CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Il compressore: come e perché
Il compressore: come e perché
di [user #21196] - pubblicato il

Non esiste pedale più elogiato e bistrattato allo stesso tempo, c’è chi lo definisce indispensabile e chi lo accusa di distruggere la dinamica e il suono naturale della chitarra. Il punto su cui tutti sembrano essere d’accordo è che sia un effetto difficile da usare. In seguito alle mie esperienze tormentate ho pensato di scrivere un articolo, o meglio una sorta di istruzioni per l’uso, per raccogliere le informazioni di base e tentare di rispondere alla domanda che molti si pongono: ”Mi serve un compressore?”
 

Vediamo a che servono i controlli, prendendo come esempio quelli che si trovano su uno dei compressori più criticati: il Boss CS-3.

Sustain
Termine usato impropriamente che può confondere le idee.
Nei compressori a rack, questo parametro è più correttamente chiamato Threshold, e serve a impostare il valore della soglia sopra la quale inizia la compressione.
In altre parole, ruotare in senso orario la manopola sustain, equivale in realtà a smorzare maggiormente i picchi di volume, per poi alzare il volume globale.
Questo spiega perché a valori troppo elevati di sustain il suono risulta "squagliato" e aumenta il rumore di fondo.
Se ancora non vi è chiaro osservate la figura (semplificata), la linea blu rappresenta la soglia definita dal controllo Sustain.

 

Attack
Regola il tempo che intercorre tra la pennata e l’attivazione del compressore.
Andrebbe impostato a parallelamente al Sustain, in base all’effetto che si vuole ottenere.

Volume e Tone
Questi controlli sono molto utili dal momento che a seconda di come sono impostati Sustain e Attack, potremmo aver bisogno di riequilibrare volume e brillantezza del suono a seconda dell’uso che vogliamo fare del compressore.

Modelli più complessi a pedale o a rack hanno ulteriori controlli come il fattore di compressione Ratio, che determina quanto comprimere i segnali che oltrepassano la soglia, e come il Release che stabilisce il tempo di rilascio dell’effetto di compressione.

E con questo ho ripetuto alcuni concetti che si trovano facilmente in rete, ma che quando leggevo mi portavano alla domanda: ”Ok grazie, ma 'sto compressore come lo uso?”

Funky
Alzate il Sustain e regolate il tempo di Attack in modo da far risaltare il picco di volume sulla plettrata, che a me piace chiamare snap.
Se la vostra chitarra ha un suono scuro, potreste ottenere risultati migliori agendo sul Tone.
L’effetto ottenuto è molto interessante ma non è certamente applicabile a tutti i generi. Non suonate Funky? Il compressore per questo uso non vi serve.

Limiter
Ovvero l’utilizzo più discreto del compressore, personalmente è l’unico scopo per cui lo uso.
Se vi capita di dover eseguire sul canale pulito brani che alternano accordi a note singole e volete un aiuto nel controllare gli sbalzi di volume, impostate il Sustain a un valore sufficientemente basso in modo che non si senta lo snap, questo potrebbe voler dire anche al minimo se utilizzate pickup potenti.
Attack a piacere, ma personalmente consiglio da metà in poi se volete un suono più naturale. Usate il volume per riequilibrare, anche a seconda che vogliate usare l’effetto come secondo canale pulito per gli assoli o per le ritmiche.
Non sentite i problemi di cui sopra perché avete un ottimo controllo della dinamica al tocco, oppure non vi serve per i generi che suonate, oppure non suonate pulito? Il compressore per questo uso non vi serve.

Sustainer
Con una regolazione opportuna del Sustain e con un Attack oltre la metà, simile a quella utilizzabile per il Funky, oltre allo snap, otterrete un sustain della nota.
Devo dire che questo uso non mi piace molto sul pulito, perché volendo impostare un sustain degno di questo nome, lo snap risulta fastidioso se vi capita di picchiare sulle corde. Se usato prima di un distorto leggero le cose migliorano dato che la distorsione appiattisce a sua volta la dinamica.
Sul distorto, inoltre, il compressore può essere utilizzato come sustainer per far uscire meglio il tapping.
Per questo uso tuttavia, molti preferiscono utilizzare un overdrive che garantisce un ottimo sustain anche se colora il suono.

Consigli pratici
- I migliori risultati si ottengono con un effetto moderato, perché il compressore dovrebbe essere un effetto che non si sente finché non si spegne, un po’ come i migliori effetti per voce. Non è come un overdrive o un delay.

- Regolate il compressore, a seconda dell’utilizzo che volete farne, durante le prove con il gruppo. Non serve sperimentare troppo da soli e a volumi da appartamento, o ancor peggio giocare a trova le differenze tra il suono con e senza compressore: è il primo passo per sentirne i soli effetti negativi.
A volumi sostenuti e all’interno di un mix invece, potreste rendervi conto che per certe parti è meglio sacrificare un po’ di trasparenza in cambio di un suono più omogeneo.

- Evitate di porvi problemi del tipo: ”Come regola il compressore Gilmour?”. Il compressore va settato dipendentemente da quali chitarre, effetti e amplificatori utilizzate. E va beh, se usate una Stratocaster, le regolazioni di zio Dave possono essere un punto di partenza, ma non fissatevi.

- Usate questo effetto con parsimonia, mentre provate con il gruppo fate delle prove acceso/spento e trovate quale dei due suoni risulta essere il migliore.

- Ricordate che questo è un effetto che non serve a tutti.

Seguici su Twitter
effetti e processori effetti singoli per chitarra tutorial
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
Reference Young BK XLRM-JACK TRS cavo per strumenti metri 2
di Centro della Musica
 € 25,00 
 
Regal Tip 7A 207R Hickory Wood Tip
di Music Island
 € 10,00 
 
MXR - M198 MXR DUAL LOOP BOX
di Music Works
 € 89,00 
 
Vandoren Optimum SM711 AL3
di Banana Music Store
 € 134,00 
 
Sire Marcus Miller V7, 5 Corde, Alder (2nd Gen) Antique White
di Gas Music Store
 € 569,00 
 
Tama HPDS1 - Dyna-Sync - pedale singolo
di Centro della Musica
 € 269,00 
 
FGN Boundary Iliad BIL2-M-HS/BK
di Banana Music Store
 € 569,00 
 
FENDER - FA-125 CE Dreadnought Natural WF 0971113521
di Music Works
 € 189,00 
Mostra commenti     47
Altro da leggere
Magus Pro: tre “ratti” in una sola tana
Skysurfer Mini: triplo riverbero in miniatura da TC
Fredric DuoFace: la doppia faccia del fuzz
Ascolta gli IR custom per Strymon Iridium da Choptones
Surfer Joe: Surfin' The Waveforms
Il Boss Heavy Metal sta per tornare: lo prova Ola Englund
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
CHARVEL PRO-MOD DK24
Visualizza l'annuncio
Blackstar HT-5R 5-Watt 1x12 Amplificatore chitarra elettrica
Visualizza l'annuncio
rastrelliera porta chitarre e basso
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"
Shure stravince al Music & Sound
La collezione di Tommy Emmanuel in vendita per beneficenza
Spotify: il brevetto “ascolta” il tuo stato d'animo
Bruce Springsteen: Jeep ritira lo spot pubblicitario dopo la notizia d...
Chick Corea è morto
USA: fermate chitarre false per quasi 160mila dollari




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964