CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip
Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip
di [user #60090] - pubblicato il

"Immaginiamo che una scimmia afferri una bacchetta per colpire qualcosa: come la impugnerà?" E' anche servendosi di un esempio così colorito che Thomas Lang anima una serie di considerazioni a confronto tra le due principali impugnature batteristiche: Traditional Grip e Match Grip.

Thomas Lang batterista, artista e produttore di origine austriaca, è riconosciuto a livello mondiale per la sua straordinaria tecnica, indipendenza e per il suo stile innovativo, caratteristiche che gli hanno permesso di avviare un’intensa carriera fatta di collaborazioni in studio e dal vivo con grandi nomi della scena musicale. Oltre ad album come solista, ha pubblicato diversi metodi di successo, creando un nuovo standard di drumming contemporaneo. Le innumerevoli richieste per le sue lezioni, seminari, master class e drum camp segnano il sold out ovunque. Continuiamo a parlare con Thomas di tecnica e impostazione, argomanto iniziato in questa precedente lezione.

"Nell’impostazione Traditional Grip la meccanica è molto diversa da quella usata con la Match Grip. L’aspetto più evidente è che in quest’ultima, entrambe le mani sono chiuse intorno alla bacchetta in modo molto naturale e partendo dall’alto creano una pressione verso il basso proprio come si fa quando si afferra un martello o una mazza per colpire un oggetto. Anatomicamente la Match grip utilizza muscoli di grande forza e il polso fa da perno al movimento, assorbendo gran parte dello shock del colpo. Se dai una bacchetta in mano a una scimmia, sicuramente non la terrà alla maniera della Traditional Grip per colpire qualcosa! 

Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip

È invece molto più facile e naturale colpire lo strumento impugnando la bacchetta dall’alto. Che è proprio il modo in cui agisce la Match grip. Con l’impostazione Traditional è ovviamente tutto molto diverso. Una bacchetta è impugnata in modo normale dalla destra, mentre la mano sinistra è aperta verso l'alto e posizionata sotto la bacchetta. Le dita sono appoggiate sopra la bacchetta in modo molto leggero e solo due, forse tre dita la stanno realmente sorreggendo. Per colpire non si esercita la naturale pressione dall’alto, ma si tira la bacchetta verso il basso, con una presa oltremodo molto allentata e leggera. Ed è qui che nasce il problema: innanzitutto, anatomicamente il nostro polso lavora da perno in posizione perpendicolare rispetto alla direzione in cui necessitiamo colpire il tamburo. In pratica si suona con un polso rigido, si ruota l'avambraccio coinvolgendo diverse dita della mano, come una sorta di stampella, per aiutarci nel controllo. Inoltre, è necessario piegare ulteriormente il polso nell’usare alcune tecniche come la Moeller per suonare gli accenti!
Una tecnica quindi molto complessa, il risultato di una soluzione disperata a un problema, quello delle marce dei soldati in battaglia, che oggi non abbiamo più.
Una mano sotto la bacchetta che la tira verso il basso con una presa molto leggera, insicura rispetto all’azione più semplice ed efficace della destra che coinvolge anche molti aspetti diversi come dita, pollice, movimento del polso, rotazione dell'avambraccio del gomito e della spalla. Tante componenti diverse che devono lavorare in perfetta sintonia tra loro e richiedono molta pratica. 

Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip

Se come il sottoscritto ci esercita da molti anni, c'è sempre un ampio margine di miglioramento. Il supporto fornito da questa impostazione, ti condiziona e ti porta a praticare in modo molto specifico e intenso, per superare le difficoltà date dal suo utilizzo. Sebbene innegabilmente non ci siano benefici nel tenere la bacchetta in questo modo, l'unico vantaggio che ho trovato davvero rilevante, è il modo in cui ti fa pensare e concentrare su un unico arto più che su tutti gli altri. Invece da un punto di vista solo fisico, tenere le bacchette in questo modo, non ha davvero senso.



Questa lezione ci permette di dare il benvenuto ad Andrea Ge, batterista e didatta apprezzato a livello nazionale. Andrea ci aiuterà tra didattica, recensioni e approfondimenti.
Ben arrivato! (La Redazione di Accordo)
lezioni lezioni di batteria thomas lang
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Il sito di Thomas Lang
Acquista l'ultimo Cd di Thomas Lang, "ProgPop"
In vendita su Shop
 
Soundsation Hyper Top 12A
di Banana Music Store
 € 218,00 
 
PLETTRO ESSETIPICKS ZIRIYAB MIX CARBONIO VETRO 30 50 70 - SINGOLO PEZZO
di SL MUSIC
 € 4,00 
 
VANDOREN V12 MISURA 3 E 1/2 ANCE PER CLARINETTO SIB 10PZ
di Borsari Strumenti Musicali
 € 29,90 
 
YAMAHA MG06X MIXER 6 CANALI CON EFFETTI MG-06-X
di Borsari Strumenti Musicali
 € 125,00 
 
acetone fr3
di Scolopendra
 € 450,00 
Visualizza il prodotto
Lewitt Dtp Beat Kit Pro 7 Set Microfoni Batteria
di Music Delivery
 € 989,00 
 
Supro Delta King 10 Black and Cream
di Banana Music Store
 € 529,00 
 
Tanglewood Java TWJD CE - Chitarra Acustica Elettrificata
di Gas Music Store
 € 466,00 
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Simon Phillips: Suono & Accordatura
Simon Phillips e gli ostinato
Aarons Spears: una bomba di groove sul charlie
Aaron Spears: sospensione & pulsazione
Agostino Marangolo e la batteria di "“Quanno Chiove” di Pino Daniele
Thomas Lang ci racconta il suo setup nel tour con Paul Gilbert
Virgil Donati: mai farsi fuorviare dalle opinioni altrui
Linear Fill: il metodo di batteria
Agostino Marangolo: come suonare "A me me piace o Blues"
Thomas Lang: "La mia batteria? Un lupo travestito da pecora"
Phil Mer e Andrea Lombardini: groove erotici e sogni dispari
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Made in Japan" dei Deep Purple
Jeff Bowders: "Se ti piace: suonalo!"
A lezione di Storia con Thomas Lang
Roland V-Drums TD-07KV: compatta, potente e versatile
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?
I sosia dei Måneskin su un cartellone in Lettonia? Significa più di ...
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964