CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Micro Amp + e La Machine: nuovi Custom Shop da MXR
Micro Amp + e La Machine: nuovi Custom Shop da MXR
di [user #116] - pubblicato il

MXR affida al Custom Shop il suo booster Micro Amp per sfornare la versione "+" con controlli completi di equalizzazione e guadagno. Per gli amanti dei fuzz più aggressivi arriva il La Machine, distorsore con switch per modalità Octave.
MXR affida al Custom Shop il suo booster Micro Amp per sfornare la versione "+" con controlli completi di equalizzazione e guadagno. Per gli amanti dei fuzz più aggressivi arriva il La Machine, distorsore con switch per modalità Octave.

Il team del Custom Shop MXR si concentra sul controllo del gain e, in vista dell’inverno 2013, presenta un booster e un distorsore realizzati con componenti scelti e massima cura per i particolari.

Il Micro Amp+ è la diretta evoluzione del Micro Amp, booster di punta della produzione MXR.
Rispetto al modello precedente, il Custom Shop introduce controlli completi di equalizzazione e un amplificatore operazionale a basso rumore per godere di un incremento fino a 26dB senza introdurre interferenze e ronzii indesiderati.
Il pedale promette un sound trasparente e lineare ma, per i chitarristi che amano colorare il proprio suono per le diverse occasioni, è aggiunta una sezione equalizzatrice a due bande attentamente studiate per trasformare il Micro Amp+ in un bass, mid o treble booster a seconda delle necessità.

Micro Amp + e La Machine: nuovi Custom Shop da MXR

Il La Machine si rifà esplicitamente ai fuzz in voga negli anni ’70, e lo fa in due paste differenti.
Il circuito mira a restituire le distorsioni che hanno scritto pagine intere nella storia della musica blues, rock e funk.
Per una maggior versatilità e per strizzare l’occhio ai fuzz più sgranati ed estremi tanto cari alla scena psichedelica, MXR ha provvisto il La Machine di un pulsante denominato Octave, che va a ricreare la risposta tipica dei pedali di tipo octave-fuzz.
Essenziale e diretto, il pannello dei controlli offre i tradizionali potenziometri di tono, volume e gain.

Entrambi i pedali sono racchiusi nel classico formato MXR e sono dotati di switch in configurazione true bypass.
Mentre il La Machine è già disponibile sul mercato statunitense, per vedere arrivare il Micro Amp + bisognerà attendere i primi di novembre.

Micro Amp + e La Machine: nuovi Custom Shop da MXR
effetti e processori la machine micro amp + mxr
Link utili
MXR
Nascondi commenti     5
Loggati per commentare

mmm interessanti ... sono da ...
di dantrooper [user #24557]
commento del 01/11/2013 ore 10:10:41
mmm interessanti ... sono da provare, quindi aspettiamo di trovarli in negozio.
Rispondi
Evoluzione
di GioGibson [user #21158]
commento del 01/11/2013 ore 10:25:20
Sinceramente diversi anni fa presi il microamp proprio per la sua trasparenza e per la sua pulizia, però non sarebbe male avere un aumento di colore durante gli assoli con il senno di poi. Bisogna provare :) Comunque il MicroAmp è già un fantastico pedale contando che ha una sola manopolina ed è fantastico sia in catena che nel suo habitat loopesco :)
Rispondi
da fan del micro amp...
di Ross [user #723]
commento del 01/11/2013 ore 13:26:57
avrei preferito un controllo del volume visto che il suono migliore che ho sperimentato è con il gain a ore 3 ma l'aumento di volume è tale da non poterlo usare. Per me: peccato.
Rispondi
Re: da fan del micro amp...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 02/11/2013 ore 07:54:17
Fammi capire... Hai già provato il microamp? Ero convinto che la manopola gain sostituisse quella del volume che c'era prima... Stai dicemdo che aggiunge saturazione al suono forse? Sei sicuro che non abbia saturato il tuo ampli invece?
Rispondi
"Utente" di Micro Amp
di Angelo_Mazzeo [user #25432]
commento del 02/11/2013 ore 11:08:08
...felice utente, aggiungerei.

Sulla carta non sono d'accordo, il micro amp (e tutti gli stomp del genere) hanno dalla loro l'essere dei booster nudi e crudi. Quando già si iniziano a inserire controlli di equalizzazione, beh, inevitabilmente si devia verso appunto equalizzatori e/o overdrive, nell'accezione più blanda del termine.

Se uso il micro amp è perchè voglio che il mio suono non venga alterato ma solo "pompato".

Naturalmente tutti gli interventi saranno soggettivi e legati sia al proprio modo di suonare che alle info teoriche, non avendolo ancora provato sul campo.
Rispondi
Altro da leggere
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Slö: riverbero Multi Texture
Anche Way Huge nella guerra dei Klon
Carbon Copy aggiornato e in miniatura
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964