DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
BeatBuddy: drum machine in pedaliera
BeatBuddy: drum machine in pedaliera
di [user #17844] - pubblicato il

Dalla Florida arriva la prima drum machine studiata appositamente per chitarristi e bassisti. Lo stompbox BeatBuddy permette di gestire ritmi, fill, accenti e brani interi solo con l'ausilio dei propri piedi.
Dalla Florida arriva la prima drum machine studiata appositamente per chitarristi e bassisti. Lo stompbox BeatBuddy permette di gestire ritmi, fill, accenti e brani interi solo con l'ausilio dei propri piedi.

Suonare su una base può essere noioso e studiare con un batterista in carne e ossa non è sempre possibile. Per i solisti che non vogliono esibirsi su sequenze pre-registrate, per i compositori che vogliono interagire con una sezione ritmica virtuale senza impazzire con le complesse drum machine da studio e per gli studenti che desiderano qualcosa in più rispetto al solito metronomo, arriva BeatBuddy.

BeatBuddy è una drum machine programmabile ridisegnata per adattarsi all'utilizzo hands free, ovvero senza mani, e per integrarsi alla perfezione nella pedaliera di chitarristi e bassisti.
In un formato simile a quello dei più comuni stompbox in commercio, il dispositivo offre tutto il necessario per eseguire brani completi anche dal vivo, gestendo le strutture e curando dettagli con i propri piedi.

Il pedale è un'idea di David Packouz il quale, seguito da un team di programmatori e designer, ha lanciato un'iniziativa di crowd funding sul sito Indiegogo lo scorso lunedì 16 dicembre. Il progetto è stato compreso e apprezzato così in fretta che la cifra prefissata per la realizzazione commerciale del prodotto è stata già ampiamente superata.

BeatBuddy: drum machine in pedaliera

Il BeatBuddy va usato come un qualunque pedale per chitarra. Per evitare che il suo suono sia modificato dagli effetti, va posizionato a fine catena e può essere collegato all'amplificatore o al mixer.
Sebbene il processore su cui si basa sia digitale, il suono della chitarra non viene processato e resta analogico per tutta la tratta. All'interno del pedale è posto un dispositivo che mixa il segnale della chitarra con quello della batteria virtuale, ma senza alcuna conversione AD-DA per ciò che riguarda la chitarra.

Lo stompbox è dotato di due ingressi e due uscite per trattare segnali stereofonici, di un'uscita cuffie con regolazione del volume, di una porta USB e di uno slot per memorie SD.
Con il software in dotazione è possibile programmare groove, fill e brani interi da caricare poi via cavo o su scheda SD e da gestire in tempo reale con l'unico switch presente sullo chassis.

BeatBuddy: drum machine in pedaliera

Per il momento, BeatBuddy lavora con tracce MIDI, ma i produttori prevedono di sviluppare un software che permetterà di usare anche dei loop audio in formato wav.
Già da adesso, invece, tra i suoni delle batterie virtuali ci sono dei campioni reali registrati in formato wav a 16 o 24 bit.
In memoria sono inseriti diversi brani, stili e suoni, ma i produttori promettono futuri aggiornamenti software per ottenere ancora maggiori sonorità e possibilità espressive.

In video, il creatore della piccola drum machine a pedale dimostra alcune delle feature offerte.


Una volta avviato uno dei brani in memoria, schiacciando lo switch d'attivazione si fa partire un fill. Più fill possono essere impostati via software.
Se si tiene premuto il pulsante, si passa alla sezione successiva del brano, da strofa a ritornello e viceversa.
Schiacciando due volte di seguito, infine, si chiama la chiusura del brano, o la coda.
Con uno switch esterno si possono aggiungere degli accenti estemporanei, il cui suono è programmabile e può variare a seconda della sezione del brano in esecuzione.

Grazie alla compatibilità con il protocollo MIDI, il BeatBuddy può ricevere informazioni da una pedaliera esterna per controllare l'avvio, la messa in pausa e il tempo, sincronizzabile con MIDI clock.

L'arrivo del BeatBuddy nei negozi statunitensi è previsto per agosto 2014. Non si sa ancora nulla sulla distribuzione internazionale, ma è possibile già acquistare il pedale in pre-ordine scegliendo tra le opzioni di finanziamento su Indiegogo.
Il prezzo annunciato è di 349 dollari, ma partecipando al progetto di crowd funding si possono ottenere sconti e ricevere edizioni speciali.

BeatBuddy: drum machine in pedaliera
beatbuddy effetti e processori singular sound
Link utili
BeatBuddy
BeatBuddy su Indiegogo
Nascondi commenti     10
Loggati per commentare

lo avro'....
di invioinvio [user #30752]
commento del 20/12/2013 ore 14:48:51
....non so quando. ma lo avro'! Ciao
Rispondi
Sisisisisisisisi
di micheled [user #18687]
commento del 20/12/2013 ore 16:15:37
Mi pare proprio interessante
Rispondi
stupendissimo :-) ...
di alftheking [user #7473]
commento del 20/12/2013 ore 16:45:27
stupendissimo :-)
Rispondi
Ahahah ma e' fantastico ! ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 20/12/2013 ore 18:54:2
Ahahah ma e' fantastico !
Rispondi
Se è effettivamente così "user ...
di fbf [user #36393]
commento del 21/12/2013 ore 12:51:23
Se è effettivamente così "user friendly" è un oggettino molto, molto interessante...però costa un bel botto! 349 dollari che qui saranno almeno 350 euro!!!
Rispondi
è un oggettino niente male, ...
di dantrooper [user #24557]
commento del 21/12/2013 ore 21:08:12
è un oggettino niente male, ma credo che possa più esser utile in un acustico o in brani che richiedono lo stesso suono, altrimenti come si fa' a passare da un pulito con chorus e delay a una distorsione secca senza nient'altro e, contemporaneamente, far cambiare fill a questo pedale?!
Farà la fine delle solite loop station.
Rispondi
L'intro sembra W.M.A dei Pearl ...
di Blackmama [user #27591]
commento del 22/12/2013 ore 11:48:32
L'intro sembra W.M.A dei Pearl Jam! (Poliiiice maaaaan, poliiiiice maaaaaan!)
Oggettino carino ma non saprei cosa farmene
Rispondi
Per gestire tutto contemporaneamente ci ...
di asaa1976 [user #30504]
commento del 23/12/2013 ore 10:48:13
Per gestire tutto contemporaneamente ci vogliono 4 piedi !!!!
Oggettino molto interessante, anche se non credo che sia così intuitivo come vogliono far credere ed anche quì bisogna studiarsi per bene il manuale, ma il punto dolente è che lo vedo utile solo in due casi, per lo studio e per un live con un unico suono di chitarra, perchè, come anticipato da un altro utente, se in un determinato momento, bisogna cambiare suono ed allo stesso tempo premere il presente pedale, come si fà ???

p.s.
tutta questa ricerca e queste nuove tecnologie legate alle drum machine sempre più maneggevoli e semplii da usare, stà a dimostrare solo una cosa e noi poveri chitarristi ne sappiamo qualcosa .... QUANTO E' DIFFICILE TROVARE UN BATTERISTA IN CARNE ED OSSA CHE SIA DISPONIBILE A SUONARE ..... eheheh
Rispondi
Re: Per gestire tutto contemporaneamente ci ...
di smilzo [user #428]
commento del 24/12/2013 ore 09:28:39
... e anche quanto forte suoni una batteria acustica... servirebbe il controllo di volume! ;)
Rispondi
Re: Per gestire tutto contemporaneamente ci ...
di LtKojak [user #13415]
commento del 27/12/2013 ore 08:17:43
> >QUANTO E' DIFFICILE TROVARE UN BATTERISTA IN CARNE ED OSSA CHE SIA DISPONIBILE A SUONARE
Rispondi
Altro da leggere
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
NUX Mighty Plug Pro: uno studio in tasca
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
AIRA Compact: strumenti Roland in tasca
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964