CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16
Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16
di [user #28153] - pubblicato il

Dopo aver affrontato il 7/8 e il 13/16 Marco Minnemann ci spiega l’ultimo dei tempi dispari da lui selezionati per affrontare questo argomento: il 5/16. Grazie al suo estro folle e la tecnica futuristica Minnemann riesce a far suonare funky anche un tempo ostico come questo.
Dopo aver affrontato il 7/8 e il 13/16 Marco Minnemann ci spiega l’ultimo dei tempi dispari da lui selezionati per affrontare questo argomento: il 5/16. Grazie al suo estro folle e la tecnica futuristica Minnemann riesce a far suonare funky anche un tempo ostico come questo.

Un’ottima maniera di iniziare lo studio è analizzare il modo in cui suddividere gli accenti in un intervallo di tempo così ristretto. Marco suggerisce il seguente:

Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16

Il modo più immediato di contarla è dunque UN-due/UN-due-tre (ONE-two/ONE-two-three). Prendendo confidenza con questa suddivisione ritmica riusciremo a gestire nel modo migliore l’andamento inusuale di questo tempo.
Essendo come precisato pocanzi un intervallo di tempo molto ristretto, il rischio è che se ci limitiamo a marcare questi accenti con cassa e rullante il risultato ritmico ottenuto suonerà troppo robotico e forzato all’ascolto.
Minnemann quindi, costruisce un groove di quattro misure dove gli accenti di cassa e rullo vengono alternati e spostati in modo da creare l’illusione che il tempo per un istante si raddrizzi. Vediamo come:

Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16

Per la durata delle prime due battute mantiene fissi gli accenti della suddivisione ritmica con la cassa, mentre nella terza battuta il primo accento viene suonato con il rullante e negli otto sedicesimi che rimangono fino al termine della quarta battuta costrisce un pattern di due quarti dove il secondo movimento coincide col secondo sedicesimo della quarta misura di 5/16.

Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16

Per rendere quindi più fluido e scorrevole il groove trascritto sopra aggiunge delle ghost notes e sposta il charleston sulle note di cassa nel pattern di due quarti che ha ricavato sugli ultimi otto sedicesimi. Il risultato ottenuto è il seguente:

Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16

Così facendo vi accorgerete di quanto funky possa suonare anche un tempo ostico come il 5/16.
Qui sotto vi propongo una piccola variazione al groove precedente: anziché sospendere il pattern con cassa e charleston aperto sull’ ultimo accento dell’ultima battuta, prolungo l’ultimo movimento riempiendolo con due ghost notes di rullante prima di rientrare sulla prima battuta del pattern.

Marco Minnemann & i Tempi Dispari - Il 5/16

Buon divertimento e alla prossima lezione!

lezioni marco minnemann
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Minnemann visto da Guthrie Govan
Tempi dispari con Marco Minnemann
Le origini di Marco Minnemann
Marco Minnemann fa 13!
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964