DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Arrangiamenti per iPad e GarageBand - Manha de Carnaval
Arrangiamenti per iPad e GarageBand - Manha de Carnaval
di [user #32554] - pubblicato il

Riascoltando in questi giorni Friday Night in San Francisco del'incredibile trio Al Di Meola, Paco De Lucia e Jhon McLaughilin, ho un rimando alla reunion del 1996 contenente il famosissimo brano di Luis Bonfa Manha de Carnaval. Quindi iPad e GarageBand alla mano, traggo spunto per prendere i cosidetti due piccioni con una fava. Perchè non testare la chitarra con le corde in nylon e vedere di ricavarne un suono credibile arrangiando la parte d’armonia di questo brano?
Riascoltando in questi giorni Friday Night in San Francisco del'incredibile trio Al Di Meola, Paco De Lucia e Jhon McLaughilin, ho un rimando alla reunion del 1996 contenente il famosissimo brano di Luis Bonfa Manha de Carnaval. Romanticamente suadente e insidiosa con una melodia dal sapore latinegiante, è stata suonata e arrangiata in tantissime versioni.

Quindi iPad e GarageBand alla mano, traggo spunto per prendere i cosidetti due piccioni con una fava. Perchè non testare la chitarra con le corde in nylon e vedere di ricavarne un suono credibile arrangiando la parte d’armonia di questo brano?
Per le funzioni basilari del software, vi rimando ai precedenti tutorial. A seguire un ensamble di consigli da cui trarre spunto per passare piacevolmente qualche ora creativa con il tablet Apple.

Il brano offre ottimi spunti didattici per approfondire l'incredibile melodicità della scala minore Armonica di Sol e per tirare fuori l'arrangiatore che c'è in noi. Quindi la sfida nel cercare la morbidezza tipica della bossanova, il suo senso ritmico e gli efficaci incastri tra gli strumenti, mi hanno portato a decidere per questo arrangiamento.

Arrangiamenti per iPad e GarageBand - Manha de Carnaval
Pensando allo stile latino basato su pochi, ma efficaci accorgimenti, un arrangiamento facile e veloce mi permette da subito di potermi divertire e studiare con lo strumento solista.
Uno shaker già predisposto nella Smart Drums, contiene gli accenti che mi interessa abbinare al disegno (sempre preimpostato) degli archi sul pattern Cinematic con lo stile impostato sul numero uno (rotella sulla destra in alto).
Dall’apposito menu a tendina, la funzione per impostare gli accordi è comodissima intuitiva e ben fatta, quindi imposto i seguenti accordi: Gm7, Am7/b5, D7, Cm, F7 Bbmaj7, Ebmaj7, G7 consiglio comunque di procurarsi la parte completa di melodia, meglio ancora sarebbe ascoltarne più versioni e fare “a orecchio” la trascrizione del tema e degli abbellimenti che più ci attraggono.

Arrangiamenti per iPad e GarageBand - Manha de Carnaval

Con l’iPad ci vuole un po' di pratica per registrare picchettando sul grande display, ma ci si abitua molto velocemente: movimenti fluidi ma precisi!
Nell’arrangiamento di archi predisposto dal software, ci sono piccole restrizioni armoniche. In questo caso non collimavano armonicamente delle note con l’armonia minore armonica del brano.  Ho comunque verificato che l’effetto zuppa d’arrangiamento sarebbe stato alle porte. Ascoltando il gioco proposto dal contrabbasso e violoncello, mi sono canticchiato il tema e da qui l’idea d’arrangiamento.

Passando alla registrazione della chitarra, la vera sfida è stata ottenere un suono credibile di chitarra classica. Inoltre non avevo ancora collegato all'iPad uno strumento con le corde in Nylon.
Ho quindi utilizzato un Fender vintage stile Brownface come amplificatore, lascio comunque perdere gli altri modelli proposti tipo Marshall, Mesa o Vox in quanto si allontanano troppo dall’idea di chitarra classica e bossanova.

Ho volutamente lasciato un certo quantitativo di saturazione in quanto abbassandola il suono diventava piccino, sottile e inespressivo. Molte volte la chitarra clean si registra con un livello di saturazione che poi viene assorbito dall'arrangiamento lasciando sbucare solamente la parte in frequenza più acuta rimanendo però consistente e corposa.
Il test delle corde in nylon mi ha divertito, ma forse siamo alla sufficenza politica come si suol dire. Alla fine Garage Band è pensato - almeno per quanto riguarda gli amplificatori in dotazione - per un utilizzo con la solid body o eventualmente semiacustica. In ogni caso, questo non è un test con il quale mettere in evidenza il suono della chitarra, ma uno stimolo ad arrangiare la propria versione di questo bellissimo brano divertendosi con l’iPad e la sonorità date dalla scala minore Armonica.



Con l'augurio che i toni caldi e latineggianti di questo brano possano accompagnare i vostri arrangiamenti in questi mesi di sole e magari spiaggia e mare!
apple garageband
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Macbook Pro 2021: cosa significa per i musicisti
Un’app gratuita dà un senso alla touchbar del Macbook Pro
Addio Intel, benvenuto Apple Silicon: passaggio epocale per il Mac
Svelata la nuova veste di Logic Pro X
Aggiornamento a Mac OS Catalina: compatibilità e problematiche
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964