HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Fishman Rare Earth Blend
di [user #281] - pubblicato il

HOKKEIN scrive "Ebbene sì, l'ho comprato, grazie alla povera sprovveduta innocenza di un poooooooovero ebayer che ha cannato l'inserzione (e l'abbiamo vista in 2) l'ho acquistato ad un prezzo infimo (135 dollari) per l'oggetto che è: forse il miglior pickup "soundhole" per chitarra acustica esistente sul mercato. Sto parlando del top della gamma (insieme al custom) della serie Rare Earth di Fishman che ha un prezzo di listino di BEN 429 dollarozzi (anche se te lo porti a casa per 300)!"

La gamma Rare Earth è composta da: Singlecoil (l'entry level a circa 129 sterline di listino), Humbucker (più silenzioso con un treble boost attivabile e disattivabile per un suono più "croccante"), Blend e Custom Blend (che differiscono solo per l'estetica) che sono humbuckers con un microfono a condensatore e la possibilità di miscelare il suono della sezione magnetica con quella microfonosa.

Cos'è: un pickup per chitarra acustica con magneti al neodimio, un materiale rarerrimo sulla Terra di mezzo (e, come dice Glen, di destra e di sinistra) che ha una capacità "magneticosa" moooolto più magneticosa dei normali magneti magnetosi inseriti nei normali pickups (pare 10 volte tanto).

Com'è: bello, sottile, piccolo e nero e, checchè ne dicano alla Fishman "pesantino" (il che per me è sintomo che dentro c'è della roba che mi piace sempre tanto).

Come funziona: accenderlo e tentare di suonare non basta, ci devi infilare dentro due bottoncini da 1.5 volts (le 357) e poi ti puoi tranquillamente solluccherare per 150 ore.

Ed ecco la REVIU' (recension per gli a-mici):

Me lo aggiudico su eBay alle 4 di notte per 130 euro comprese le spese di spedizione (sto ancora ghignando) e vado a letto contento... intanto vendo il Rare Earth Humbucker che avevo prima. Rimango qualche giorno senza pickup, io e la mia Larriveè, riassaporo il suono del legno non amplificato. Il pickup arriva, lo monto e....WOW!!! All'inizio comincio a smanettare come un pazzo col miscelatore perchè i suoni sono tutti belli e non mi accontento mai di uno solo, comincio subito a prendere confidenza con il microfono con tutti i problemi di feedback annessi e connessi (può anche costare 3 miliardi ma un microfono prima o poi innesca, specie se spari i monitor a palla). Passati 3 giorni ho la serenità di cominciare ad analizzarlo un pò:

Il suono: potente, FEDELE, carico di bassi per merito del microfono il quale, inoltre, può essere orientato all'interno della cassa per fare in modo che prenda il "punto caldo" del nostro strumento, spostare il microfono verso la tavola armonica contribuisce all'aumento delle frequenze basse, spostarlo più in basso smorza un pò queste frequenze. Il pickup magnetico è silenziosissimo e stabile (proprio come l'humbucker della stessa serie), il microfono cattura le armoniche benissimo e, se posizionato bene, dà anche una sorta di sensazione di reverbero nientaffatto sgradevole. I due suoni sono bilanciati sotto l'aspetto volumetrico, se con il selettore interamente sul microfono non va in clip non lo farà nemmeno quando lo si sposta interamente sul magnetico (il che è tutt'altro che scontato). La selezione ideale è 50/50 in questa maniera abbiamo la profondità e la naturalezza del microfono con l'attacco definito del magnetico ma se vogliamo un suono molto "mississippi" allora andremo all'80-90% di microfono, se invece vogliamo un suono jazzy o suonare dei soli molto presenti andremo su un 70% magnetico fino al 100% dove proprio si "buca" il mix.

Fishman Rare Earth BlendEHI TU MANIACO DEL FINGERSTYLE: stai attento a non abusare del microfono che se canni qualcosa i tuoi (e miei) merdosissimi ZING e SPROING si sentono tutti, certo se ti chiami Pierre Bensusan si vedranno i fiori uscire dalla tua cassa armonica però...insomma ci siam capiti.

HEY TU MANIACO DEL PLETTRO A TUTTI I COSTI: te la sfanghi meglio di sicuro ma occhio che se tocchi e percuoti involontariamente la chitarra con parti metallose e hai il mick a palla SI SENTE (prende anche le ambulanze quindi non farti male)...ah e un'altra cosa...abbandona la tua spregevole dottrina che di plettri ne hai ben 4 (o 5 per qualche pazzo) nella mano destra.

Siccome leggere non equivale assolutamente ad ascoltare ho suonato (!) 3 demini (da scaricare QUI che vi vado ad illustrare:

Koyunbaba: un estratto (5 minuti e ne durerebbe 12) dell'omonimo pezzo classico di Carlo Domeniconi sempre in accordatura aperta (C# G# C# G# C# E), è un pezzo di ampio respiro, l'ho suonato al 70% di microfono

Fish: una cazzatina in accordatura aperta (C# G# C# G# C# E) suonata in fingerstyle, qui il suono è 50/50

ColdBeer: è un pezzo di Giovanni Unterberger (Cold Beer At The Honky Chateau) in accordatura standard, la parte ritmica e il tema sono suonati con un settaggio 50/50 il solo è suonato al 100% magnetico. QUANDO CLICCATE SUL FILE ASPETTATE ANCHE SE SEMBRA CHE SI BLOCCHI IN REALTà LO SCARICA TUTTO E POI LO FA ANDARE altrimenti cliccate SCARICA e salvatelo.

La chitarra che ho usato è una Larriveè DVC 09 direttamente nella scheda sonora (Edirol UA-5) registrata con Sonar 3, a causa della merdosità delle mie casse che sparano molto sui bassi (ne ho già uccisi 3) ho dovuto suonare ad un volume basso per poi normalizzare le tracce in seguito, ho aggiunto un pò di reverbero SENZA taglio alcuno di frequenze per mantenere il suono naturale.

Chiedervi di perdonare gli errori di esecuzione mi sembra il minimo

Zi@_@kkein

accessori fishman rare earth blend
Altro da leggere
Pubblicità
Joyo JP-05: alimentatore professionale a...
Boss WL: trasmettitori smart per tutti i...
Analizzare e riparare un cavo difettoso...
Hoverguitar: supporti per chitarra invisibili...
Pubblicità
Commenti
Complimenti
di Lauro utente non più registrato - commento del 25/10/2004 ore 22:2
Sia per la scelta che per il fondoschiena. :-))) Ave ragazzo, hai preso quello che è uno dei due migliori microfoni al mondo per chitarra acustica. Con la tua recensione hai risposto ad una bella serie di domande che volevo farti. Bene e grazie per la chiarezza. Saresti così gentile da integrare con dimensioni, massima apertura, materiale dei piroli che stringono sul piano armonico, dimensione della buca della Larrivèè ? Non sono impazzito, ti spiego. Ti dissi tempo addietro che provai l'M1 della Baggs ma non riuscii a posizionarlo alla buca della Stanzani. Bene, se anche in questo caso faccio fatica a posizionarlo, limo i supporti del pickup e guadagno quei due mm che mi abbisognano per godere di cotanta magnificenza. Oso una riflessione. Il Fishman come il tuo, il modello semplice (non blend), il Dean Markley, l'ottimo Baggs M1, ecc sono tutti microfoni di buone/ottime caratteristiche sonore che sono apparsi sul mercato negli ultimi tempi. Che stiamo assistendo alla fine del piezolelettrico ?Fugati i dubbi, si apre la caccia. Grazie ancora e buon divertimento.Lauro
Rispondi
Re:Complimenti
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 10:2
La buca armonica della Larriveè misura 10,1 centimetri di diametro, il pickup è posizionato più in alto, su un arco minore (guarda la foto che ha messo Alberto, quella è una Larry come la mia), i morsetti sono in sughero (materiale assolutamente azzeccatissimo che non fa nemmeno un graffio allo strumento), dove il pickup si "morsetta" alla tavola l'arco di riferimento ha una corda di 8 centimetri e siccome il pickup è largo 10 centimetri alle punte, sporge di un cm per lato, se avessi avuto una chitarra con la buca più piccola non avrei dovuto far altro che morsettarlo più in basso dove la buca è più larga.
Rispondi
Re:Complimenti
di Lauro utente non più registrato - commento del 26/10/2004 ore 11:0
Salve "HOK" :-). Quindi, anche in merito al tuo commento di un articolo precedente, posso andare tranquillo che il Rare Earth passa sia nella SJ200 che nella Stanzani (ad ogni buon conto terrò pronte limette varie ...); ritengo comunque che sia rischioso andare al di sotto di una buca con 10 cm. di diametro. Se potessi spieghei meglio perchè ma come scritto anche a Mario Monteleone rovinerei una sorpresa per ACCORDO. Oltre che ringraziare, che posso dire ? Posso offrire un caffè ? Una birra ? Un appuntamento dalla famiglia Tomassone è d'obbligo visto che ho in programma una Strato Hway ... ripeto, la birra è a mio carico. :-D. Ciao e grazie ancora. Lauro
Rispondi
Re:Complimenti
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 11:2
Se passi da Parma fammi un fischio (che ti faccio passare dalla testa quell'aborto che stai per comprare ghghgh).
Rispondi
Re: duello
di Lauro utente non più registrato - commento del 26/10/2004 ore 12:2
Alè che rischiamo il duello ! :-DOff Topic a manetta quindi. LO SO che non è a livello di una PRS ma per me, trattandosi della elettrica "di scorta" è più che sufficente e poi non mi pare proprio un "aborto", suvvia. Con i $oldini di una PRS vado a NYC e torno con un'altra SJ200 oppure integro (neanche troppo a dire il vero) e torno con una Collings od una Olson con un paio di Rare Earth Blend che a NYC da Mannys costano $ 199 ... ahrahrahr.Ciaociao Lauro
Rispondi
Re: duello
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 12:2
Vabbè non è che ci sono solo Fender Highway e PRS e il NULLA in mezzo eccheccheZzo!
Rispondi
Re:Complimenti
di massimorispetto [user #1303] - commento del 26/10/2004 ore 11:2
Innanzitutto ti faccio i miei complimenti sull'acquisto, sulle demo da te registrate e sul tuo modo di suonare. Mi sto avvicinando all'acustica e avrei intenzione di montare qualcosa del genere sulla mia! Una cosa mi sfugge: è necessario solo il pikup oppure la chitarra necessita di alcune modifiche, tipo scassi per il jack o i controlli??? Grazie
Rispondi
Re:Complimenti
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 12:1
Allora, con il pickup sei a posto, se vuoi puoi installarlo permanentemente sostituendo il jack con il reggitracolla sul fondo dello strumento, siccome la mia chitarra NON HA BUCHI (nemmeno queli per i reggitracolla!) io faccio uscire il jack dal buco e in 30 secondi posso togliere e mettere il pickup. Grazie a te per l'ascolto!
Rispondi
Complimenti per i suoni!
di Delay [user #4386] - commento del 25/10/2004 ore 23:4
Veramente ottimi come suoni, quello che mi piace di più è quello di Coldbeer (50/50)..! Per il momento, data l'ora, li sto ascoltando in cuffia ma sono davvero molto molto belli, avvolgenti, profondi.Immagino che molto sia anche merito della chitarra..ho cercato in giro per la rete ma non ho trovato nulla a riguardo, è una jumbo o una dreadnought? Visto la marca immagino che sia sulla scia di Martin, Taylor & co. a livello di qualità (e prezzi)..sbaglio? Ultima curiosità..che scalatura e che tipo di corde monta? Grazie! Ciao.                                    Filippo
Rispondi
Re:Complimenti per i suoni!
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 00:1
E' una dreadnought della serie 09 (un gradino sotto la più bella che è la serie 010), ha il fondo e le fasce in palissandro indiano (così come la tastiera) e la tavoa armonica in abete credo. Mi sono innamorato della Larriveè la prima volta che ne suonai una (era una L72 presentation da urlo!), ero da Tomassone, le provai liberamente quasi tutte, le Martin che mi fecero subito cagare, le Taylor che mi sembravano troppo...finte...(un pò come le Ibanez per le elettriche, gusti miei), le Ovation che sono degli ottimi strumenti ma solo amplificati e poi la Larriveè che cantava come un angelo. La mia l'ho comprata da Davoli (l'importatore delle Larry è Wilder qui a Parma) per 3400000 all'epoca (mediante anche permute di strumenti che avevo) e suona che è una meraviglia. Le corde che monto sono le Elixir 012 (non voglio far pagare al suono la mia eventuale pigrizia e preferisco spaccarmi le dita), hanno un attacco e una presenza formidabile, sono fatte in una maniera spettacolare (e le acustiche canadesi per me sono le migliori in assoluto). La Larriveè DVC09 (o DC 09, c'è un pò di confusione sulle sigle) è quella nella foto che ha messo Alberto qui sopra dove la marca è stata nascosta da quelli della Fishman, e, strano caso, su tutte le brochure dei Rare Earth si vedono questi pickups montati sulle Larry 09. E' stato veramente amore a prima vista,niente da dire, certo, la tradirei con una Olson ma i soldi non li avrò mai sigh!!!
Rispondi
Re:Complimenti per i suoni!
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 10:2
Rettifico, la tastiera è in ebano.
Rispondi
Che bello sarebbe fare una prova comparativa
di Sirio [user #2633] - commento del 26/10/2004 ore 09:0
Sono veramente contento per te e complimenti per l'acquisto. Ho montato sulle mie chitarre una miriade di sistemi (ma non quello che ti sei chiappato tu) ed alla fine ho trovato la pace dei sensi (o meglio il godimento degli stessi) con quello che costruisce Roberto Fontanot a Verona. Non so da quale parte dell'Italia tu stia scrivendo ma se per caso fosse nel nord sarebbe tanto bello trovarci a Verona per testare dal vivo i 2 sistemi (si potrebbe farlo nella saletta di Musicalbox dove risiede anche il laboratorio di Roberto). In merito alle chitarre potrei vedere di convocare anche qualcuno dotato di Larrivèe attrezzata con il sistema di Roberto in modo da avere strumenti simili a confronto. Mi piacerebbe vedere come si comporta l'estro nostrano (al quale tra l'altro fior di grosse case "non nostrane" fanno la corte da tempo) a confronto con il meglio degli standard internazionali, e forse una prova di questo genere potrebbe dare le risposte a tanti che in materia di amplificazione dell'acustica sono ancora in fase di ricerca. P.S. Se non sei del nord credo che la prova si potrebbe comunque organizzare con qualche accordiano della tua zona che ha montato il sistema di cui parlo (sicuramente a Foggia ce n'è uno ed altri sono sparsi un pò per l'Italia).
Rispondi
Re:Che bello sarebbe fare una prova comparativa
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 10:0
Ti va bene, abito a Parma ma sono Veronese, Musicalbox è una delle mie mete preferite, è sicuramente un incontro organizzabile (e Fontanot è un vero maestro, mi è bastato vedere come mi settava la PRS e il pistolotto che mi faceva).
Rispondi
Re:Che bello sarebbe fare una prova comparativa
di Sirio [user #2633] - commento del 26/10/2004 ore 10:5
Mi auguro che il "pistolotto" a cui fai riferimento non sia quello che penso perchè pur conoscendo l'ecletticita di zio Robbè non lo avevo mai considerato come chirurgo plastico.... Scherzi a parte credo che il sabato mattina, o qualche prima serata serata infrasettimanale (dalle 18.00 alle 19-30) possa essere il momento vincente (salvo tue indicazioni diverse) per cui se nelle tue previsioni future salta fuori un momento propizio contattami per tempo che organizziamo. Ciao
Rispondi
Re:Che bello sarebbe fare una prova comparativa
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 11:2
Ti farò sapere, allo scorso SHG avevo provato delle semiacustiche tipo Telecaster che costruiva lui con camere tonali etc, avevo suonato un pezzo classico e anche nella bolgia c'era un suono fantastico, le poche volte che abbiamo discusso mi ha fatto vedere sempre qualche chicca interessante (mi ricordo ancora adesso un tremolo con oscillazione a cerniera che sarebbe perfetto per la mia Strato), e poi so che Burns ha fatto due occhi così ----> @_@ quando ha sentito il suono della Fontanot di Solieri, insomma...l'è miga l'ultim arivè (o larriveè)!!!
Rispondi
Re:Che bello sarebbe fare una prova comparativa
di Sirio [user #2633] - commento del 26/10/2004 ore 11:4
Sono d'accordo con te: "è un grande". Le chitarrine con le camere tonali stanno spopolando nei quartieri alti dei musicisti con la M maiuscola. In particolar modo il modello con corde in nylon è proprio una figata (se ne è fatta fare una, e ne è entusiasta, anche Stephan Bennett). In merito al sistema di amplificazione delle chitarre acustiche (lo stesso montato sulle chitarrine di cui sopra), e tanto per rimanere in Italia, prova a chiedere cosa ne pensano i personaggi che se lo sono fatto montare (Pietro Nobile e Daniele Bazzani tanto per fare 2 nomi)
Rispondi
Dimenticavoooo!!!!!!
di HOKKEIN [user #281] - commento del 26/10/2004 ore 12:1
Il pickup in questione permette con una piccola modifica al jack (c'è sul manuale) di SEPARARE I DUE SUONI!!!! Puoi mandare il microfono di qua e il magnetico di là e spostarti da una parte all'altra con il miscelatore interno! Per esempio puoi mandare nelle spie il magnetico per sentirti senza feedback e in platea mandare il microfono.
Rispondi
Re:Dimenticavoooo!!!!!!
di micromy [user #3075] - commento del 27/10/2004 ore 02:2
Scusa HoKKein mi spieghi cosa intendevi dire con questa:>...perchè 5 è da pazzi?..intendi per l'impostazione classica? Pensa che io trovo più complicato suonare con 4.Io ho un pu fender 57/62 che non uso e mi chiedevo se ci fosse un sistema "buono" per fissarlo su un'acustica Aria tipo quello di cui parli...esiste?
Rispondi
Re:Dimenticavoooo!!!!!!
di HOKKEIN [user #281] - commento del 27/10/2004 ore 02:4
Intendo che sono pochi che usano il mignolo per pizzicar ecco tutto. Non so se esistano ma puoi fartelo fare artigianale, basta creare una dima della misura giusta, magari di legno e ci infili il pickup, lo mandi al jack senza potenziometri ed il gioco è fatto credo.
Rispondi
Re:Dimenticavoooo!!!!!!
di micromy [user #3075] - commento del 27/10/2004 ore 13:2
speravo ci fosse qualcosa di gia fatto :-)) ME lo farò!
Rispondi
Re:Dimenticavoooo!!!!!!
di aria utente non più registrato - commento del 27/10/2004 ore 15:0
c'e' un accessorio per montare un fender alla buca. sono sicuro di averlo visto ma non ricordo dove. dovrebbe essere elderly... ma non e' una buona idea... qualcuno ha provato un vecchio de armond alla buca? fa schifo?
Rispondi
Re:Dimenticavoooo!!!!!!
di mantaos [user #10807] - commento del 07/08/2006 ore 14:2
Ciao Hokkein penso che il pickup 57/62 non corrisponda con la chitarra acustica...se vuoi posso comprarlo io per la mia strato.. Ciao
Rispondi
CIAO
di darietto88 [user #22407] - commento del 07/01/2010 ore 17:0
Ciao, ho una taylor 814 ce, con il sistema di amplificazione tes (purtroppo). Sono del parere che le vecchie taylor con amplificazione fishman erano un'altro mondo, ma soprattutto l'amplificazione della mia taylor mi ha dato diversi problemi, quindi volevo cambiarlo una volta e x tutte, ed già ero orientato sul Fishman Rare Earth Blend. Una volta letta la tua recenzione ho quasi tolto i miei dubbi, solo una cosa... avendo una band e suonando spesso live con supporto il di un monitor sullo stage, uso spesso il tappo davanti la buca, adesso non vorrei che con questo sistema mi trovo in difficoltà. Se mi puoi dare qualke consiglio ne sarei molto grato. A presto thanks
Rispondi
Bellissimo..solo una domanda sul pick up
di littlewing [user #20994] - commento del 15/09/2010 ore 22:1
Ma questo fishman rare earth blend va bene anche per chitarra classica? Ho una Di Giorgio, modello signorina n° 16 del '77, mi piace molto il suono e la voglio amplificare..volevo sapere se posso usare quseto pick up e inoltre volevo chiedere se lo si può installare senza bucare la cassa della chitarra, anche facendo passare i jack al di fuori e magari fissandoli con del nastro. Sul catalogo fishman indica come pick up per chitarra classica il modello SBT-C che è quello con la placchetta semicircolare.. Per favore datemi un consiglio! Ciao :) P.s. un'ultima cosa: il diametro della buca è 9 cm.
Rispondi
Fishman su chitarra classica
di littlewing [user #20994] - commento del 15/09/2010 ore 22:4
Allora direttamente dal sito della fishman mi hanno detto che, come si poteva intuire, il rare earth blend è un pick up magnetico e funziona solo con le corde fatte di metallo, non con quelle fatte di nylon.. Se utilizzato su una chitarra classica l'unica uscita sarebbe data dal microfono a condensatore. quindi propongo una nuova domanda: meglio usare la chitarra classica con il rare earth con la risposta solo del microfono a condesatore o usare direttamente il fishman sbt-c?? Grazie
Rispondi
di giubox61 [user #48619] - commento del 09/07/2018 ore 16:43:58
Salve a tutti, ho montato l'aggeggio da pochi giorni sulla mia Norman.
a parte che quando l'ho provato, l'ho confrontato col povero piezo che avevo prima, inserendo i due rispettivi jacks nei due canali del mio amp Fishman Loudbox Performer.
Mi e' sembrato che nonostante il suono piu' pulito del "nuovo", il vecchio fosse piu' potente.
Ma la mia domanda e legata al fatto che non e' fornito di potenziometro per regolare il volume.
C'e' qualcuno che ha gia' sperimentato un sistema per aggiungere un potenziometro che dia la possibilita' di regolare mentre si suona?
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
John 5 alle prese con la Troublemaker Tele
GT1000: in prova l'ammiraglia Boss del 2018
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
Gold 08: Cort ancora più in alto
Line 6 rimpicciolisce lo Spider V
I più commentati
Ringo Starr & His All-Starr Band live a Lucca
Clapton and friends live at Hyde Park
GT1000: in prova l'ammiraglia Boss del 2018
John 5 alle prese con la Troublemaker Tele
Line 6 rimpicciolisce lo Spider V
I vostri articoli
DV Mark Micro 50 M: piccola peste
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Ibanez Pat Metheny Signature: non sempre ciò che cerchi è quello di cui hai bisogno
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964