CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Ti trasformo la chitarrina: come è andata a finire
Ti trasformo la chitarrina: come è andata a finire
di [user #11826] - pubblicato il

Qualche tempo fa, un nostro lettore si è lanciato in un esperimento estremo di liuteria acustica, modificando il bracing di una Yamaha per cambiarne il suono. Stavolta è andato oltre, bucherellandola laddove mai si penserebbe di intervenire su una chitarra di fabbrica.
A febbraio scorso avevo condiviso con voi la trasformazione della mia Yamaha F310, alla quale avevo apportato delle modifiche alle catene interne rendendole del tipo “scallopped”.
A distanza di 8 mesi circa mi sembrava giusto dirvi come è andata a finire. Ne sarà valsa la pena? La chitarrina avrà retto o si sarà aperta come qualcuno aveva preconizzato?
Andiamo con ordine.

Ti trasformo la chitarrina: come è andata a finire

Dopo circa tre mesi di utilizzo, non avendo notato nulla che fosse sintomatico di un cedimento, ho pensato “beh, fatto 30, facciamo 31”.
Il sabato successivo (il fine settimana serve a questo, no?) mi ci sono dedicato. Ho quindi smontato le corde (muta .013) e ho rifinito ulteriormente la scalloppatura delle catene. Non solo. Già che c’ero, ho voluto verificare se il medesimo principio fosse applicabile anche al fondo. Pertanto, ho proceduto scalloppando anche le traverse del fondo.
Devo dire che dal punto di vista estetico il risultato finale appagava l’occhio. Rimaneva quindi solo da aspirare tutti i trucioli, lucidare e rimontare una nuova muta di .013.

A un certo punto però qualcosa mi ha bloccato. Sapevo che non era ancora il momento di rimontare, ma non capivo perché. Forse era il pensiero di aver esagerato, accompagnato dal timore di ritrovare la mia amata, ora più bella di prima, in pezzi subito dopo aver montato le corde.

Ho lasciato che la notte portasse consiglio. Ho passato una notte travagliata e si è fatto giorno. La decisione è presa: son passato accanto alla Yamahina che ancora giaceva sul tavolo operatorio, le ho dato una carezza e sono andato dritto alla cassetta degli attrezzi. Ma dove l’ho messa? Eppure sono sicuro di averla comprata... eccola: la sega a tazza! Voglio che la Yamahina abbia una buca aggiuntiva sulla spalla!

Essendo la Yamaha di laminato, il pericolo era che il legno si sbriciolasse. Detto fatto! In due minuti l’operazione è finita. Ho rifinito la buca come meglio potevo, pulito, arrotondato il taglio della tastiera con una lima, pulito, lucidato e rimontato le corde.

E quindi? Ha retto a tutto questo scempio?
Sì, ha retto alla grande. Non ci sono stati cedimenti e a distanza ormai di altri tre mesi è ancora qui, tutta intera.

Ti trasformo la chitarrina: come è andata a finire

Dal punto di vista estetico per me è bellissima. Riuscire a vedere l’interno della chitarra mentre la si suona è un'esperienza particolare.
Quanto al suono, la buca ha tolto qualcosa e dato altro. Ha tolto un 20% di vibrazioni basse allo sterno (cosa per la quale vado matto) ma ha aggiunto una specie di effetto chorus naturale, immagino dovuto al fatto che il suono giunge all’orecchio da due sorgenti distinte e, direi, in modo disallineato. Il risultato finale è un suono particolare, per me gradevolissimo, e l’esperienza di suono appagante.

Insomma, tirando le fila e venendo al dunque: ne è valsa la pena rischiare? Partivo da una chitarra acustica laminata pagata 130 Euro. Oggi è sempre una chitarra in laminato ma suonarla mi stampa un bel sorriso. Quindi la mia risposta è sì: per me ne è valsa la pena.

Per chi vuole, unisco degli esempi che meglio chiariscono il senso di quello che ho scritto:

- Black Hole Sun
- Cowgirl in the sand
- Little Wing
- Mary had a little lamb
- The wind cries Mary

Purtroppo per voi, quando suono la Yamahina non riesco a non cantare e questo è un ulteriore motivo che mi fa dire che senz’altro ne è valsa la pena!!
chitarre acustiche fai da te gli articoli dei lettori liuteria yamaha
Link utili
Come trasformare una chitarrina acustica
Black Hole Sun
Cowgirl in the sand
Little Wing
Mary Had a Little Lamb
The wind cries Mary
In vendita su Shop
 
TAKAMINE - TK GJ72CEBSB - CHITARRA ELETTRO ACUSTICA JUMBO
di Music Works
 € 519,00 
 
GATOR - GWE-ELEC-WIDE - ASTUCCIO XL PER CHITARRA ELETTRICA - WN 2757722G17009
di Music Works
 € 95,00 
 
D'ADDARIO EJ26 Phosphor Bronze CORDE PER CHITARRA ACUSTICA BRONZE WOUND CUSTOM LIGHT - 011/052
di SL MUSIC
 € 7,90 
 
D'ADDARIO EJ13 CORDE PER CHITARRA ACUSTICA 80/20 BRONZE WOUND CUSTOM LIGHT - 010/052
di SL MUSIC
 € 6,90 
 
DOGAL RC148 PHOSPHOR BRONZE CORDA SINGOLA PER CHITARRA ACUSTICA 0.17
di SL MUSIC
 € 1,35 
 
DOGAL RC148 PHOSPHOR BRONZE CORDA SINGOLA PER CHITARRA ACUSTICA 0.32
di SL MUSIC
 € 3,00 
 
SEAGULL - 041817 MARITIME SWS BURNT UMBER GT QI CHITARRA ACUSTICA DREADNOUGHT ELETTRIFICATA
di Music Works
 € 949,00 
 
Peavey 6505 MH Testata per chitarra
di Centro della Musica
 € 459,00 
Mostra commenti     9
Altro da leggere
Intervista a Riccardo Bemporad, liutaio e investigatore suo malgrado
Histoire d’O: ovvero la pace dei sensi
Registrazione analogica: lo sviluppo del nastro
Rettifica dei tasti fai-da-te: guida amatoriale al rinnovamento della tastiera
Volo di Fattoria Mendoza: un chorus per tutti i gusti
Registrazione analogica: dal nastro a bobine al vinile
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Yamaha THR100H Dual
Seguici anche su:
Altro da leggere
Coach: registratore didattico smart dai creatori di Roadie Tuner
La leva del tremolo Chibson lunga 1,20m esiste: ecco come suona
È morto Meat Loaf: icona dal Rocky Horror a Bat Out Of Hell
È morto Alexander Howard Dumble: guru assoluto del suono
Registrazione analogica: lo sviluppo del nastro
Per il CEO Fender Andy Mooney la crisi produttiva potrebbe durare a lu...
30 anni di Accordo
Diane Martin: addio alla donna cardine di Martin Guitars
Registrazione analogica: dal nastro a bobine al vinile
Note Di Stile: l’appuntamento con la chitarra è in radio
Muore Paolo Giordano: pioniere della chitarra acustica moderna
La Les Paul Greeny di Hammett ha una sorella gemella
L’atipica Strat Elite di SRV va all’asta, ma è un flop
DJing per chitarristi nella web serie Fender
Rickenbacker abbandona le tastiere verniciate?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964