.

Riprogettato e con valvole atipiche: il PRS Archon è tornato

Le 6CA7 danno voce a un modello dotato di due canali.
Il pulito dimostra un’escursione sufficiente a sporcarsi leggermente portando il volume del preamplificatore a fine corsa, mentre il Lead permette di passare dai leggeri overdrive ai timbri smaccatamente metal grazie a una struttura con cinque stadi di gain.

I canali sono commutabili attraverso uno switch sul pannello o con il footswitch incluso. Ognuno riporta regolazioni di Volume (o gain) e Master (il volume generale), equalizzazione a tre bande e switch bright, disegnato per lavorare similmente a un treble booster con cui aprire maggiormente la gamma acuta di per sé leggermente smussata dell’amplificatore.

Il nuovo Archon dispone di controlli master per Presence e Depth, che lavorano mediante feedback negativo sulla sezione finale al fine di dosare al meglio gli estremi di banda più alti e più bassi, così da adattare la risposta dell’amplificatore alle esigenze e alle diverse venue.
PRS spiega che i controlli interagiscono attivamente con le regolazioni impostate sull’equalizzatore, modificando in maniera sensibile il tessuto stesso del suono e le caratteristiche distintive delle saturazioni ottenute.

Messo a punto con l’idea di dar vita a un amplificatore sì versatile, ma dritto al punto e privo di accessori complessi o superflui, l’Archon del 2021 offre un loop effetti seriale, bias regolabile e uscite multiple per cabinet singoli o paralleli.



Nella versione combo, monta un altoparlante da 12 pollici Celestion V-Type da 70 watt.
Per l’occasione, PRS ha disegnato anche due cabinet con uno o due altoparlanti Celestion V-Type pensati per l’abbinamento con la testata.



Sul sito PRS, l’Archon può essere visto in versione testata a questo link e come combo a questo indirizzo.
In Italia, il valvolare sarà disponibile con la distribuzione di Algam Eko.
amplificatori archon prs ultime dal mercato
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Archon 100 su Accordo
Il primo Archon 50 su Accordo
Archon 50 Combo sul sito PRS
Archon 50 Head sul sito PRS
Sito del distributore Algam Eko
PRS su Musicarte Store
In vendita su Shop
 
PRS - CUSTOM 22 DARK RED CHERRY 1998
di Music Works
 € 2.340,00 
 
PRS - PAUL REED SMITH - SE STANDARD 24 VINTAGE CHERRY
di Music Works
 € 685,00 
 
PRS Custom 22 SE 2018 USATO cod. 47621
di Lenzotti
 € 699,00 
 
PRS SE CU24 CHITARRA ELETTRICA 6 CORDE SOLID BODY CHARCOAL BURST CUSTOM 24
di Borsari Strumenti Musicali
 € 919,00 
 
Pioneer XPRS 215S
di Banana Music Store
 € 1.469,00 
 
PRS - PAUL REED SMITH - SE CUSTOM 24 BLACK GOLD SUNBURST ROSEWOOD
di Music Works
 € 945,00 
 
PRS - PAUL REED SMITH - SE 245 VINTAGE SUNBURST VS
di Music Works
 € 699,00 
 
PRS Paul Reed Smith - SE TREMONTI CHARCOAL BURST
di Gas Music Store
 € 849,00 
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Vapor Trail Deluxe: delay analogico con loop, pitch e preset
Il Boss HM-2w è qui: in video la “motosega svedese”
L’ukulele tenore Fender si tira a lustro per Dhani Harrison
TC rinnova il MojoMojo con Paul Gilbert
Romeo LA: P90 sotto copertura da Eastman
Powersoft in Italia con Prase
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Visualizza l'annuncio
CHARVEL PRO-MOD DK24
Seguici anche su:
Altro da leggere
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964