SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
H&K GrandMeister 36: analogico ultima frontiera
H&K GrandMeister 36: analogico ultima frontiera
di [user #17844] - pubblicato il

Il campione di vendite TubeMeister torna in una versione da 36 watt e con una circuitazione interamente programmabile. Il GrandMeister è un amplificatore totalmente analogico con effetti integrati e la possibilità di memorizzare fino a 128 preset personalizzati in ogni sfumatura, anche via iPad.
Il campione di vendite TubeMeister torna in una versione da 36 watt e con una circuitazione interamente programmabile. Il GrandMeister è un amplificatore totalmente analogico con effetti integrati e la possibilità di memorizzare fino a 128 preset personalizzati in ogni sfumatura, anche via iPad.

Con l'introduzione del GrandMeister, H&K cambia di colpo le carte giocate finora con la serie Meister. Che i TubeMeister avessero un debole per i design moderni e le nuove tecnologie non era un segreto, ma è con il GrandMeister 36 che l'azienda tedesca compie il salto in direzione della versatilità massima, grazie alla presenza di controlli rotativi anziché potenziometri e un'interazione totale con il protocollo MIDI.

Le feature principali sono già note ai fan di H&K: quattro EL84 scatenano 36 watt di potenza convertibili a 18, 5 o un watt, fino anche a disattivare del tutto l'output per registrare le esibizioni in totale silenzio attraverso la rodata uscita Red Box con simulazione di cassa.
Non manca il loop effetti ed è presente l'utile noise gate. Immancabile anche il controllo del bias automatico, che entra in funzione quando la testata viene accesa.

H&K GrandMeister 36: analogico ultima frontiera

L'amplificatore, alla base, è un TubeMeister 36, con il quale condivide aspetto e sonorità, ma sotto la scocca nera si nascondono diverse novità. Primo tra tutti, il sistema Smart Rotary Controls sostituito alle classiche manopole.
Il GrandMeister, al posto dei potenziometri, usa dei selettori rotativi con i quali, invece di agire sul valore di una sola resistenza variabile, si vanno ad attivare fisicamente delle diverse resistenze a seconda della posizione della manopola. Ciò rende possibile modificare direttamente i valori dell'amplificatore anche attraverso comandi inviati da altre fonti, quali protocollo MIDI e controller esterni. Il GrandMeister sfrutta a pieno questa opportunità e fa sì che l'utente possa modellare e salvare fino a 128 suoni differenti, stipandoli in altrettanti banchi MIDI pur restando interamente nell'ambito dei suoni analogici.
Non c'è alcuna conversione in digitale nell'amplificatore, ma i preset richiamano fisicamente i diversi valori per le resistenze nascoste dietro le manopole, così da sortire lo stesso effetto che si avrebbe muovendo manualmente i controlli di volume, i toni eccetera.
Se si considerano le variabili introdotte dalla presenza di quattro canali più un boost di gain, le possibilità timbriche diventano davvero tante.

Rispetto ai vecchi TubeMeister, il GrandMeister aggiunge anche una serie di effetti integrati: riverbero, delay, flanger, phaser, tremolo e chorus. Gli effetti sono l'unica parte digitale dell'amplificatore ma, per non compromettere il percorso analogico, sono posti su un loop parallelo. Basta disattivarli e ci si trova nuovamente a che fare con una catena full analog.

H&K GrandMeister 36: analogico ultima frontiera

Effetti e preset sono controllabili attraverso una pedaliera dedicata, mentre per personalizzare con maggior praticità ed efficacia i suoni è consigliabile avere un iPad. Usando un'applicazione gratuita, l'utente può editare e creare i preset, può rinominarli e attivarli in ogni momento. Anche in questo caso, quando si agisce sul valore di una manopola riportata sull'interfaccia touch dell'iPad, sono le resistenze interne al GrandMeister ad attivarsi e disattivarsi per fornire il valore voluto.


È sicuramente un po' fantasiosa la ricostruzione in 3D proposta da Hughes & Kettner per il lancio dell'amplificatore, con tanto di lampi di luce che attraversano i circuiti e valvole motorizzate, ma alcune sequenze illustrano a dovere quelli che sono i punti di forza del GrandMeister, amplificatore che non tarderà a farsi vedere nei negozi.

H&K GrandMeister 36: analogico ultima frontiera
amplificatori grandmeister 36 hughes & kettner
Nascondi commenti     64
Loggati per commentare

Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di Zado utente non più registrato
commento del 11/09/2013 ore 14:14:55
Di prezzo costerò "qualcosina" in più del TM 36,ovvero lo splendore di 1300€.Features sicuramente interessantissime e tutto,ma voglio vedere che successo avrà...dopotutto è un ampli da turnista,non credo dei chitarristi amatoriali vogliano prendere un 36 TM superpompato anche nel prezzo per delle feature che a loro,in fondo,potrebbero non servire affatto.
Rispondi
Re: Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di coltrane [user #15328]
commento del 11/09/2013 ore 22:49:57
Sinceramente un turnista che gira con un tubemeister non lo prenderei manco per suonare alla sagra della porchetta.
Rispondi
Re: Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di Keldar [user #30052]
commento del 11/09/2013 ore 23:05:5
Perchè questa discriminazione brutale?
Rispondi
Re: Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di Zado utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 12:39:49
e perchè,deve suonare na mark V per meritarsi l'onore? Con una mrk V non lo farei suonare io ;D
Rispondi
Re: Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di coltrane [user #15328]
commento del 12/09/2013 ore 20:44:4
Turnista è un lavoro, e si sa che per lavorare in tempi di crisi devi essere professionale in ogni aspetto, anche in piccole produzioni o "turnè".
Non dico che uno debba portarsi dietro la masotti e 3 pedaliere, però.... io da ex possessore pentito piuttosto che la tubemeister in una situazione lavorativa opterei cento volte per un hotrod, un combo laney o mille altre cose ancora, ho sentito valvestate suonare meglio dei tubemeister.
Rispondi
Re: Di prezzo costerò "qualcosina" in ...
di rickyfigoli [user #36535]
commento del 16/09/2013 ore 08:51:26
:-)
Rispondi
Ma che e' sto video ...
di pumba [user #158]
commento del 11/09/2013 ore 14:21:0
Ma che e' sto video di presentazione ? Ma per carita' su ' ! Esce un prodotto nuovo e mi propinate una boiata di video in cui non si capisce una mazza ! Invece di spendere risorse in cazzate fate semplicemente un filmato con un dimostratore che ci spiega le cose ! E generalmente quando si vuole celebrare in questo modo qualcosa la sostanza non c'e' .... Ciao a tutti
Rispondi
Re: Ma che e' sto video ...
di barandrea [user #33283]
commento del 11/09/2013 ore 14:39:29
Amen
Rispondi
Re: Ma che e' sto video ...
di coltrane [user #15328]
commento del 11/09/2013 ore 22:51:00
difatti se c' è una cosa in cui deficitano queste teste è proprio la "ciccia", il suono...
Rispondi
Spettacolo! Questa è la direzione ...
di kee85 [user #20148]
commento del 11/09/2013 ore 14:22:36
Spettacolo! Questa è la direzione degli ampli definitivi per i chitarristi "da pub" come me... TUtto in una sola testata valvolare dal peso contenuto. GASSS
Rispondi
ma porca..... ho comprato il ...
di customblack [user #14990]
commento del 11/09/2013 ore 14:29:22
ma porca..... ho comprato il tm 36 due mesi fa.....cmq quoto il post precedente, è L'Ampli "da pub" definitivo.
Rispondi
Speriamo suoni meglio del primo
di Pestolesto [user #12533]
commento del 11/09/2013 ore 15:01:47
stesso effetto che mi ha fatto il primo un sacco di features da far venire l'acquolina in bocca ma appetito che passa quando lo ascolti.
Rispondi
Se ne stava discutendo già ...
di Jeffster [user #28247]
commento del 11/09/2013 ore 15:27:14
Se ne stava discutendo già in un altro diario; su Youtube ad oggi c'è questo test di una ventina di minuti: vai al link

Rispondi
spettacolo!!!
di rocketman [user #24422]
commento del 11/09/2013 ore 15:34:02
Certo la computergrafica è eccezzionale.. sembra di volare all' interno dell' amplificatore, ma aspetto di poter testare THE REAL THING per capire di che pasta è fatto...........
rock on
Rispondi
Denuncio Accordo :-)
di Keldar [user #30052]
commento del 11/09/2013 ore 16:11:42
Avevo proposto un diario con il video di presentazione, pretendo i diritti sulla notizia:)

A parte gli scherzi sono convinto che lo comprerò anche a scatola chiusa se la base sarà effettivamente il TM36 perchè trovavo suoni che mi piacevano ma con equalizzazioni differenti e quello che mancava era proprio la programmabilità.

Ora che ha anche gli effetti sarà l'arma definitiva e potrà essere usato anche senza cassa da quel che ricordo sfruttando la sola red box quindi l'ampli totale!!

Viva H&K!
Rispondi
Demo a parte
di ADayDrive [user #12502]
commento del 11/09/2013 ore 17:12:47
Tamarraggine del demo a parte, sembra davvero l'ampli definitivo per il lavoro da club.
Rispondi
Hanno aggiornato il sito ufficiale ...
di Jeffster [user #28247]
commento del 11/09/2013 ore 19:20:42
Hanno aggiornato il sito ufficiale con le specifiche tecniche: vai al link

Spedizioni già iniziate in Europa, prezzo di listino €.1.149,00 la testata e 169,00 il pedale.
Rispondi
Quante soddisfazioni la H&K
di Jakilandi [user #31257]
commento del 11/09/2013 ore 20:50:59
Sono un felicissimo possessore di una Statesman, e urlerò con tutta la voce che ho che questo è un marchio che adoro e che non fa altro ogni volta di lanciare prodotti a mio avviso su misura per il chitarrista moderno!
Rispondi
Se suona bene è sicuramente ...
di mcmir75 [user #23593]
commento del 11/09/2013 ore 21:47:41
Se suona bene è sicuramente l'ampli "definitivo" con tutto quello che un chitarissta può desiderare al wattaggio giusto

Due considerazioni:
1) il chitarrista tipo è solitamente molto talebano nei confronti delle novità in fatto di amplificazione, vedremo il successo che avrà
2) con tutte le features che possiede poi come si scarica la GAS dentro ogniuno di noi? Si rischia l'implosione
Rispondi
Questo è un ampli per ...
di sidale [user #29948]
commento del 11/09/2013 ore 22:31:32
Questo è un ampli per chi preferisce suoni moderni rispetto a timbriche vintage,io ho provato il tb 36 e non ne sono rimasto colpito ,il clean era anonimo,perfetto però per essere processato mentre il distorto era molto buono ma con una timbrica "modern" che non esaltava il mio apparato uditivo.A ogni chitarrista il suo ampli...;)
Rispondi
Re: Questo è un ampli per ...
di coltrane [user #15328]
commento del 11/09/2013 ore 22:53:29
Il clean sarà perfetto per metterci un chorus , un flanger, prova a metterci un overdrive con un buon guadagno, tipo OCD, sentirai che monnezza...
Rispondi
Re: Questo è un ampli per ...
di sidale [user #29948]
commento del 12/09/2013 ore 00:25:32
Io parlavo appunto di clean,non con un overdrive ;)io ho soddisfatto il mio udito con una dual terror,pochi fronzoli e ottimo suono,comunque rispetto i gusti di tutti e se qualcuno ha trovato il suo sound nella tm buon per lui
Rispondi
A parte il video stile ...
di clust [user #23186]
commento del 11/09/2013 ore 23:07:07
A parte il video stile "futurama"...io non lo comprerei neanche per 400 euro. Magari suonerà davvero bene come dicono e sarà la gioia di tanti chitarristi da pub ma secondo me suona una schifezza. Con 1300 euro compri altri ampli molto validi anche se suoni in pub. Al giorno d'oggi c'è la mania di avere 3000 cose anche se suona da schifo e non si punta all'essenziale ma che suoni bene. Trovate commerciali a parte, pensate con la vostra testa prima di acquistare.
Rispondi
Re: A parte il video stile ...
di Metall_krieger [user #24953]
commento del 26/09/2013 ore 12:09:24
Guarda che in realtà lo si trova a 900 e qualcosa euro... da 950 a 1300 la strada è lunga... e comunque costa così per gli effetti ecc, il tubemeister 36 lo trovi a 750-800 eur0
Rispondi
In pratica una TM36 con ...
di coltrane [user #15328]
commento del 11/09/2013 ore 23:31:47
In pratica una TM36 con i potenziometri interfacciabili via MIDI.

Lo trovo anche giusto visto che la differenza di volume tra il power soak a 5 e a 36, rendeva praticamente inutile una programmazione midi dello stesso, visto che toccava andare a riregolare a mano i master.

Comunque io da ex possessore le tubemeister le odio, hanno un clean troppo anonimo e inusabile coi pedali, una distorsione un po' confusa e sferragliante che non sinceramente suona male un po' in tutti i generi musicali.

Tant' è vero che allo stesso prezzo cui pagai la TM36 ho preso una testata artigianale ITALIANA, versatilissima, senza fronzoli, customizzata su mie richieste e con un suono DA PAURA!!
Rispondi
Re: In pratica una TM36 con ...
di Matte23 utente non più registrato
commento del 06/10/2014 ore 17:14:56
e cosa hai preso? un mio è interessato al GrandMeister ma vagliava anche altre alternative.
Rispondi
Re: In pratica una TM36 con ...
di coltrane [user #15328]
commento del 06/10/2014 ore 22:17:00
Cerca glam di jad & freer. Io l' ho comprata ed ho venduto la tm.
Rispondi
Suoni di famiglia
di smilzo [user #428]
commento del 12/09/2013 ore 09:40:49
H&K ha un suo suono di famiglia: il clean cristallino, il crunch pompato stile marshall, il lead un incrocio tra una plexi e una dual recto. Si ritrovano questi suoni sia nei modelli solid state che valvolari... è un marchio di fabbrica, che negli ultimi 20 anni non è cambiato.
Il sistema di controllo è praticamente lo stesso che avevano presentato negli anni '80 con il pre programmabile, l'Attax a memoria. Richiamo digitale su controllo analogico.
La H&K è vent'anni avanti, insomma... ;)
Rispondi
1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 12:49:38
1300€??? azzzz....W il mio Multiamp tutta la vita! :-)
Pecrhè hanno smesso di fare la serie Statesman?
Quelli sì che erano amplificatori che "suonavano"... :-(
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 12/09/2013 ore 13:35:26
Bè è il prezzo da listino, sul sito tedesco è dato a 990 euro!
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 14:34:16
Sempre troppo....;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 12/09/2013 ore 16:10:07
Esoso, lo vuoi in regalo! ;)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 17:05:0
No ho semplicemente detto che costa esageratamente troppo,quanto il Multiamp che vale 10 volte tanto!
Mia opinione naturalmente ;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Jeffster [user #28247]
commento del 12/09/2013 ore 17:34:30
Bè, insomma...990 euro contro 1399...ci sono 400 euro di differenza, mica due spicci; poi sulla differenza di qualità non mi pronuncio, non avendo provato nessuno dei due.
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 17:55:57
Beh,il Multiamp io ce l'ho e non costa 1399 ma l'ho pagato 1200,inoltre ho provato il tubemeister,non quello Midizzato naturalmente ancora non esisteva,ma il cuore è lo stesso,quindi..... :-)
Rimango dell'opinione che costa una cifra "assurda",ognuno è libero di avere la sua opinione,questa è la mia.Se non hai provato nessuno dei due,come puoi dire se effettivamente vale quello che costa/no o meno? ;-)
Puoi decidere solo sulla base di un filmato su Youtube? Sarebbe triste così,penso.
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 12/09/2013 ore 18:04:34
Sono curioso di provare il Multiamp, il TM36 l'ho provato e ho tirato fuori suoni che mi piacciono con eq diverse quindi la midizzazione era quello che aspettavo!

Le due logiche sono uguali, una sola pedaliera midi a terra e si ha tutto nella cassetta dietro le spalle:)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 18:33:35
Si appunto è una questione di gusti personali,ne ho provato un paio di Tubemeister,e non mi piacciono proprio timbricamente,ma appunto le cose vanno provate di persona altrimenti è difficile farsi un'idea! ;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Jeffster [user #28247]
commento del 12/09/2013 ore 18:16:53
Bè, buon per te che hai trovato un'offerta veramente ottima (così come una persona intenzionata ad acquistare un Grandmeister magari trova un'offerta a 800 euro), ma i prezzi su Thomann sono quelli che ho postato in precedenza, mentre su MM il Multiamp nuovo si trova solo a 1.499,00 (il Grandmeister ancora non è pervenuto);

"Se non hai provato nessuno dei due,come puoi dire se effettivamente vale quello che costa/no o meno"
...infatti io non mi sono affatto espresso su questo punto (voglio dire, l'ho anche scritto esplicitamente che non mi pronunciavo al riguardo); ho solo fatto notare che non hanno lo stesso prezzo e che fra i due vi sono 400 euro di differenza.
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 12/09/2013 ore 18:31:4
Si ho capito,il mio riferimento era al fatto che la differenza di prezzo non è così "importante" mentre le possibilità d'uso e le caratteristiche sono profondamente diverse,a me non piacciono questi Tubemeister,ne ho provati un paio,e proprio non mi vanno giù "timbricamente",questo non significa che non siano validi,tuttaltro,ma io credo che un amplificatore così,anche se MIDIzzato ( che non è certo una novità) debba costare assai meno.
Come ho detto sopra, di H&K "adoravo" lo Statesman Dual 6L6 :-)
Territori diversi. ;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di kee85 [user #20148]
commento del 13/09/2013 ore 09:24:59
Bisogna valutare se il Multiamp è meglio oppure no...
C'è da considerare che lo H&K è totalmente valvolare e per i puristi può essere un ottimo compromesso...
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 13/09/2013 ore 10:04:47
Come ho detto sopra,"per me è molto meglio" avendoli provati,il totalmente valvolare mi fa un pò ridere perchè ho un gran bella testata di Gwyneth in casa,quindi ho ottimi metri di paragone ;-)
Cito un altro paio di cose,posto che il suono è di qualità,il Multiamp ha diversi vantaggi:
peso,manutenzione,flessibilità e poni caso che tu vada a suonare in un posto (o sala) dove ce l'hanno,manco te lo devi portare dietro,basta la SD card con i tuoi suoni..... ;-)
Inoltre prova ad uscire in un banco direttamente dalla RedBox H&K e poi prova con il Multiamp,dopo dimmi se è la stessa cosa......puoi uscire stereo con il Tubemeister? non credo....
puoi cambiare il loop da seriale a parallelo o misto? Non credo.
Avrai bisogno di effetti decenti (quelli interni non li menziono neppure)....
La potenza..... è già persa in partenza...e via così si può continuare ancora,ma ti ripeto bisogna che uno provi le cose,solo allora ci si può rendere conto e comunque,ognuno ha i suoi gusti/bisogni ed esigenze,quindi ci saranno sicuramente tantissimi utenti che trarranno vantaggio da questo Tubemeister,io ho espresso la mia opinione,possedendo il Multiamp,ed avendo provato un paio di versioni del Tubemeister.
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di kee85 [user #20148]
commento del 13/09/2013 ore 10:40:46
Il multiamp che potenza ha?
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 13/09/2013 ore 11:25:43
500 watts in bridge mode (mono) su 8 ohms, 150+150 stereo su 8 ohms o 250+250 su 4 ohms
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 13/09/2013 ore 11:03:10
Ahahah dovresti vendere testate, mi stai facendo venire i dubbi sul GM :)
Dovrò sicuramente provare il Multiamp ma nn ho ancora capito una cosa: ha delle simulazioni interne o ha suoni che tu tratti come normali canali dell'amplificatore?
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 13/09/2013 ore 11:41:14
@Keldar
E' strutturato in modo diverso dai simulatori abituali,ha degli ampli simulati di base,ma sono organizzati su tre canali,come tu avessi una testata "normale",ci sono 7 modelli di base Clean,sul canale uno,6 sul canale due (Crunch) e altrettanti sul canale tre (Metal o chiamalo come vuoi ma è roba "pesante") la differenza,con tutto quello che puoi avere provato fino ad ora (pedaliere con modleli,Pod,AXE FX,Kemper etc..etc..) è che qui (fermo restando la qualità eccellente dei modelli) suoni con la sensibilità,il tocco e la dinamica,esattamente come tu avessi tra le mani un bel valvolare di qualità,una cosa mi ero dimenticato di dire,una feature molto molto interessante,siccome la catena è formata da 8 slots,ipotizzando che usciamo solo con il nostro cabinet ( mono o stereo che sia)
abbiamo 7 slot dove posizionare effetti vari,e tramite pedaliera MIDI,si possono attivare o disattivare come se fossero una pedalboard classica,quindi oltre al cambio preset con il Program Change,si può tramite Control Change avere una pedaliera da 7 effetti in un solo preset,direi non male come flessibilità d'uso,a volte basterebbe già questo per avere "tutti i suoni che servono". ;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di marcomo utente non più registrato
commento del 14/09/2013 ore 20:48:08
uhm...non vedo cosa c'entri il multiamp quando si parla di un prodotto differente.

Non ho purtroppo provato ne l'uno ne l'altro, ma credo che il tubemeister sia un gran bel giocattolino, senza nulla togliere al multiamp, anzi avendo soldi li comprerei tutti e due.. anzi comprerei anche il Kemper, anzi anche il marshall JVM...etc etc etc....

Sai, non volermene a male, ma devo dirti che questi commenti che si fanno quando si presenta un nuovo prodotto e si da giù come matti che invece un'altro prodotto sia meglio molto ma molto meglio a parità di prezzo etc mi lasciano sempre molto perplesso, penso sempre che chi li scrive faccia un pochino il discorso della volpe con l'uva. Oppure sono tutta pubblicità che si fanno per gli uni o per gli altri....

Poi magari non è il tuo caso e per carità stai paragonando ottime fragole a deliziose ciliegie, ma sono sempre cose differenti.

Trovo sicuramente più sensato il paragone con la testata di Gwyneth che avrà per certi versi un ottimo suono ma magari meno features...

Saluti Rock...


Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 14/09/2013 ore 22:04:4
Ognuno esprime come può,le proprie opinioni fratello! ;-)
Amen
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di marcomo utente non più registrato
commento del 16/09/2013 ore 11:39:57
Ci mancherebbe altro! anzi il bello è che ognuno esprime quello che pensa...

Il concetto è che secondo mè lodare uno strumento A quando si parla di uno strumento B non è molto costruttivo. Quindi si esprimere le proprie opinioni è un bene, ma farlo a proposito è anche un meglio :-)

Sinceramente sono molto contento per te e per il tuo multiamp che deve essere una gran bella cosa, magari potresti per esempio fare una bella recensione bella dettagliata dato che troveresti personaggi come il sottoscritto che bollono dalla voglia di fare domande ai possessori di questi ultimi gioielli :-)

Saluti

M.

Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 16/09/2013 ore 15:04:44
Ah..ah... si ti capisco,alla fine siamo tutti uguali,vogliamo sempre qualcosa che non abbiamo,riguardo la recensione non sono molto "tagliato" per queste cose purtroppo, e poi in tutta onestà fiumi di parole servono a poco,io sono abituato a "toccare con mano" e "provare" le cose,altrimenti non saprai mai cosa c'è sotto,con i discorsi si può dire tutto ed il suo esatto contrario,ho letto molto spesso "romanzi" che decantavano mirabilie,salvo poi metterci le mani sopra e trovare che era uguale se non peggio a tutta la marmellata già in circolazione ;-)
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Metall_krieger [user #24953]
commento del 26/09/2013 ore 12:13:48
A parte che il cuore non è lo stesso, tra i due, però no, non costa una cifra assurda.
Perchè con 900 euro ti prendi un ampli comodissimo, con effetti, midi, power soak, uscita apposta per mixer, potenza sufficiente per suonare nella normalità dei casi...
Poi, ovviamente, si deve valutare il suono, se piace o no.
Se non piace, non si compra, ma se piace è una figata esagerata...
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 26/09/2013 ore 13:28:49
Ciao, dici che il cuore non è lo stesso? quindi ci sarà un suono diverso dal TM36?
Io avevo inteso che fosse lo stesso circuito!
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Metall_krieger [user #24953]
commento del 26/09/2013 ore 16:10:17
Guarda, in teoria dicono di si, il fatto è questo: io ho una powerball2, che adoro, purtroppo però portarsela dietro è veramente faticoso, pesa un casino, allora ho provato a valutare se prendere il tm 36 o il gm 36.
Le ho provate entrambe, e mi sono apparse diverse. NON enormemente diverse, ma comunque non uguali...
Diciamo che facendo un paragone su engl le trovo diverse come un powerball 1 e 2....sono assai simili ma con voce propria, non so se mi spiego.
Quindi vanno sentite entrambe.

Poi io sono ancora indeciso...dovrei andar nel negozio con tutta la mia strumentazione e fare un confronto diretto con il powerball, per decidere se convertirmi ai led blu...
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Keldar [user #30052]
commento del 26/09/2013 ore 16:20:00
Ottimo, dove l'hai provata la gm36? Non l'ho ancora vista da nessuna parte.
Rispondi
Re: 1300€??? azzzz....W il mio Multiamp ...
di Metall_krieger [user #24953]
commento del 26/09/2013 ore 16:42:45
Guitar, storico negozio di chitarre di tortona (AL)...è centro hughes and kettner da poco...e sono onestissimi, gentili e competenti.
Purtroppo non avevo con me la strumentazione completa, e pure poco tempo.
Ho sempre la paura che 36 watt siano pochi.
Anche se lo so, all'aperto nel 90% dei casi sei microfonato...tuttavia...mah...
Per rendere allo stesso modo devi pomparlo di più (rispetto alla mia powerball), e non so, ci vuole tempo per provare, inutile...
Rispondi
Hanno trasferito le potenzialità dello ...
di alcor72 [user #16133]
commento del 13/09/2013 ore 10:06:07
Hanno trasferito le potenzialità dello Switchblade in un ampli leggero e dai volumi decisamente intelligenti.
Hanno anche migliorato la gestione degli effetti on board (che ora sono un minimo editabili)

Avevo lo switchblade ....l'ho scambiato perchè 100W sono troppi...questo sembra la soluzione intelligente, un po' costosa certo ma molto versatile.

Poi serve una prova suoni per carità...io ho provato il 18W e nelle condizioni in cui l'ho provato non mi aveva entusiasmato.
Rispondi
In effetti
di antales [user #4163]
commento del 13/09/2013 ore 11:27:30
anche io ho avuto per un anno il TM18 combo.
Preso per suonare in casa e all'occorrenza anche dal vivo (microfonato) e soprattutto per l'ottimo rapporto qualità (e features)/prezzo e per il peso più che contenuto.

Indubbiamente un buon prodotto per suonare a casa ma alla fine il suono distorto (ottimo a volume da appartamento) non mi ha mai convinto fino in fondo (anche collegato a casse 4x12). Molto definito, anche ad elevati livelli di gain ma la pasta sonora, che all'inizio pur non facendomi gridare al miracolo mi convinceva, non mi entusiasmava.

In più confermo che eventuali overdrive o distorsori sul canale pulito del TM18 sono inutilizzabili.

Certo è che la GM36 è di fatto una 4 canali più un boost e magari il suono in generale risulta più plasmabile rispetto al TM18.

Volendo essere concorrenziali fino in fondo avrebbero potuto fare uno sforzo e vendere la pedaliera insieme alla testata; che senso ha acquistare una macchina del genere se poi non posso controllarla.

In ogni caso va provata e sentita con le proprie orecchie perchè ognuno ha i suoi gusti e i suoi parametri di giudizio e riferimento; io onestamente ho preferito vendere il TM18 e, per rimanere nel campo del basso vattaggio e poco peso (soprattutto), sono ritornato al mio primo amore (ENGL) prendendo la testata Ironball da 20 W.

Non ha tutte le caratteristiche tecnologiche che offre H&K (la maggiorparte inutili per il livello di utilizzo che ne potrei fare io), ma a livello di suono non c'è paragone. De gustibus.


Ciao
Rispondi
Prezzo altino ma...
di vxcrig [user #2505]
commento del 15/09/2013 ore 13:11:06
... il prodotto lo trovo intelligente e ampiamente sfruttabile in quialsiasi situazione. Ho venduto un engl Sovereign, utilizzabile solo quando nel locale dove dovevo suonare non c'erano microfoni, per prendermi la Tubemeister 36 standard.

Sono sicuro che chi afferma che 36 watt sono pochi per suonare live, parla senza alcuna esperienza in merito. A parità di cassa tra un 100 watt e un 36 ci saranno 4,5 decibel di differenza.
Idem chi dice che la red box suona male: sfido chiunque ad ottenere un suono migliore con un sm57: qualche fonico, sia live che in studio, in 20 anni mi è capitato di incontrarlo.

E' vero però che se si cercano suoni "vintage", il prodotto in questione non è quello giusto...ma forse tutti i prodotti della H&K sono inadeguati allo scopo.

Pedalini sul clean ? Mai visto qualcuno che ha messo un pedalozzo sul clean di una Dual Rectifier o di una Savage 120 o di una Powerball...sono altri gli ampli che traggono beneficio da accoppiamenti come questi.

Il Tubemeister e il GrandMeister sono prodotti differenti, per un utenza che cerca altre caratteristiche.

Non acquisterei mai un fender twin e comunque mai mi sognerei di dire che il fender twin fa schifo.

Salus :)

Rispondi
Da pub?
di Claes [user #29011]
commento del 26/09/2013 ore 15:20:53
...o da turnista? Per il dal vivo preferisco i soliti pedalini. Semplice e ergonomico sul palco. In sala uso un preampli per il sound generale a seconda del pezzo e aumentato da pedalini da usare (come emulare un Tube Screamer, un Big Muff e roba analogica del genere?). Un output stereo da mandare all'impianto / mixer è sempre una buona idea. Pure quella di avere potenziometri per programmare i suoni, evitando i menú a gogo che vi sono in preampli "tuttofare". La base per giudicare è dapprima il sound pulito dell'ampli (senza alcun effetto). Da lì in poi riguardo gli effetti incorporati... è de gustibus. 128 patches? Ve ne servirebbero solo una decina per il dal vivo.

Microfono o uscita scatola rossa? In sala, comanda un SM57. Non si discute! Offre un sound più dinamico, più spazioso ma è sempre di più rimpiazzato da preampli in diretta nel mixer. Usato come pre, l'aver valvole è un notevole vantaggio!!! Anche questo non si discute.

PS: quel video è veramente orribilmente orribile e orripilante... Il PR manager della H&K è da licenziare.
Rispondi
Consulenza
di bodybeast [user #38485]
commento del 15/11/2013 ore 22:20:49
Allora oggi ho avuto modo di metterci le mani sopra in negozio. Ero andato per provare una H&K Trilogy che mi aveva fatto gola gia' qualche giorno fa e quindi mi son portato la mia brava LP giusto per essere sicuro di avere il MIO setup. Cio' posto devo dire che entrambe le testate mi hanno lasciato davvero soddisfatto, ma forse tra le due proprio questa Grandmeister mi ha quasi convinto all'acquisto (inoltre dando indietro la mia TSL 60 mi fanno pure un ottimo sconto).
Le cose che mi lasciano perplesso sono :

1) Non essendo io un grande esperto di effettistica e pedaliere (uso giusto un Od-2 e un Uber metal) non e' che tutti sti settaggi finiranno per mandarmi fuori di cervello?

2) I 36w sono pochini o sono sufficienti? Tendenzialmente da live non credo sia un grosso problema perche' di solito vengo microfonato e quindi il volume non rappresenta un grande problema. Mi preoccupa piu' che altro la resa in sala prove dove non vorrei ritrovarmi a non sentire la mia chitarra ed essere costretto a ripiegare su un altro ampli.

3) Mi conviene prendere questa GM 36 o La trilogy? Non mi cominciate a consigliare altre teste perche' la decisione la devo prendere tra queste due. Diciamo che come prezzo devo tirare fuori circa gli stessi soldi con la differenza che la trilogy e' usata, quindi mi terrei anche la tsl 60, mentre questa e' nuova e quindi dovrei farmi scontare l'altra per arrivare al budget. A me serve per suonare principalmente del punk rock, ma spesso mi capita di aver bisogno di spaziare anche un po' nell'hard rock o nel metal. L'ideale sarebbe una Mesa rectifier (ma e' inarrivabile in termini di prezzo) o qualcosa che si avvicini alla pastosita' del suo distorto.

4) Oggi l'ho provata attaccata ad una cassa H&K, ma io la attaccherei ad una Marshall 1960 presumo che non dovrebbero esserci differenze di suono rispetto a quanto ho sentito oggi...o almeno se non migliora non credo vada di certo a peggiorare....o no?
Rispondi
Ipad grandmaister
di VittorioVittorio [user #32976]
commento del 05/03/2014 ore 14:12:55
Un saluto agli accordiani..Mi piacerebbe sapere che adattatore serve ed in che modo dovremo attaccarlo affinché hg&htgrandmaister funzioni con il programma scaricato da Apple gm36 remote.Visto che ha anche la pedaliera come possiamo o dobbiamo sequenziale il tutto.Ringrazio fin d'ora della vostra conoscenza nel merito
Ps.dai filmati non si percepisce il da farsi .grazie Vittoriovittorio
Rispondi
Re: Ipad grandmaister
di Les Marco [user #11824]
commento del 24/10/2014 ore 13:52:58
Ciao, ha bisogno dell'interfaccia MIDI IRIG, guarda il link vai al link

dal sito H&K:
"Recommended / Tested Accessories: IK-Multimedia iRig MIDI"

Rispondi
Recensione
di Les Marco [user #11824]
commento del 07/11/2014 ore 22:14:5
Per chi interessato ho scritto questa recensione:
vai al link

Ciao
Rispondi
Re: Recensione
di ferrotram [user #32877]
commento del 29/11/2014 ore 10:29:55
Salve a tutti io avevo il tubemeister 36, mi son trovato molto bene, ora ho comprato il grandmeister e son contento,
qualcuno sa come "attaccare" tablet Android alla testata, IRIG è solo per sistema ios, sul Market di androi l'applicazzione c'è, ma....no trovo un adattatore midi.
Rispondi
Re: Recensione
di Les Marco [user #11824]
commento del 29/11/2014 ore 14:29:27
Che io sappia IRIG 2 è pienamente compatibile con Android, dato che è semplicemente un dispositivo che elabora i segnali midi, verifica di avere il cavo mini-din micro-usb
vai al link
Rispondi
Altro da leggere
Come si misurano le caratteristiche di un amplificatore di potenza e sistemi adottati per migliorarne il rendimento
Viaggio nel setup di Alberto Radius
L’anello di congiunzione tra JTM45 e Bluesbreaker in video dal museo Marshall
Il digitale non suona come l’analogico, per questo ci piace
Il mito del Jazz Chorus in edizione limitata
Amped 1 è l’amplificatore universale da pedaliera di Blackstar
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
I pickup fanno davvero la differenza?
La mia analisi di "Rock Bottom", l'ultimo singolo di Steven Wilson
Come si misurano le caratteristiche di un amplificatore di potenza e s...
Aggiungere il controllo footswitch al Yamaha THR
Niente pickup: parliamo di potenziometri e condensatori
Gibson o Harley Benton? Blind test!
La prima chitarra elettrica di mio figlio
Ancora Harley Benton: legna da ardere o base per upgrade?
Come si misurano le caratteristiche di un altoparlante
Chitarre signature: croce o delizia?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964