CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Phil Rudd
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Phil Rudd
di [user #60090] - pubblicato il

Phil Rudd, nato a Melbourne (Australia), è di origine Lituana. Il suo nome completo è Phillip Hugh Norman Witschke Rudzevecuis, che lui stesso cambia in Phillip Hugh Norman Rudd.
Appassionatosi alla batteria sin dall'età di 15 anni, i suoi idoli sono Ringo Starr (Beatles), Simon Kirke (Free) e Kenney Jones degli Small Faces.
Nel 1975 partecipa a un provino ed entra negli AC/DC, restandoci fino al 1983 e facendovi ritorno tra il 1994 e il 2015. Caratteristica principale del suo drumming è il rimanere incollato alla linea di basso senza prendersi libertà: uno stile assordante e quasi meccanico, che ha contribuito con la sua essenzialità a definire il sound della band.
 
Album consigliato - Back In Black (AC/DC, 1980). In un genere musicale che ha visto sempre protagonisti artisti e band provenienti dal Regno Unito o dagli U.S.A., arrivano inaspettatamente dall'Australia gli AC/DC. Lasceranno un segno indelebile. Back In Black, prodotto dal leggendario Robert John 'Mutt' Lange, è il loro settimo album e il secondo più venduto della storia della musica con oltre 50 milioni di copie (dietro al solo Thriller di Michael Jackson).
Una miscela di elettrizzante rock 'n' roll intriso di blues, riff snelli ed essenziali, potenza e ritmo senza fronzoli che ha spianato la strada all' heavy metal. Alla voce il cantante Brian Johnson, che rimpiazza il leader e fondatore Bon Scott, scomparso a causa di arresto respiratorio in circostanze tragiche.
Lo affiancano i fratelli Malcolm e Angus Young alla chitarra - rispettivamente ritmica e solista - e la solida sezione ritmica costituita da Cliff Williams al basso e Phil Rudd alla batteria.

I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Phil Rudd

In futuro nella formazione degli AC/DC si alterneranno altri ottimi batteristi come Simon Wright e Chris Slade, ma Phil è quello che impersonifica al meglio il classico stile della band, diventandone il vero marchio di fabbrica.
Back In Black è il famoso primo singolo tratto dall'omonimo album, tributo della band al suo primo cantante Bon Scott. Un sound fantastico, che Mutt Lange riesce a catturare mantenendolo incontaminato e che dopo oltre 40 anni regge ancora all' ascolto. La tensione sonora della band è palpabile, e Phil Rudd con il suo approccio laidback (ovvero appoggiato indietro sul tempo), mantiene le redini con grande autorevolezza. Questo il video dell’originale.


 
Conclusione
Per descrivere tutta la storia dell' hard-rock mancano sicuramente nella lista nomi illustri di batteristi come Ginger Baker (Cream), Keith Moon (Who), Roger Taylor (Queen), Vinny Appice (Black Sabbath, Dio), Tommy Aldridge (Ozzy Osbourne, Whitesnake) e altri ancora. Ma la strada del rock è lunga, e l'importante è mettersi in cammino.
 
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock phil rudd
Nascondi commenti     3
Loggati per commentare

di rabbitjoke [user #49842]
commento del 10/12/2021 ore 18:01:26
Niente da dire. Perfetto per il suo ruolo !
Rispondi
di Ampless [user #60399]
commento del 11/12/2021 ore 13:48:25
Ah beh ecco, se non mi citavi phil, avrei assoldato un sicario che veniva sotto casa a menarti di brutto;)
Ci manca Randy Castillo, poi direi che hai citato buona parte dei batteristi, non dico per forza fondamentali, ma che a me piacciono assai, aggiungo anche Vinnie Appice, e comunque grazie per la tua drummer dream team;)
Rispondi
di Amaranto utente non più registrato
commento del 11/12/2021 ore 23:52:34
Grazie per l'articolo, ;-) Io aggiungo alla lista anche un batterista incredibile, Il Batterista con la B Maiuscola, la perferzione del perfetto... Vinnie Colaiuta, Rock, Jazz, Pop, Fusion ecc.. il batterista senza confini,.. Veramente incredibile come pochi.. e se ci mettiamo che e' anche Italo Americano,..qualcosa alla musica oltre oceano abbiamo portato anche noi, anzi... a dire il vero molto, e non solo nella musica,..comunque tornando a Phil Rudd, testa a parte, e' un fantastico Metronomo per eccellenza,..nulla a che vedere con Colaiuta ma semplicemente e non comunque per sminuire, il motore del gruppo nel vero senso della parola, il puzzle che completa l'opera AC/DC. Ma in fondo, Ognuno di loro senza qualcuno di loro non sarebbero mai stati realmente loro ;-)
Rispondi
Altro da leggere
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Alexander Arthur "Alex" van Halen
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Peter Criss
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Cozy Powell
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Brian Michael Downey
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Lee "The Bear" Kerslake
I 10 batteristi fondamentali dell’hard rock - Ian Paice
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre
La GAS come l’amore? Una storia semiseria




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964