CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Walter Lupi ed il "dito a plettro"

di [user #29294] - pubblicato il
Ho assistito al concerto di W.Lupi al Galliate Master Guitar di quest'anno e sono rimasto impressionato dal tocco sublime, dalla grande espressività e dinamica che questo artista riesce ad ottenere con la chitarra acustica.
Pur avendo una evidente impostazione di estrazione classica, soprattutto per la mano sinistra, Walter non disdegna l'uso di tecniche percussive e tapping a due mani, ma sempre in modo molto discreto e funzionale alla musicalità e alla melodia del brano.
L'aspetto più innovativo del suo modo di suonare è una originale tecnica nell'uso della mano destra, battezzata da lui stesso "flatfinger" (dito a plettro). La tecnica consiste nell'uso dell'indice non solo per pizzicare la corda, ma anche per colpirla con il dorso dell'unghia con un movimento dall'alto verso il basso, producendo un effetto simile all'uso del plettro. Si hanno quindi nuove possibilità espressive, perché mentre l'indice esegue una linea melodica riproducendo il labiale del cantato, il pollice e le altre dita possono accompagnare la melodia con walking bass ed accordi. Inoltre le dita della mano destra vengono a volte utilizzate insieme per colpire le corde dall'alto verso il basso con un effetto di strumming, creando strutture ritmiche ed armoniche anche complesse.
Ecco un esempio di tecnica flatfinger, dal metodo omonimo scritto da Walter Lupi:

I suoi gusti musicali sono molto ampi e spaziano da melodie folcloristiche latine e mediterranee, a cover di canzoni pop (molto belle le sue versioni strumentali di alcune pezzi di Battisti), a brani più vicini al funky-jazz oppure nello stile di Michael Edge. Ma quello che è sempre evidente è la sua ricerca della musicalità, che trascende l'aspetto tecnico rendendolo un fattore secondario, un mezzo e non un fine.
Quello che comunque lascia di stucco gli ascoltatori è il suono sempre molto pulito e definito, la grande dinamica che riesce ad ottenere e il "tiro" ritmico trascinante.




Dello stesso autore
Microfono per acustica
Solo on Pealy's Arpeggio
Max Roest (Acoustic Pride)
tecniche percussive ... sul contrabbasso?!?
Andrea Valeri (2)
Peppino D'agostino al Folk Club
Il pozzo senza il secchio
Lettera di una insegnante al Ministro Profumo
Loggati per commentare

conosco
di stefano58 [user #23807]
commento del 05/10/2012 ore 16:21:50
e gli ho fatto i complimenti per il metodo su youtube (sono iscritto al suo canale ).Lui mi ha risposto ringraziando e dicendomi che sembra più difficile di quel che è in realtà...sarà...;-)))))
Rispondi
Re: conosco
di beppeferra [user #29294]
commento del 05/10/2012 ore 21:11:03
Ho acquistato il metodo: come prima impressione sembra una tecnica abbordabile, con un po' di esercizio.
Più avanti ti dirò è proprio così ...
Rispondi
Ottimo!!!
di bernablues [user #16917]
commento del 05/10/2012 ore 19:39:24
Io il Flatfinger (non sapevo si chiamasse così), lo uso, ma generalmente non un dito alla volta, ma contemporaneamente alle altre, più per lo strumming, mentre lui, come hai detto tu usa questa tecnica come se avesse un plettro incorporato ;-))))
Rispondi
Re: Ottimo!!!
di beppeferra [user #29294]
commento del 05/10/2012 ore 21:05:13
Il termine flatfinger è stata coniato da Lupi per questa tecnica. Anche lui usa questo tipo di strumming, colpendo le corde dall'alto verso il basso, cone le dita unite. Poi usa anche una "strumming-percussion" colpendo con il pollice 6°, 5° e 4° corda.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Ligabue da oggi disponibile il nuovo singolo "Polvere di Stelle"
Daniele Gottardo: il controfagotto è la mia otto corde
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Nashville Number System: regola base per sopravvivere al music biz
Keeley DDR: Drive, Delay e Reverb in un pedale
Lo stile di Matt Garstka
Connessioni, il mondo modulare a Milano
Cos’è un loop: quello che c'è da sapere su, looper, loop station e...
Eric Gales due live in Italia a giugno
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
Mi Ami Festival la programmazione completa
A day with the Mixing-Lord!
Lost Highway: Fender testa il phaser super-versatile
Quanto conta l'immagine di un musicista
David Gilmour racconta la Black Strat

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964