CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Pentatonica in economia
Pentatonica in economia
di [user #116] - pubblicato il

Bluesman dell'ultima generazione, come Bonamassa, affiancano a un fraseggio rispettoso della tradizione, sventagliate di note capaci di far impallidire anche il metallaro più strafottente. L'economy picking è un approccio tecnico con il quale si ottimizzano i movimenti di pennata della mano destra e permette grande fluidità e velocità nel fraseggio. Scopriamo come applicarlo partendo proprio dalla semplice pentatonica di Am.
L’economy picking, o più comunemente sweep picking, è un approccio esecutivo con il quale si ottimizza il movimento della mano destra cercando di ridurre al minimo i movimenti del plettro, mantenendo sempre uguale la direzione della pennata nei cambi di corda. Privo della stessa incisività ritmica e dell’attacco della pennata alternata, lo sweep picking è invece uno strumento prezioso per eseguire fraseggi fluidi e veloci, capaci soprattutto di richiamare il suono di strumenti a fiato come il sax.
Proprio per questo, trova tra le sue applicazioni più interessanti nell’esecuzione degli arpeggi, materiale armonico vicino al jazz, alla fusion o, più in generale, alla chitarra moderna. Probabilmente perché alcuni dei più celebri utilizzatori dello sweep sono chitarristi legati all’immaginario chitarristico più pacchiano degli anni ottanta (Malmsteen, Gambale…) questa tecnica è di base snobbata a priori da molti chitarristi dell’area blues e tradizionale. Da una parte la si ritiene inaffrontabile per la difficoltà esecutiva; dall’altra appare inutile viste le applicazioni poco spendibili in generi più tradizionali come pop, rock e appunto blues.


Eppure nel fraseggio di chitarristi blues dell’ultimissima generazione - su tutti basti pensare a Joe Bonamassa - convivono a fianco a fraseggi rispettosi della tradizione, sventagliate di note capaci di far impallidire il metallaro più strafottente. Organizzare e ottimizzare la propria pennata sarà necessario per affrontare fraseggi blues moderni come questi. Inoltre, già da anni, chitarristi colti come Scott Henderson e Robben Ford, servendosi appunto degli arpeggi, hanno condito il blues con colori più raffinati e ricercati della semplice pentatonica. Anche per sperimentare queste soluzioni, un approccio per quanto basilare allo sweep, sarà prezioso. Proponiamo allora quattro semplici frasi per rompere il ghiaccio con questa tecnica. Ci muoveremo su una base in Am naturale (A, B, C, D, E, F, G) formata essenzialmente da due accordi: un Am e un F. Partiamo nella più semplice e confortevole delle maniere, ovvero con quella pentatonica di Am che fino a ora non ci ha mai tradito e ha sempre funzionato alla grande su tutto. (A, C, D, E, G):

 

All’interno di questa pentatonica ritagliamoci lo scheletro del Am7 (A, C, E, G) omettendo la nota di D. Otterremo una disposizione delle note molto pratica da eseguire. Un’unica pennata verso il basso suonerà attraverso le corde di A, D e G per poi chiudere e prendere fiato con una pennata verso l’alto seguita da una pausa. Stessa cosa sul set successivo di corde, G, B e cantino.




 Proviamo ora la stessa identica frase su un arpeggio di Em7 che funzionerà alla grande sul nostro Am: stessa diteggiatura e stessa pennata.




Sempre dalla base del box pentatonico esaminato prima, un’altra possibilità per suonare un arpeggio di Am7. Attenzione allo slide che dal dodicesimo tasto della corda di G ci deve portare al nono, sulla nota di E.




 L’arpeggio di Em7 affrontato prima metteva in gioco una nota estranea alla pentatonica, il B. Serviamocene per creare un arpeggio di Cmaj7 (C, E, G, B). La diteggiatura che si crea è una diagonale perfetta tra il decimo tasto sulla corda di D e il settimo sulla corda di E cantino, perfetta per essere eseguita in sweep picking.




Negli esempi musicali ho leggermente arricchito le frasi rispetto alle trascrizioni per renderle più musicali e gradevoli. Servitevi della backing track per fare pratica r provate anche voi a variare questi esercizi e calarli e integrarli nei vostri fraseggi più collaudati.


lezioni
Nascondi commenti     20
Loggati per commentare

Strumenti della base
di Minstrel T.I.P.R.B. [user #4483]
commento del 06/06/2012 ore 19:36:43
Ottimo articolo. E' possibile sapere che VST e programmi avete utilizzato per creare la base di basso e batteria degli esempi proposti?

Grazie in anticipo.
Rispondi
Ciao Minstrel, grazie per l'apprezzamento. ...
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 07/06/2012 ore 09:01:35
Ciao Minstrel, grazie per l'apprezzamento.
Per base di basso e batteria ho usato un virtual instrument di protools, Xpand.
Rispondi
Che tu sappia può essere ...
di Minstrel T.I.P.R.B. [user #4483]
commento del 07/06/2012 ore 14:43:10
Che tu sappia può essere acquistato ed utilizzato anche con Cubase? Che versione è quella impiegata per i sample?

Grazie.
Rispondi
Mi dispiace. Mi chiedi davvero ...
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 07/06/2012 ore 14:49:42
Mi dispiace. Mi chiedi davvero troppo... :-(
Non saprei proprio dirti
Rispondi
Oddio se Antonello vede le ...
di devol [user #18626]
commento del 06/06/2012 ore 20:17:55
Oddio se Antonello vede le Tabs...:))))
Rispondi
Ecco una bella prova che ...
di Carrera [user #31493]
commento del 06/06/2012 ore 20:35:11
Ecco una bella prova che tante volte "come" suoni è più importante di "cosa" suoni.
Personalmente lo sweep mi ha sempre fatto venire l'orticaria...in primo perchè sono impedito a farlo, poi perchè è sempre proposto come guitar trick, o lick mortale carpiato...così mi è sempre suonato come qualcosa di eccessivo e sopra le righe...e lo dice uno che comunque apprezza la tecnica e la velocità.
Così invece...tra pentatoniche e ballad melodiche mi fa venire voglia di riprovarci.
Rispondi
Interessantissimo articolo, come sempre, ma ...
di Foglio [user #19480]
commento del 07/06/2012 ore 08:01:08
Interessantissimo articolo, come sempre, ma questo lo è ancora di più... ;)
Rispondi
a proposito di sweep in contesti blues...
di ParanoidAndrea [user #27343]
commento del 07/06/2012 ore 12:00:30
la sweepata al fulmicotone che apre i video di accordo 4....
da chi è eseguita?? (suppongo da G. Rojatti)...
non si potrebbe avre una tab??
Basta poco...checcevò!
;-)
A.
Rispondi
...presto in arrivo! ;-) ...
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 07/06/2012 ore 17:42:34
...presto in arrivo! ;-)
Rispondi
Un consiglio.
di Michele di una volta [user #34209]
commento del 08/06/2012 ore 19:22:40
Una domanda, ma per raggiungere una certa velocità come posso fare, le dita della mano sinistra non collaborano.
Rispondi
come tutti gli esercizi di ...
di GiuseppeMinardi [user #31686]
commento del 08/06/2012 ore 22:36:2
come tutti gli esercizi di tecnica, parti piano, assimila il movimento e sali gradualmente
Rispondi
Grazie Giuseppe
di Michele di una volta [user #34209]
commento del 08/06/2012 ore 22:51:5
Grazie Giuseppe, in effetti ci provo e penso che per l’economy picking può anche andare, vorrei riuscire anche con pull off e hammer on e tutte le altre tecniche per suonare in modo disinvloto la chitarra.
Pensi che la via sia la stessa?
Rispondi
Come giustamente consigliava Giuseppe la ...
di memecaster [user #27954]
commento del 09/06/2012 ore 11:26:34
Come giustamente consigliava Giuseppe la via è sempre la stessa, prendere familiarità con i movimenti "nuovi" proprio dal punto di vista meccanico, poi trovate pulizia e coordinazione vai di acceleratore!
PS
Ciao Giuseppe..!
Rispondi
Il segreto!
di GiuseppeMinardi [user #31686]
commento del 13/06/2012 ore 23:29:5
Il segreto, per quanto mi riguarda è imparare le singole tecniche molto piano, capire la meccanica della mano, poi salire gradualmente. Proprio il gradualmente è la parte più difficile perchè molti chitarristi hanno la mano che freme per andare veloce, io per primo, infatti mi sono accorto che suonando in velocità, tra plettrate folli, legati alla Steve Vai, tapping folli e pennate economiche, non tutto era organico, era volto veloce, ma non organico! Se vuoi un mio consiglio, su accordo hanno metto vari articoli sul tipo di suono da usare per esercitarsi, un consiglio, per la tecnica usa un suono clean. MOLTO CLEAN! perchè così ascolti bene gli errori e capisci come migliorarti. Poi per mescolare le varie tecniche bisogna prima conoscerle bene! Ricorda, il conoscere è il miglior modo per governare! Sperò ti sia stato di aiuto. La chitarra è una passione costellata di pazienza e di sacrifici, ma se, a volte, ti sai accontentare o sai aspettare ripaga enormemente :)
Rispondi
Grazie 1000
di Michele di una volta [user #34209]
commento del 15/06/2012 ore 20:23:36
Seguiro il tuoi consigli, ho una certa età è vero... ma la passione mi attanaglia...grazie Giuseppe!
Rispondi
Ok
di Michele di una volta [user #34209]
commento del 10/06/2012 ore 08:25:53
Oggi mi dedicherò a sfruttare i vostri consigli anche la pulizia del suono mi manca...ma non mi arrendo.
Grazie memecaster anche a te.
Rispondi
Buon lavoro allora Michele! E ...
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 10/06/2012 ore 08:55:27
Buon lavoro allora Michele! E tienici aggiornato sui progressi! ;-)
Rispondi
Ci sono
di Michele di una volta [user #34209]
commento del 11/06/2012 ore 19:34:27
Grazie Jana,
certamente, anche perchè mi piacciono le vostre lezioni e faccio tesoro dei vostri consigli...il tempo è tiranno ma vi seguo!
Rispondi
grazie!
di shred or not shred [user #33931]
commento del 12/06/2012 ore 16:23:56
SuperJana

Super teacher!

Grazie..

Funkabbestia!

Paolo
Rispondi
Danke!
di ppower61 [user #20902]
commento del 25/06/2012 ore 22:24:27
Per chi come me ha ripreso lo strumento dopo circa 25 anni di quasi abbandono questa sezione del sito dedicata alla didattica è una benedizione!!!! :D
Grazie di cuore.
Rispondi
Altro da leggere
Futuristic Guitar - Kiko Loureiro - Sweep Vs Alternate!
Seguici anche su:
News
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964