CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Dire straits (gravi difficoltà)
| advertorial di [user #116] - pubblicato il

Uno scarno comunicato di Gibson, azienda che fin dall'inizio della gestione Juszkiewicz ha impostato con la propria clientela un rapporto schietta e trasparente, annuncia un drastico taglio del personale. La notizia è di quelle che fanno impressione: dal 1986, cioè da due anni dopo la ristrutturazione e il trasferimento della sede a Nashville, Gibson Guitar Inc. ha sempre chiuso il bilancio in attivo e in crescita, creando risorse sufficienti ad acquisire marchi importanti e ampliando le linee di produzione. Oggi, per far fronte alla più grave crisi economica dai tempi della Grande Depressione, Gibson deve ricorrere alla soluzione più dura: i licenziamenti. E probabilmente altre aziende, meno pronte di Gibson a condividere con i consumatori le proprie scelte, stanno facendo altrettanto.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964