DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Namm 2013 - Taylor
Namm 2013 - Taylor
di [user #116] - pubblicato il

Con il nuovo anno, in casa Taylor arriva un nuovo shape per le chitarre acustiche. La Grand Orchestra è annunciata come la sei-corde più grossa, timbricamente complessa e bilanciata presente in catalogo. Nuove per il 2013 sono anche la 200 Series in Koa e una nuova 12-fret disponibile in differenti configurazioni.
Con il nuovo anno, in casa Taylor arriva uno shape tutto nuovo per le chitarre acustiche. Voluminosa nel body e curata nelle finiture, la Grand Orchestra è annunciata come la sei-corde più grossa, timbricamente complessa e bilanciata attualmente presente in catalogo.
Sono tre le chitarre ad adottare la nuova cassa, tutte a sei corde e differenziate per finiture e scelta dei legni.
La 918e, appariscente con il suo intricato intarsio floreale sulla tastiera, accoppia l'abete del top con del palissandro usato per fasce e fondo.
Subentra, invece, l'acero per la 618e, e in fine del mogano va a costituire fasce e fondo della 518e.

Con il 2013, anche la serie 200 si amplia con un due nuovi modelli accomunati da fasce e fondo in koa.
Si tratta della Dreadnought 210ce-K e della Grand Auditorium 214ce-K.

Ultimo modello presentato al Namm, una nuova 12-fret è disponibile in differenti configurazioni. Oltre alla versione all mahogany, è presente anche una 12-fret con tavola armonica in abete abbinata a fasce e fondo in palissandro.

Sul versante elettronico, il pickup ES-Go è ora disponibile come optional sulle chitarre della serie GS Mini.

namm show 2013 taylor
Nascondi commenti     6
Loggati per commentare

finalmente un po' di buche
di stefano58 [user #23807]
commento del 01/02/2013 ore 11:43:11
la grand orchestra sembra una signorina grandi forme dalle "enormi" possibilità . Chissa se occorre un preparatore atletico per abbracciarla...:-))))))))))))
Rispondi
Re: finalmente un po' di buche
di perrynason [user #17170]
commento del 01/02/2013 ore 18:54:48
Contro tendenza in pieno rilancio delle piccole. Troooppo grande!
:-)))
Rispondi
Re: finalmente un po' di buche
di stefano58 [user #23807]
commento del 01/02/2013 ore 19:27:53
anche a me piacciono molto le piccole , ma ho un insana attrazione per le ragazze in carne : ad esempio mi piace la fat lady della cole clark.Ognuno ha le sue deviazioni eh eh eh
Rispondi
Re: finalmente un po' di buche
di stefano53 [user #26833]
commento del 02/02/2013 ore 12:27:23
Condivido la tua deviazione! Ce ne vogliono almeno 2,una D e una 000 (oppure OM)
Rispondi
Re: finalmente un po' di buche
di stefano58 [user #23807]
commento del 02/02/2013 ore 13:25:09
Mi piace soprattutto quel "almeno"...eh eh eh
Rispondi
dico una cosa, che a ...
di ansgar [user #18075]
commento del 02/02/2013 ore 12:11:30
dico una cosa, che a me concettualmente questo shape inusuale pare interessante. proprio perchè è uno shape inusuale, ed è questo che mi aspetto da un marchio come taylor che non è propriamente 'fedele alla linea' della grande tradizione sia per peculiarità sonore, sia estetiche che di materiali.
non credo faccia per me, ma sicuramente mi incuriosisce e andrebbe provato.
Rispondi
Altro da leggere
Il calore della noce per le Taylor American Dream 2023
Urban Ironbark: Taylor rivoluziona la serie 500 con un occhio all’ambiente
Sostenibilità, Koa e progettazione acustica: parla Andy Powers per Taylor Guitars
Taylor AD27e Flametop: l’ammiraglia delle American Dream
NAMM 2022: Taylor 700 Series in koa
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964