CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Quando un chitarrista è bravo?
di [user #1024] - pubblicato il

Ogni tanto me lo chiedo. Capita di sentire chitarristi eccellenti per tecnica e suono, salvo poi farci una gem capire che non riescono a tenere un levare, solisti eccellenti che non sanno fare altro che quei quindici soli che hanno in scaletta, in modo perfetto, ma solo quei quindici. Poi trovi il secondo chitarrista che fa solo accordi ma è un genio dell'arrangiamento ed è la colonna portante della bend. Per la stragrande maggioranza dei fruitori musicali non musicisti (ma anche musicisti), la velocità è la qualità che più importa. Per non apparire il solito musicista invidioso ho dovuto “limare” la mia opinione su un noto chitarrista della zona poiché considerato dalla massa un virtuoso, ma alle mie orecchie giungevano cariolate di note si, ma sporche, confuse e soprattutto stonate.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti
Canzoni sbagliate!
Morto Alexi Laiho: fondatore dei Children of Bodom
Brand da tenere d’occhio nel 2021
No: questo non è lo schema del chip Covid-19
Sotto l'albero del chitarrista: una guida disinteressata
Il Natale del Baby Boomer
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
Ti annoi? Satchel ti insegna i versi degli animali sulla chitarra
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964