CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS STORE
Gibson presenta Theodore: il progetto perduto di Ted McCarty
Gibson presenta Theodore: il progetto perduto di Ted McCarty
di [user #116] - pubblicato il

I progetti perduti negli archivi Gibson tornano alla luce con la Archive Collection. La Theodore è l’originale solid body creata da Ted McCarty, rimasta nell’ombra dal 1957 fino a oggi, grazie al Custom Shop.
Come il b-side di un disco, come un brano escluso dalla playlist perché ritenuto non adatto al momento, perché l’audience non sarebbe stata pronta ad accoglierlo, e che poi torna anni più tardi in una speciale release inedita. Il concetto della Gibson Archive Collection è raccogliere alcuni dei progetti dimenticati delle epoche passate, quelli che non hanno mai raggiunto i negozi ma che, con lo sguardo di oggi, si caricano di fascino e curiosità storica.
Gli archivi Gibson sono una miniera di appunti, foto, progetti. La Archive Collection raccoglie i disegni del passato e li porta a termine oggi per incontrare le preferenze e le necessità dei musicisti moderni.

Vedere e ascoltare la visione mai portata a termine di un genio del calibro di Ted McCarty è un’opportunità golosa: così nasce la Theodore.

Gibson presenta Theodore: il progetto perduto di Ted McCarty

Ted McCarty ha diretto l’azienda a partire dal 1948 per le successive due decadi. A lui si devono molteplici innovazioni nel mondo della chitarra elettrica. È stato autore, tra le altre, delle Explorer, Flying V, ES-335 e SG, e ha avuto un ruolo centrale nello sviluppo del modello Les Paul.
Il suo “quaderno degli appunti” negli archivi Gibson è ricolmo di idee, alcune sviluppate, altre embrionali, non  tutte note al pubblico e solo in parte finite in produzione e nei negozi. Tra queste, la Theodore.



Ted McCarty ne ha ultimato il disegno il 18 marzo 1957, firmando una chitarra leggera e maneggevole, caratterizzata da due “corna” speculari che disegnano una forma a lira per certi versi prototipali di quella che sarebbe poi diventata la SG, o la Wilshire.

Nella Theodore troviamo gli elementi classici della liuteria Gibson, miste a soluzioni costruttive profondamente originali.
Due parti di ontano con una striscia centrale in noce ne formano il corpo, a cui è incollato un manico in mogano, con innesto a tenone lungo e in abbinamento a una tastiera in palissandro indiano.
Il profilo del manico è a C, tondeggiante e abbondante sullo stile del 1957, abbinato a una tastiera a scala corta da 24,75 pollici, con raggio da 12 pollici per 22 fret di tipo Narrow/Tall.

Due pickup P90 custom le danno la voce, controllati da due volumi e due toni con potenziometri CTS da 500k e condensatori Bumblebee per i toni.
Uno switch a tre posizioni ne regola l’output accanto al ponte, appena sotto il battipenna, ricollocato rispetto al progetto d’epoca che lo voleva su una delle spalle.

Il ponte Wraparound conferisce un sound classico, ricco di attacco e di corpo e al contempo garantisce una buona stabilità all’accordatura, insieme con le sei meccaniche Kluson in linea su una paletta in stile mazza da hockey.

Gibson presenta Theodore: il progetto perduto di Ted McCarty

La Archive Collection nasce nei laboratori del Custom Shop come una serie limitata, e la Theodore sarà realizzata in soli 318 esemplari. Non si tratta tuttavia di una one-spot, e Gibson prevede di portare avanti il progetto Archive Collection per alcuni anni nel prossimo futuro, con nuove edizioni di pezzi mai visti prima.
chitarre elettriche gibson ted mccarty theodore ultime dal mercato
Link utili
La Theodore sul sito Gibson
Nascondi commenti     31
Loggati per commentare

di Nun_So_Capace [user #24540]
commento del 21/03/2022 ore 17:56:28
Un bocciolo di tulipano di cui francamente avremmo tutti fatto a meno, soprattutto a cinquemila e passa bomboloni. Però la finitura natural con la striscia di noce al centro è bella.
Sarà credo esclusivamente per collezionisti.
Rispondi
di 77casual [user #25849]
commento del 21/03/2022 ore 18:25:14
"rimasta nell’ombra dal 1957 fino a oggi"..ci sarà un perché..

"come un brano escluso dalla playlist perché ritenuto non adatto al momento"..ecco!

"perché l’audience non sarebbe stata pronta ad accoglierlo"
.. perché adesso lo è?!

"la Theodore sarà realizzata in soli 318 esemplari"...soli?!

"con nuove edizioni di pezzi mai visti prima"...speriamo non siano tutte come questa eh..


Rispondi
di Massisv [user #61630]
commento del 22/03/2022 ore 09:05:46
"la Theodore sarà realizzata in soli 318 esemplari"...soli?!

semplicemente 318 di troppo
Rispondi
di 77casual [user #25849]
commento del 22/03/2022 ore 11:31:22
Esatto :)
Rispondi
di bobbe [user #36282]
commento del 21/03/2022 ore 18:43:03
Brutta forte
Rispondi
di Yago71 [user #55788]
commento del 21/03/2022 ore 19:11:17
Visto quanto è brutta poteva tranquillamente rimanere "un sogno nel cassetto"...
Speriamo in meglio con i prossimi "schizzi"..
Rispondi
di bettow [user #30179]
commento del 21/03/2022 ore 20:26:44
Quando si parla di bellezza, soprattutto di chitarre, si entra in un territorio personale, cosa che vale anche per la timbrica. Fatta questa premessa io la trovo bella, di grande fascino e senza dubbio originale. Si vede il disegno "vintage" sebbene qualcosa di simile l'ho vista negli anni 80, finiture di legno non verniciato con innesti di colori e tipi differenti con spalle allungate e a punta (es. B.C. Rich). Potrebbe essere una lussuosa alternativa alla les paul junior special, a doppia spalla mancante e P90. Certo per il prezzo, a mio avviso eccessivo, sarà preda di facoltosi collezionisti.
Rispondi
di matteo76 [user #35041]
commento del 21/03/2022 ore 21:12:44
Francamente non capisco, quando penso che gibson non fa piu un mare di bellissime chitarre come la es 125 o le Chet Atkins..
Rispondi
di reca6strings [user #50018]
commento del 22/03/2022 ore 12:00:16
Beh, sono due cose completamente diverse: tu citi chitarre tutto sommato ordinarie, questa è chiaramente un esperimento. D'altra parte Gibson ha un piano indistriale ben chiaro: porsi come marchio di alto livello (e proporzionale costo) e puntare al collezionismo.
Buona musica
Rispondi
di tazz [user #44513]
commento del 21/03/2022 ore 21:24:44
Due giorni fa leggevo nei commenti quanti se la prendevano con la Fender Meteora (che a me non spiace), ora.. questa è proprio brutta, ma brutta brutta. nessuna ricerca stilistica che nella meteora può anche essere discutibile, ma c'è, e delle finiture che mi ricordano i taglieri su cui il mio amato nonno tagliava il suo buon salame.
Rispondi
di bulgi81 [user #45146]
commento del 21/03/2022 ore 22:04:37
Ma perché invece di riesumare progetti già bocciati 70 anni fa, in gibson non pensano a rifare una gamma tribute decente, con manico slim 60 e ritorno della finitura metallic gold??
Rispondi
di Shoreline [user #20926]
commento del 21/03/2022 ore 22:16:26
Voglio vedere se Slash ha il coraggio di suonarla!!😂
Rispondi
di spaccamaroni [user #7280]
commento del 22/03/2022 ore 11:15:12
:-D :-D :-D
Rispondi
di WATERLINE [user #51250]
commento del 22/03/2022 ore 01:16:45
Io adoro le Gibson, ma questa... no grazie
Rispondi
di DAME54 [user #53104]
commento del 22/03/2022 ore 07:20:15
Io non la boccerei sulla scorta della prima impressione. Effettivamente la linea è, diciamo, un po' audace, esce dai canoni che ci aspettiamo da Gibson, ma quante volte, a distanza di tempo, ci si ricrede, dopo un giudizio non proprio positivo, dato a caldo?
Ricordo che tanti anni fa la SG proprio non la digerivo, mentre ora la ritengo una delle chitarre piu iconiche realizzate da Gibson.
Il tempo (ed il mercato) attesterà se questo modello sarà un flop o costituirà l'ennesimo oggetto di desiderio partorito dal genio di Ted Mc Carty
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 22/03/2022 ore 07:26:12
Brutta o bella, sul mercato americano non se ne trovano più (vendute in un'ora il 18 Marzo quando sono apparse sul sito) e i prezzi sono schizzati alle stelle (settimana scorsa una era in vendita a 10 mila dollari e ora ce ne una a 7 mila). Sul mercato europeo è ancora possibile acquistarla, il sito Gibson la da disponibile.
Io ci farei un pensierino, investimento assicurato.
Rispondi
di Nun_So_Capace [user #24540]
commento del 22/03/2022 ore 08:02:06
Esatto investimento assicurato, o pezzo raro in collezione; nulla di iconico per carità, ma tremendamente raro quello sì.
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 22/03/2022 ore 08:45:22
Chissà perché me la vedrei meglio con un ponte mobile.
Sarà per il manico e paletta che, insieme alla doppia spalla quasi mancante, ricordano una Kramer?
Non mi fa impazzire ma in versione "tamarra" potrebbe avere un suo perché.
E' comunque incredibile quanto le idee di questo Signore fossero avanti e futuristiche negli anni '50!
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 22/03/2022 ore 08:47:3
A me dell'investimento non interessa.
Diciamo che l'insieme non me la fa desiderare.
Rispondi
di Massisv [user #61630]
commento del 22/03/2022 ore 09:04:59
beh se i progetti di questa nefandezza erano andati persi ci sarà stato un motivo...
Rispondi
di Mawo [user #4839]
commento del 22/03/2022 ore 10:01:25
A me piace molto, però la paletta cozza completamente con la continuità della linea del corpo.
Rispondi
di umanile [user #42324]
commento del 22/03/2022 ore 10:05:5
Somiglia a questo modeloo GodCity, ma è più brutta.
Prezzo incomprensibile.

vai al link
Rispondi
di go00742 [user #875]
commento del 22/03/2022 ore 10:15:13
Guardandola mi fa rimpiangere la corvus ...
Rispondi
di AlexEP [user #35862]
commento del 22/03/2022 ore 11:04:13
A me non dispiace in finitura natural, però dovrebbe avere la paletta gibson classica stretta
Rispondi
di reca6strings [user #50018]
commento del 22/03/2022 ore 11:58:28
Fa piacere vedere che certe cose non cambiano mai: esce una Gibson (o una Fender) con una forma diversa dal solito ed ecco tutti a spararle addosso. Non è una Les Paul o una SG e grazie a Dio! Apri un catalogo qualsiasi e di quelle ne trovi 200 anche se non vuoi.
Secondo me un po' di sperimentazione (anche se dal passato) non guasta.
Buona musica
Rispondi
di adriphoenix [user #11414]
commento del 22/03/2022 ore 12:26:42
...e poi era brutta la Fender Meteora....
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 22/03/2022 ore 15:57:43
E' talmente brutta che mi affascina...
E comunque, orrore per orrore, non avrebbe sfigurato in mano al Johnny Winter del "Progressive Blues Experiment": vai al link
Rispondi
di BizBaz [user #48536]
commento del 22/03/2022 ore 17:35:51
Profilo del manico a C stile '57 incollato, tastiera a scala corta da 24,75 pollici, raggio da 12 pollici, 22 tasti, ponte wrap around, pickup P90 e due volumi e due toni...
mmmh ma dove mai ho già visto una chitarra con queste caratteristiche?
Certo che in Gibson hanno sempre avuto una fantasia...
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 22/03/2022 ore 21:12:52
Già ... e chissà come suonerà ... Paul.
Rispondi
di XFiles utente non più registrato
commento del 23/03/2022 ore 03:43:06
Ponte mobile ma mantenendo la paletta leggermente a punta come nel disegno del primo schizzo su su in alto, si proprio quello. Un bel ponte importante con leva, e la tipa prenderebbe un po' vita, Come e' ora lascia perplesso, manca qualcosa che non capisco, forse tutto ? dai, io la leva ce la metto e poi vediamo che succede... ma si sa', ho imparato ad accostare le chitarre ai profumi, mica a tutti piacciono per Dio,.. e allora dico la mia incurante delle critiche poi,... a me non dispiace, ma solo come dico io 😉 magari poi cantera' anche meglio.. ✌.. Un Saluto - XFiles.
Rispondi
di irmo [user #17391]
commento del 24/03/2022 ore 11:14:16
Parecchio brutta. Che dico brutta ?

ORRRROREEEE !!
Rispondi
Altro da leggere
La Music Man Kaizen di Tosin Abasi in video
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Maestro raddoppia: cinque nuovi stompbox in arrivo
Come dev'essere la TUA chitarra?
SHG 2022 Vintage Vault: il mito di Wandrè
Spoiler: a Natale tutto sulla Stratocaster
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964