CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang
Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang
di [user #60090] - pubblicato il

Thomas Lang prosegue e conclude il suo ciclo di appuntamenti dedicati all’impostazione: a confronto Traditional e Match grip. In questo articolo, oltre ai vantaggi e svantaggi di entrambe le prese, Thomas ci rivela le sue personali raccomandazioni, supportate da una manciata di esercizi ed esempi suonati.

Nella musica jazz l’impostazione prevalente è certamente quella Traditional. In quel particolare stile musicale ci sono diverse stratificazioni ritmiche, modulazioni e poliritmie basate su un tipo di drumming asimmetrico e sicuramente esercitarsi per anni su un arto più che su un altro, ha un effetto sul modo di suonare. Ed è proprio quello che è capitato a me e a molti altri batteristi, colleghi e amici, questo tipo d’ impostazione ti porta a pensare, in modo asimmetrico. La mano su cui si concentra maggiormente lo studio diventa una sorta di guida in pratica, l’elemento principale su cui impostare il proprio stile. Se utilizzi la Traditional con convinzione, cerchi in tutti i modi di far risaltare quell’aspetto, proprio perché è quello più problematico. E’ una sfida continua. Concentrati sempre sullo stesso elemento, per suonare in modo impeccabile, forte, potente, il che ti porta inequivocabilmente ad adottare soluzioni musicali diverse”.

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Thomas prosegue con un pratico esempio eseguito con la Traditional Grip:

Un pattern tipico può suonare in questo modo: unisono con entrambe le mani, seguito da un piccolo buzz roll con la mano sinistra, un colpo con la destra, un unisono seguito da un colpo con la sinistra, buzz roll con la stessa mano, un colpo di destra e due di sinistra, ancora destra, unisono e buzz roll.
Come si può notare, ci sono sfumature ritmiche che rendono il pattern asimmetrico”.
Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Esempio di pattern ‘asimmetrico’ eseguito da Thomas con la Traditional grip.

Prosegue poi con un esempio analogo eseguito con la Match grip:
Tradizionalmente un pattern eseguito con la Matched è più regolare, simmetrico, ad esempio:
D-S-D-S-DD-SS-D-S-DD-SS-D-S unisono-unisono-unisono”.

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Esempio di pattern ‘simmetrico’ con Match grip, descritto da Thomas

Segue un’ulteriore esecuzione di Thomas sul practice pad (pad di allenamento) con il seguente sticking: DD-SS-D-S-DD-S-D-S-DSD-SDS-DSD-S-D-S-DD-SS-unisono.

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Un altro esempio di pattern suonato da Thomas con la Matched grip.

Ok, naturalmente ci sono eccezioni. Oggi un gran numero di grandi batteristi, inclusi quelli delle marching band, suonano con la presa Match dei tipici schemi e modelli ritmici, creati originariamente da pensiero e pratica di tipo asimmetrico, come risultato di decenni di musica jazz e anni di sviluppo della batteria. Con la Traditional, si è più portati a suonare in questo modo, rispetto a chi usa la Match ed è proprio questo è l’aspetto interessante e affascinante di questo tipo d’ impostazione. I miei batteristi preferiti sono sempre stati quelli che usavano la Traditional, non per come apparivano o si muovevano ma per il modo in cui pensavano. Credo che questo, sia il vero motivo per il quale, ancora oggi si vedono tanti batteristi suonare in questo modo, costretti a superare un evidente handicap, concentrati sulla costante ricerca di soluzioni tecnico-creative diverse. Questo è sicuramente il grande vantaggio di questa impostazione anche se da un punto di vista fisico o tecnico, usare la Traditional non ne presenta alcuno”.

Giungiamo quindi alle raccomandazioni finali di Thomas:

Se sei un giovane batterista alle prime armi e hai a che fare con questo tipo di approccio per la prima volta, il mio consiglio è quello di, non usare questa impostazione (riferito alla Traditional). Solo dopo aver sviluppato un drumming di buon livello e si è alla ricerca di qualcosa di diverso, questa impostazione può essere sicuramente di grande stimolo e vale la pena di essere provata ma onestamente io consiglio la Match. In altre video lezioni, parleremo della corretta impostazione con altri tipi di prese come la francese, la tedesca, l’americana, questa è solo la mia interpretazione dell'impugnatura Traditional rispetto alla Match grip…”.

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

A queste importanti e utili considerazioni di Thomas aggiungiamo qualche particolare di tipo tecnico legato alle caratteristiche di entrambe le impostazioni:

MATCHED GRIP:
  • E’ una presa naturale che trova diverse corrispondenze nelle azioni quotidiane come impugnare un bilanciere, una palla, un pacco etc. e presenta una maggiore superficie di contatto tra mano e bacchetta, che facilita la spinta verso il basso.
  • Tutti i muscoli del braccio lavorano insieme: il polso piega l’articolazione in maniera naturale appena prima dell'impatto alleviando così la tensione del braccio e aggiungendo ulteriore potenza, mentre le dita si stringono o si rilassano a seconda del movimento, per guidare/controllare la bacchetta.
  • Il punto di appoggio della bacchetta (fulcro) è stabile ed efficace ed è rappresentato dal dito medio posto sotto la bacchetta stessa, che fa da punto di equilibrio.

TRADITIONAL GRIP:
  • E’ una presa innaturale; non certo sviluppata da altre attività quotidiane, inoltre la mano destra rischia di non raggiungere mai il pieno potenziale, proprio perché la sinistra è in costante svantaggio durante la pratica di allenamento.
  • Con questa impugnatura ci sono due tipi movimenti per spingere la bacchetta: il movimento su/giù del braccio utilizzato per rulli e diddle, e il movimento di rotazione del polso (simile a quello di quando si gira una maniglia) per colpi singoli e accenti. I muscoli utilizzati per il movimento di rotazione sono molto deboli ed è necessario adattarsi in continuazione nel passaggio da un movimento all'altro.
  • La maggior parte della mano è sotto la bacchetta e il dorso della mano non dà potenza al colpo in discesa. C'è pochissimo movimento del polso per alleviare la tensione del braccio. Un piccolo movimento del polso implica anche una minore flessibilità del braccio; i movimenti del braccio sono rigidi, il che aumenta la tensione della parte superiore del braccio.
  • Le dita afferrano la bacchetta ma svolgono un ruolo minimo nel controllo. La bacchetta poggia sul lato dell’anulare, vicino all'osso e alla nocca, che assorbe parte dell'impatto quando si colpisce la superficie. Ciò può causare dolore oltre ad essere un perno/appoggio piuttosto instabile.
  • Da un punto di vista visivo non c'è dubbio che la Traditional abbia un’estetica migliore per via del contrasto visivo tra le mani.

MATCHED / TRADITIONAL GRIP:
  • La Matched utilizza tredici muscoli per un colpo su/giù, mentre la Traditional ne usa solo quattro. Nella prima, il muscolo principale che si sviluppa è il tricipite - un muscolo di spinta -, mentre nella Traditional è il bicipite - un muscolo di trazione -. I muscoli di spinta sono più forti dei muscoli di trazione (nda: provate a spingere una macchina e poi tirala).
  • L’impostazione Traditional è applicata solo alla mano ‘debole’ mentre la Match a entrambe, per un risultato sonoro più omogeneo/equilibrato.
  • L'impugnatura Matched può sembrare esteticamente più elementare, ma è decisamente più funzionale per potenza e controllo.
  • La presa Matched è più facile da imparare per i principianti, perché è possibile confrontare i punti di forza e i difetti di ciascuna mano e presenta differenze di abilità motorie o muscolari tra una e l’altra.

Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang

Quindi, in conclusione, come ribadito da Thomas, la presa Traditional dovrebbe essere presa in considerazione solo aver padroneggiato almeno parzialmente la Matched ma allo stesso tempo bisognerebbe essere anche abbastanza versatili da usarle entrambe. Non ci sono regole ferree sulle varie preferenze ed è realmente difficile affermare categoricamente che una presa sia migliore di un'altra. Ci sono innumerevoli batteristi che dimostrano virtuosismi tecnici con tutti i tipi di prese ed è piuttosto comune vederne altri che usano entrambe combinazione durante la performance. Ad ogni modo si spera che questo articolo, insieme ai precedenti di questa serie, abbia contribuito ad aumentare la consapevolezza di alcuni problemi chiave e principi ergonomici che riguardano le diverse impostazioni. Sulla base di questa consapevolezza, sembra ragionevole, suggerire di sperimentare le diverse impugnature per trovare ciò che funziona meglio fisicamente, meccanicamente e in termine di suono. E’ solo questione di volontà e tempo.
Per dettagli e approfondimenti didattici, aspettiamo i vostri input nei commenti!



LEGGI LE ALTRE LEZIONI DI THOMAS LANG SULL'ARGOMENTO:

A lezione di Storia con Thomas Lang
Un'appassionante lezione di Storia con un insegnante d'eccezione, Thomas Lang. Il prodigioso batterista sale in cattedra per raccontarci la storia dell'Impugnatura Tradizionale, impostazione tecnica batteristica che affonda le radici in tempi lontani di marce e battaglie.


Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip
"Immaginiamo che una scimmia afferri una bacchetta per colpire qualcosa: come la impugnerà?" E' anche servendosi di un esempio così colorito che Thomas Lang anima una serie di considerazioni a confronto tra le due principali impugnature batteristiche: Traditional Grip e Match Grip.

Thomas Lang: curare l'impostazione per evitare di farsi male.
Con Thomas Lang parliamo ancora di impostazione, confrontando tra loro Traditional e Match grip. Oltre a spiegare nei dettagli la meccanica di entrambe, Thomas si concentra su vantaggi e svantaggi dell'una rispetto all'altra. Differenze legate alla sua esperienza e pratica personale.

batteria lezione thomas lang
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Il sito di Thomas Lang
Acquista l'ultimo Cd di Thomas Lang, "ProgPop"
In vendita su Shop
 
ROLAND - TR 08 - Boutique Limited Edition
di Music Works
 € 399,00 
 
REMO - EMPEROR COATED 22
di Music Works
 € 43,00 
 
OQAN - MIXER Q7 MK2 USB
di Music Works
 € 95,00 
 
Tama LGM146G-FVM "G-MAPLE" 14"X6" FIGURED VINTAGE MAPLE GLOSS - LIMITED
di Dream Music Studio
 € 365,00 
 
FLORET FL801 FLAUTO TRAVERSO ARGENTATO FORI APERTI CON MI SNODATO E SALDATURE A PUNTA FL-801
di Borsari Strumenti Musicali
 € 299,00 
 
TC ELECTRONIC - C 400 XL COMPRESSOR DUAL GATE
di Music Works
 € 195,00 
 
Vic Firth SOH Omar Hakim
di Banana Music Store
 € 16,50 
 
LAVA CABLE SOAR CABLE CAVO PROFESSIONALE PER CHITARRA E BASSO 20 FT 6 MT
di Borsari Strumenti Musicali
 € 59,00 
Mostra commenti     2
Altro da leggere
I grandi batteristi dell’epoca Grunge
Derek Day: come spaccare live in sette mosse
Rock: come doppiare un Riff
Thomas Lang: curare l'impostazione per evitare di farsi male
Thomas Lang: Traditional Grip Vs Match Grip
Registrare la batteria: quanti e quali microfoni usare
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964