CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Scusate il Disturbo: altre dieci proposte
Scusate il Disturbo: altre dieci proposte
di [user #116] - pubblicato il

Seconda buttata di band per "Scusate il Disturbo". Il flusso delle vostre mail continua inarrestabile e siamo sommersi dalla vostra musica. Siete grandi, perchè a parlare di musica sono capaci tutti. Ma per suonare, registrarsi e mettersi in gioco ci vuole fegato. Vi ascolteremo tutti, promesso.
Seconda buttata di band per "Scusate il Disturbo". Il flusso delle vostre mail continua inarrestabile e siamo sommersi dalla vostra musica. Siete grandi, perchè a parlare di musica sono capaci tutti. Ma per suonare, registrarsi e mettersi in gioco ci vuole fegato. Vi ascolteremo tutti, promesso. 

FABIO ZACCARIA
Fabio si definisce un “chitarrista and next” concetto che non c’è molto chiaro. Studia chitarra da più di vent’anni e ci dice che nella sua musica “cerca di spaziare con discrezione tra un mix di stili pop-blues-jazz”; compone “brevissimi pezzi prettamente solistici con l'obiettivo di trasmettere brevi ma interessanti sensazioni emozionali a chi ascolta”. Ascoltandolo, non siamo certi di essere stati investiti da alcuna “sensazione emozionale” ma di sicuro abbiamo sentito qualche incertezza nell’intonazione dei bending e nella pronuncia ritmica delle frasi più articolate. Fabio è un buon chitarrista, e questo va detto. Ma questa che ci ha mandato ci sembra una semplice e libera improvvisazione, infarcita di cliché, suonata su una backing track, per altro piuttosto scontata. Il nostro suggerimento è di lavorare su pezzi veri e proprio con strutture, arrangiamenti e cura maniacale di ogni dettaglio: dalla precisione e pulizia esecutiva alla registrazione.


ELEPHANT RUMBLE
Sono un quartetto strumentale e fanno un fracasso della malora. Pasticcioni, divertenti e ispirati. Suonano un blues casinaro con un chitarrista che quando s’infiamma strizza l’occhio a Gary More.
Buttano il cuore oltre l’ostacolo e così l’energia che trasmettono fa chiudere un occhio sulle tante pecche e ingenuità di registrazione ed esecuzione. Continuate a lavorare sodo e prendetevi più sul serio. La stoffa davvero non vi manca.


Scusate il Disturbo: altre dieci proposte

THE NEWS TODAY
Band promettente e motivata che suona un classic rock di chiara estrazione 60’-70'.
Tutto è coerente: dai suoni, alla scrittura del brano - assolutamente convincente - alla pasta della voce. Quello che vi serve, soprattutto se dite di volere fare della musica la vostra professione, è crescere musicalmente. Dovete migliorare come singoli musicisti, lavorando sodo sulla tecnica. Ci sono tante, troppe, lacune e incertezza esecutive che rischiano di affossare un progetto che potrebbe essere davvero valido.


THE COCKTAILS
Giovanissimi, appena diciottenni, suonano assieme da un anno e da sei mesi hanno iniziato a scrivere i loro pezzi che mescolano influenze tra funk e indie pop…Le premesse ci sono. Manca tutto il resto. Barricatevi in sala prove, studiate musica e canto, cercate qualcuno che vi aiuti sui suoni e dateci dentro. Ci risentiamo tra sei mesi, ok?


FRANCESCO COSTANTINI
Francesco è un cantautore perfettamente allineato con le ultime tendenze di produzione rock italiana più cool. Il brano che ci manda ha un suono di basso marcio putrefatto che ci ha fatto impazzire. Stupendo! Un buon lavoro, moderno, originale, ben prodotto e interpretato con la giusta fierezza. Fico.


Scusate il Disturbo: altre dieci proposte

WHAT, REALLY?
Nell’ultima compilation assortita che si siamo fatti da ascoltare per i lunghi viaggi in auto, abbiamo aggiunto anche loro. Vi basta per capire quanto ci sono piaciuti? Fanno power pop, scrivono bene e suonano meglio. Speriamo di non vederli mai più in un contest ma sui palchi che meritano.


Scusate il Disturbo: altre dieci proposte

FABRIZIO LA PIANA
Vive ad Amsterdam dal 2001 dove, dopo essersi diplomato in chitarra jazz al conservatorio lavora come musicista e insegnante. Dice di non avere un mp3 e ci propone un video, live, con un audio pessimo. A parte il fatto che ci lascia perplessi che un musicista, professionista, si proponga con un tale scazzo, per essere recensiti qua serve l’mp3. Quindi, ciccia.

BIG CIGAR
Cinque giovanotti sulla trentina che si ispirano a Black Sabbath, ZZtop e Aerosmith. Ne esce un rock datato nelle intenzioni ma granitico nell’impatto, suonato con un certo mestiere e trainato da due buone chitarre. Peccato per un cantante non all’altezza e un songwriting un po' stanco.


Scusate il Disturbo: altre dieci proposte

URBAM STEAM
Gruppo di vecchi volponi della scena rock romana. Esasperati dalla mancanza di spazi per la musica originale, mandano tutto al diavolo e si chiudono in sala prove a suonare solo quello che piace a loro. Ottima scelta: ne esce una proposta originale e piacevolmente sopra le righe! 
Un mix tra prog vecchia scuola e hard rock valorizzato da un cantante carismatico. 


SMOKEY FINGERS
Quartetto di Lodi che si ispira a Lynyrd Skynyrd e Allman Brothers traghettandoli su sonorità ben più moderne e aggressive. Una band quadrata, che ci crede di brutto e con un lavoro di chitarre di tutto rispetto. In bocca al lupo e non abbiate paura a osare ancora di più nel modernizzare il vostro sound.


Scusate il Disturbo: altre dieci proposte

Se volete leggervi su “Scusate il Disturbo” inviateci un solo brano in mp3, il vostro singolo, quello che vi rappresenta di più. A questo dovrete aggiungere una foto e cinque righe cinque di presentazione vostra o del vostro progetto. L’indirizzo a cui spedire tutto è: scusateildisturbo@accordo.it
scusate il disturbo
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
PEACE CLASSIC DP-405 IDAHO SPARKLE - BATTERIA ACUSTICA CON FINITURE VINTAGE
di SL MUSIC
 € 500,00 
Visualizza il prodotto
Fender Usa Custom Shop Eric Clapton Stratocaster Black + custodia rigida
di Penne Music
 € 3.399,00 
 
BOSS ME80 Pedaliera multieffetto per chitarra
di Musicanova
 € 280,00 
 
marshall dls 100 jcm 2000
di Scolopendra
 € 450,00 
 
Tama Rullante TVJ147S-OJT STAR Reserve #5 Stave Jatoba – 14″x7″
di Dream Music Studio
 € 939,00 
 
Divided By 13 FTR37 Slant Grey
di Daniele Guido Cabibbe
 € 3.100,00 
Visualizza il prodotto
Koss Ke5k
di Music Delivery
 € 4,00 
 
LAA Custom The gain box ( Spedizione inclusa )
di Gas Music Store
 € 129,00 
Nascondi commenti     35
Loggati per commentare

cool!!!!
di ginakman [user #34956]
commento del 27/02/2014 ore 16:38:40
sto "scusate il disturbo" merita un bel "de che?! prego prego accomodatevi e spaccatemi le orecchie e il cuore!!!!"
personalmente mi è piaciuto il marcio del francesco costantini e smokey fingers ma sono un po' di parte perkè gli allman mi scorrono nelle vene...
ma crazy woman è un pezzo vostro'!!!'!? stupenda!!!!!!
Rispondi
Re: cool!!!!
di Jackblef [user #25259]
commento del 27/02/2014 ore 21:16:12
Si, Crazy Woman è un pezzo nostro, mi fa piacere che ti piaccia!!
Rispondi
Re: cool!!!!
di jotler [user #32545]
commento del 27/02/2014 ore 22:23:33
E piace pure ammè, bravi!
Rispondi
Re: cool!!!!
di distorto [user #28299]
commento del 28/02/2014 ore 02:13:57
Bel pezzo dei SMOKEY FINGERS, credo siete molto credibili in quello che suonate, rock sanguigno e genuino, ben fatto. Se mi posso permettere di darvi un suggerimento,io il suono della chitarra solista lo sento un pò troppo scuro e gonfio, io aprirei un pò il suono con meno medio-basse, ma è solo un un punto di vista. Bravi continuate così!
Rispondi
Re: cool!!!!
di Jackblef [user #25259]
commento del 28/02/2014 ore 14:24:58
Grazie!! Per quello che riguarda la chitarra diciamo che non rispecchia esattamente il suono che ho dal vivo. In genere è molto più aperto, anche se non nascondo ti tenere gli "alti" sull'ampli molto chiusi. Grazie comunque del suggerimento.
Rispondi
Re: cool!!!!
di clapton33 [user #9562]
commento del 28/02/2014 ore 10:53:08
Grazie per il commento!!!
Rispondi
2 cents
di francescoRELIVE [user #13581]
commento del 27/02/2014 ore 16:56:42
Quello che mi lascia perplesso da questa proposta è il livello vario del materiale che sento.
Gli artisti che "valgono" hanno una bella foto e un sound molto distante da un home-studio.
Facciamoci una domanda:
- perchè questi vengono considerati migliori?
perchè effettivamente si pongono ad un possibile pubblico con le carte in regola.

Ma mi piacerebbe tanto capire quanti soldi ci sono dietro ad un prodotto del genere.
Quanto tempo. Che persone (e di che formazione) ci lavorano su 3 minuti di canzone.
Ovviamente non lo saprò mai, ma in tanti anni di musica mi son fatto un'idea di quello che si può venire a spendere per dei pacchetti ben confezionati come alcuni qua sopra.

E so bene anche come si può trasformare una registrazione amatoriale in un sound della madonna.
Ormai con il pc si fa tutto: si allinea la batteria, la si trigghera, si pompano le chitarre, si corregge la voce.

E poi non capisco tutto questo inglese, quando il panorama italiano è praticamente statico.

Tuttavia, date queste premesse, sento ancora tanto ma tanto soun "già sentito".
Siamo nel 2014 e leggere "assomigliano a questi, si ispirano a quelli" sinceramente non mi piace.
Calma, può piacere come non piacere ma personalmente mi incuriosirebbe di più sentire qualcosa fuori dai soliti schemi.
Sicuramente c'è, avrò tempo di sentirlo in queste pagine.

Buona fortuna a tutti, in particolar modo a chi non si può permettere produzioni con i controc***i.
(io sono uno di questi)
Rispondi
Re: 2 cents
di Kata_ts [user #2290]
commento del 27/02/2014 ore 20:19:24
interessante "riflessione" Francesco ;)
A me personalmente piace sempre ascoltare ... magari non ascolto tutto il brano, soprattutto quando si sente un certo 'clichè' - certi invece meritano.

Come dico sempre però ... i LIVE sono la "prova de paura " - LOL -

WiWa!
Rispondi
Re: 2 cents
di francescoRELIVE [user #13581]
commento del 28/02/2014 ore 09:19:16
qua si parla di presentazione del gruppo tramite "demo".
Pure io mi passo tutti i brani, li ascolto e li valuto.

Per i live siamo su un piano diverso, li entra in gioco il fattore emotivo,la spinta dei dB sull'impianto, il coinvolgimento da massa.... un sacco di fattori che non si possono allegare in una mail!
Rispondi
Re: 2 cents
di Claudio80 [user #27043]
commento del 27/02/2014 ore 22:34:41
In effetti mi trovo abbastanza in linea con quello che hai scritto..
A fatica si sentono cose diciamo fresche; tutti brani più o meno belli, (più o meno) per i miei gusti, ma comunque massima stima e rispetto per tutti quelli che hanno registtato della buona LORO musica.
Un saluto.
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 27/02/2014 ore 22:51:35
Come ho già scritto si può imparare a suonare ma nessuno può imparare ad avere fantasia ed essere creativo.

Molti sanno suonare anche molto bene ma la creatività è molto rara.
Se passi una vita ad imitare il modo di suonare dei grandi chitarristi ovviamente non è diventi originale non riuscirai più a scrollarti di dosso quelle cose e rimarrai ingabbiato.

Io vedo la maggioranza dei chitarristi qui come dei pittori che cercano di fare copie di quadri famosi e si sentono realizzati quando il quadro è indistinguibile dell'originale.

Io ti chiedo: un pittore che che sa riprodurre uno o più quadri famosi è un artista?

Per me no! anche se per farlo ci vuole una grande abilità tecnica.

Allo stesso modo per me qui e anche in giro per il mondo ci sono molti chitarristi ma non ci sono artisti (o cmq sono rarissimi).

Si continua a confondere l'abilità con la creatività la vena artistica.
Rispondi
Re: 2 cents
di Kata_ts [user #2290]
commento del 28/02/2014 ore 20:02:43
quoto straquoto ... RIquoto al cubo
;)))))))))))))))))))))

WiWa!
Rispondi
Re: 2 cents
di zaloral [user #31722]
commento del 28/02/2014 ore 22:52:35
Hai centrato il punto: di artistoni che reinventano musica, modo di suonare (come di pittori che reinventano tecniche di pittura, colori ecc..) ce ne sono pochi al mondo e sempre più rari.
Quindi pretendere che chi manda i suoi demo in un contesto del genere sia il nuovo Van Halen o Hendrix credo sia quantomeno inutile e scoraggiante, sopratutto per i musicisti in questione.

Dare consigli sinceri e mazziate quando serve sono una manna che permetterà al musicista di crescere, maturare ed evolversi. Invece dirgli "sei un chitarrista e non un artista" è demolente, equivale a dirgli "cambia mestiere perchè tanto non ci arrivi".

Si parla di rimanere ingabbiati, di emulare i grandi e di essere creativi. Guarda che tutti i più grandi compositori o musicisti sono partiti da zero emulando i loro eroi dell'epoca, hanno dovuto lavorare duramente per trovare la loro strada e il loro stile, hanno suonato cover per anni prima di scoprire di avere talento, e molti di loro hanno sfornato i loro capolavori dopo tanti passi falsi, plagi e affini.

Chi si espone qui merita una lode solo per il fatto che trova il coraggio di tentare ciò che la stragrande maggioranza non ha la voglia o la faccia tosta di provare e sopratutto perchè si mette in discussione aprendosi alle critiche, ai consigli e ai giudizi.
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 01/03/2014 ore 10:15:30
Il punk è stato lo spartiacque ha dimostrato che non è indispensabile essere virtuosi dello strumento per poter salire su un palco.

La musica è comunicazione il problema è avere qualcosa da comunicare .

A me ad esempio il virtuosismo non interessa anzi mi annoia (shredders).
Mi piacerebbe sentire cose interessanti e originali.
Non la solita zuppa.

Quello che voglio dire è che dare importanza assoluta alla tecnica sullo strumento è sbagliato quando la musica è scarsa di contenuti.
Ognuno ha le sue opinioni questa è la mia.




Rispondi
Re: 2 cents
di zaloral [user #31722]
commento del 01/03/2014 ore 10:45:02
Condivido in pieno il tuo pensiero.
Aggiungo che la musica è sopratutto libertà di espressione.
Ci sono musicisti che si esprimono con 4 note, altri invece con 4000. A me personalmente (che amo la musica in generale) ci sono artisti da ambo le parti che mi emozionano e che mi annoiano.
E' sopratutto una questione di gusti.
Sono andato spesso a vedere i Dream Theater e mi sono emozionato, ho visto numerosi fans (sia uomini che donne) emozionarsi fino alle lacrime. Steve Vai per esempio mi ha annoiato a morte, tale e quale un festival punk a cui ho assistito, mentre potrei ascoltare i Ramones a rotazione e non esserne mai pago.

Comunque il concetto che volevo esprimere nel mio commento precedente non era tanto questo, perchè si sa che sui gusti non si discute.
Volevo dire che ad un musicista (magari in erba) che si sta impegnando, che ce la sta mettendo tutta entro i suoi limiti e si mette in discussione apertamente, sparargli in faccia un "non sei un artista" o "non hai personalità, non hai niente di nuovo da dire" non è incoraggiante e nemmeno appropriato.

Un atteggiamento del genere rischierebbe di demolire gli sforzi di qualcuno che forse, un domani, qualcosa di concreto e di innovativo lo tirerà fuori.
Lo si consiglia, lo si indirizza, non lo si illude, ma non lo si scoraggia.

Anche perchè onestamente, non ho sentito mostri di tecnica o shredder in queste demo. Anzi.
Ho sentito delle buone idee, suoni e intuizioni, apprezzo gli sforzi e ne cerco ispirazione.
Non ho sentito gran originalità, certo, ma neppure io che suono e compongo sono il nuovo Frank Zappa, quindi non ho niente da insegnare sull'argomento ;-)
Rispondi
Re: 2 cents
di black poodle [user #1259]
commento del 01/03/2014 ore 11:09:15
condivido! john lennon diceva che lui copiava, ma che copiava "meglio"! si ispirava al passato ma creava cose che erano indiscutibilmente "sue"... chissà però quante cover avrà suonato e quante nuove canzoni saranno state ispirate da una nota sbagliata durante lo strimpellamento, magari in privato, di una cover :)
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 01/03/2014 ore 15:18:52
Io ho le mie idee e in molti anni che bazzico accordo sono uno dei pochi e anche uno dei primi che ha postato cose e soprattutto pezzi o idee musicali mie.
Io non suono sulle basi perché non mi diverte non sono ossessionato dall'essere un solista mentre qui il 99% vuole fare gli assoli. ...
Gli assoli lunghissimi sono cose da anni 70 hanno rotto le palle.
Ci sono gruppi e artisti che piacciono solo ai chitarristi alle persone che non suonano sono noiosi.
Basta pensare solo a fare assoli!
Anche nei locali e nel mondo discografico certe cose non vanno più non piacciono più anche se per suonarle ci vuole la bravura del mondo.
Cmq non penso che qualcuno smetta di suonare per quello che dico.

Cercherò di essere sintetico e chiaro nel mio concetto:
Anche se sai fare le scale modali a 100kmh sei solo molto abile ma nel mondo gente così ce ne sono migliaia anche dei bambini.
È solo abilità l'arte è creare qualcosa di nuovo di bello e la creatività non la si può imparare è il frutto di tante cose anche e soprattutto dal dolore non a caso gli artisti hanno vite disastrate.
Per fare lo scrittore bisogna aver letto molto e dai generi più disparati.
Lo stesso vale per la musica ascoltare solo un genere o solo musica di chitarristi non va bene non aiuta ad espandere la mente e I gusti.

Bisogna coltivare la propria interiorità .
Di gente che suona la chitarra per hobby ce n'è un miliardo me compreso ma creatività molto molto poca.

Io le mie cose le posto e faccio collaborazioni e tu?
Rispondi
Re: 2 cents
di zaloral [user #31722]
commento del 03/03/2014 ore 13:43:41
Scusa ma dove gli hai sentiti i chitarristi che suonano a 100 all'ora e che suonano sulle basi in queste demo? Io non ne ho sentiti.
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 03/03/2014 ore 14:23:29
Il mio era un discorso generale e si riferiva ai ragazzino che comincia (ti ricordi che mi avevi criticato che non è giusto stroncare chi inizia?).

Cmq sono andato a sentire la tua musica per capire, e ho capito che sei un metal shredder è proprio la musica che non mi piace per niente.

E lasciatelo dire, non piace neppure al 90% delle persone che non suonano la chitarra.
Canzoni strumentali con assoli infiniti sono come la kryptonite.

Probabilemente i chitarrsti ti faranno lodi sperticate ma per chi non suona una musica così è una palla pazzesca.

Sai suonare bene non c'è che dire, ma di roba così ne ho sentita a tonnellate su YT e non mi piace nessuna, per me non c'è originalità.
A me il Metal non piaceva neppure quando ero giovane.

Hai mandato un tuo pezzo per fartelo recensire? magari loro ti diranno il contrario.

Cmq direi di piantarla qui con questa discussione visto la musica che fai siamo proprio agli antipodi inutile proseguire.
Ciao.

Come sempre le mie sono opinioni (non è vangelo) però sono un appassionato di musica da molti molti anni quindi ho una certa cultura nel merito.

Il fatto che suono la chitarra è irrilevante.
Rispondi
Re: 2 cents
di zaloral [user #31722]
commento del 03/03/2014 ore 14:55:04
Per "concludere" ti dico questo: non mi interessa niente che i miei pezzi non piacciano a te e alla stragrande maggioranza delle persone, come non m'interessano le "lodi sperticate di altri shredder" (cosa che tra l'altro io NON SONO).
Lo sai perchè? Perché io non faccio musica per il plauso o il consenso della massa ma per esprimere quello che ho dentro. Ogni pezzo ha per me un significato, molto profondo in alcuni casi. Sono canzoni che faccio nei ritagli di (poco) tempo per puro diletto e passione e non hanno nessuna pretesa di essere originali, innovativi o memorabili.
Non ti dicono niente? Ti annoiano? Sono uguali ad altri mille? Sei liberissimo di pensarlo e ascoltare quello che ti piace.
Non sono giovane quindi anch'io ho una certa cultura in fatto di musica, ne ascolto di tutti i tipi da almeno 30 anni, non sono chiuso a nessun genere, stile o contaminazione. Se sapessi in che progetti mi sono cimentato in questi anni lo capiresti.
Se per te originalità sono quei pezzi che pubblichi su youtube hai ragione, non ci capiamo proprio, nonostante io non li disprezzi per niente.
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 03/03/2014 ore 17:31:12
Ma io ho detto che suoni bene e te lo ripeto, da quello che ho sentito tu suoni bene...

Dico solo che le cose fai tu non rientrano nei miei gusti.

Per concludere il discorso generale.

Tutti vogliono fare i solisti e sempre di questi 3 generi.

Metal
Blues
Jazz

Perchè possono spararsi gli assoli da 1/2 ora l'uno.
Questo da un lato è molto gratificante per il proprio ego ma per chi ascolta è una rottura di palle già alla 2a 3a canzone.

Come dice una battuta Checco Zalone "il jazz è come la scorreggia piace solo a chi la fa".

Ma il mondo va avanti c'è stato il punk, c'è stata la new wave, c'è stato il grunge, e chi più ne ha più ne metta e invece si rimane ancorati a quei generi per i motivi che ho già descritto.

Nella musica pop o di qualsiasi altro genere che non sia uno di quelli sopracitiati (metal blues jazz) un assolo (se c'è) durerà 10sec? 20sec.?

Per dire: alla radio (che non sia specializzata) quanto blues, quanto metal, quanto jazz senti?

Non è che sono cattivi o ignoranti è che i gusti sono cambiati e quei generi piacciono solo ad una ristretta cerchia di persone (specialmente ai chitarristi).

Inutile incazzarsi se nei locali preferiscono uno che suona Lady GaGa invece che blues, jazz o metal.
Sarebbe meglio cercare di fare canzoni originali che piacciano e che siano meglio di Lady GaGa.
Oppure chi suona cover aggiornare un po' il repertorio ai gusti di oggi.

Alla gente piacciono le canzoni che possono ricordare dei momenti vissuti che siano anche cantate e non un GHGHGHGHGHGH (suono onomatipeico accompagnamento palm muting) piroliroliroliroliroliro (suono onomatopeico solista).

Non importa se è "La canzone del sole" con 3 accordi e non c'è l'assolo e non puoi fare nemmeno una misolidia un una locria e non ci sono tempi dispari.

Sennò uno si rinchiude nella propria torre e pensa "Non me frega se non vendo un disco e non riesco ad avere un ingaggio per una serata: sono loro tutti ignoranti che non capiscono un cazzo della bella musica"

Quello che vogliio dire è che c'è uno scollamento tra la realtà odierna e il chitarrista medio.
Rispondi
Re: 2 cents
di Michele21 [user #41593]
commento del 05/08/2014 ore 12:06:0
Ho appena creato l'account per risponderti. E ciò che voglio risponderti è un bel: grazie. Davvero. Dai tuoi commenti ho letto la visione del musicista/chitarrista che hai, per certi versi uguale alla mia e sopratutto che c'è qualcuno che ha delle visioni così belle della musica. Condivido davvero il tuo pensiero che un musicista non possa fermarsi ad imitare ed ascoltare solo un determinato genere ma sopratutto che un musicista debba sempre rispondere ad un genere ormai passato. Caspita siamo nel 2014 e qualcuno si definisce ancora grunge!! C'è bisogno di innovazione (certo l'innovazione ha sempre rapporti con il passato) . Inoltre condivido appieno la visione del chitarrista solista, è per certi versi una visione egoistica del chitarrista: tutti possono imparare con il tempo a suonare un mega solo ma non tutti possono creare una canzone. Ultima cosa (scusate la rottura) ... la lingua italiana!! La musica oltre alla funzione deve portare ad un messaggio e solo con la nostra lingua madre riusciamo ad esprimere appieno ciò che vogliamo e farci capire. E' vero l'inglese è lingua mondiale e suona ( per alcuni meglio) ma certi generi come il punk sono nati come portavoce di disagi e questo veniva prima della musica. Per trasmettere qualcosa bisogna farsi ascoltare e cavolo, siamo in Italia! Meglio un testo in italiano ben fatto che uno in inglese che pochi ascoltano e magari mal pronunciato.
Rispondi
Re: 2 cents
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 05/08/2014 ore 13:46:53
Mi fa piacere che almeno siamo in due...mi sento meno solo. :)
Rispondi
Re: 2 cents
di Claes [user #29011]
commento del 28/02/2014 ore 09:33:55
=== il panorama italiano è praticamente statico === In questa puntata vi è solo un pezzo in italiano!

Registrazione: per me è la musica che conta e tutti fanno del loro meglio coi limitati mezzi che hanno.

Alla Redazione: ascoltate in auto... quante mille miglia di strada ci vorrà per ascoltare il tutto??? Mi pare cmq una soluzione geniale!
Rispondi
Proposte molto interessanti.
di morra [user #33153]
commento del 27/02/2014 ore 19:51:54
Proposte molto interessanti, ma la musica si sente anche live...siamo sicuri che questi gruppi dal vivo riescono a spaccare???
Rispondi
Re: Proposte molto interessanti.
di Kata_ts [user #2290]
commento del 27/02/2014 ore 20:20:00
solo la Morte è 'sicura' ;))))))))

Ciaooooooooooooooooo Morra HAHAHAHA
Rispondi
Re: Proposte molto interessanti.
di zaloral [user #31722]
commento del 28/02/2014 ore 22:31:08
Curare in maniera particolare una demo che sarà ovviamente più precisa e curata dal punto di vista sonoro, è niente di più o di meno di quello che fanno tutti, professionisti compresi.
La demo è il biglietto da visita delle potenzialità compositive e tecniche dell'artista, dev'essere chiaramente realistica e non fittizia, ma è normale che sia più "leccata" dell'esibizione live che comunque sarà compensata da energia e impatto scenico.
Almeno in teoria...;-)
Rispondi
Grazie dell'attenzione
di Fritz [user #333]
commento del 27/02/2014 ore 21:43:40
Grazie dell'attenzione per la nostra proposta (Urban Steam).
Per rispondere a francescoRELIVE: non so se la mia band possa essere considerata fra quelle con una buona produzione, posso solo testimoniare che per adesso le nostre registrazioni sono tutte completamente autoprodotte. I nostri unici investimenti in comune sono consistiti in un registratore ZoomR16 per circa 300 euro con il quale abbiamo registrato la batteria (assolutamente non triggerata nè corretta, tutto genuino) e qualche microfono di fascia media (le mie chitarre vengono tutte da un modesto SM57).
Poi il mio pc, Reaper, qualche plugin e un sacco di ore a missare in casa nelle ore in cui moglie e figlie possono stare senza di me.
Oggi si possono sfornare prodotti dignitosi a costi irrisori, rimettendoci in occhiaie e stanchezza.
Ovviamente questo vale per un demo, per una registrazione di livello superiore ci affideremo a un vero studio, almeno per gli strumenti più complicati da registrare.
Quanto ai live, concordo che il palco è un passaggio fondamentale per una rock band. Però devo anche constatare che ormai la dimensione della musica live è praticamente ridotta ai minimi termini, per cui è sempre più difficile trovare posti dove farsi le ossa, io ho qualche primavera per cui ho fatto la mia gavetta, forse per chi oggi ha 20 anni non è così immediato.
Rispondi
Grazie Accordo!!!
di clapton33 [user #9562]
commento del 28/02/2014 ore 09:44:16
Grazie mille per la bella recensione del mio pezzo: mi fa molto piacere che vi sia piaciuto!!!
Un abbraccio
Francesco
Rispondi
A me sembrano tutti molto ...
di Ale77 [user #25900]
commento del 28/02/2014 ore 09:49:54
A me sembrano tutti molto bravi.
Rispondi
cavolo che belli tutti! complimenti ...
di Deadwing utente non più registrato
commento del 28/02/2014 ore 10:21:37
cavolo che belli tutti! complimenti ragazzi, continuate a mandare materiale:D
questa "scusate il disturbo" è stata un'idea meravigliosa, complimenti alla redazione
Rispondi
Solo pezzi originali o anche ...
di bend_it [user #29446]
commento del 28/02/2014 ore 12:19:43
Solo pezzi originali o anche cover?
Per gli originali stiamo ancora registrando ... si è allagato lo studio con le piogge e c'è voluto un po' per risistemarlo. Forse per la prossima edizione ...
Rispondi
InMiaHonestaOpinione...
di zaloral [user #31722]
commento del 28/02/2014 ore 22:56:35
I miei preferiti sono:
ELEPHANT TRUMBLE: divertentissimi e adorabili!
FRANCESCO COSTANTINI: interessantissimo, lo preferirei a molti suoi colleghi che stanno in classifica.
WHAT, REALLY?: come sopra.
SMOKEY FINGERS: un colpo al cuore! Adoro il southern da impazzire.

Complimenti alla redazione per questa bella ed eccitante iniziativa!
Rispondi
Wow! Così conosco un sacco ...
di MiRock [user #14375]
commento del 18/04/2014 ore 19:46:23
Wow! Così conosco un sacco di gente interessante! Invierò anche un mio brano. :-)
Rispondi
già finito???
di MrGi [user #33656]
commento del 07/05/2014 ore 14:33:03
mi sa che tra SHG, NAMM, etc,etc,etc,etc avete messo in archivio la cosa..peccato..era una bella inziativa
Rispondi
Altro da leggere
Scusate il Disturbo: tanta roba buona
Scusate il disturbo: le prime dieci band
Scusate il disturbo: valanghe di e-mail
Scusate il disturbo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
PEAVEY VALVEKING 112 AMPLIFICATORE VALVOLARE 50 W RIVALVOLATO TRATTABILE FOOTSWITCH
Visualizza l'annuncio
Visualizza l'annuncio
Zoom Q3 HD
Seguici anche su:
Altro da leggere
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964