CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Fender Jaguar Japan upgrades.
di [user #10423] - pubblicato il

brozio77 scrive: Salve ragazzi, preso come al mio solito da un folle attacco di gas di fine estate, la settimana scorsa mi sono preso ad un prezzo stracciatissimo una Fender Jaguar Reissue Crafted in Japan di colore surf green. La chitarra in questione era una ex demo e purtroppo aveva qualche segno sulla vernicitura in qua e la e purtroppo uno spacco con tanto di affossatura in un angolo. Essendo io un pignolo e perfezionista mi domandavo se convenga far riprendere la vernicitura da un liutaio e se sia una una cosa particolarmente dispendiosa o mi meriti direttamente farla sverniciare e rifarla alla nitro come si converrebbe per uno strumento di discreta qualita'. A parte questo preambolo da perfezionista ho gia' ordinato online il Buzzstop, montato le sellette del Mustang e preso delle Gotoh sd91 mg autobloccanti per migliorare sia lo sferragliamento del ponte che la stabilita' del tremolo. Ultima aggiunta a queste cose saranno l'installazione di un capotasto in grafite ed un Stringtree Roller. Veniamo all'elettronica: i potenziometri ed i condensatori sono quanto di piu scabroso abbia visto su di una chitarra ed in effetti stavo pensando di sostituirli dato che pur non frusciando non sono per niente progressivi nell'attenuare od aumentare tono e volume. Oltre a questo vorrei installare un humbucker al ponte dato che il singolo di origine non e' incerato e non appena si alza il gain fischia da paura. Stavo pensando pero' non di montare un Fullsized e quindi aumentare lo scasso del body, ma di installare un modello per stratocaster. Ho preso in considerazione solo pochi modelli perche' anche taluni di essi necessitano comunque di un piccolo aggiustamento nello scasso. Premettendo che suono prettamente musica discretamente distorta, la mia scelta andrebbe a ricadere sui seguenti modelli: Seymour Duncan Jeff Beck junior, sd Cool Rails, sd Little '59 mentre in casa Dimarzio avrei preso in considerazione il Virtual Vintage Solo ed il Solo Pro. Questi ultimi, pur essendo con la solita base trapezioidale strato, possono essere comunque tagliati e portati a misura di scasso, visto che non hanno i contatti dei fili nella parte inferiore come quasi tutti gli altri, operazione gia' fatta su di un'altra chitarra. Dite che potrebbe essere una cosa interessante? Aspetto i vostri consigli e vi ringrazio in anticipo.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964