CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

France', fermo che tte faccio 'na foto…
France', fermo che tte faccio 'na foto…

di [user #19455] - pubblicato il
In passato, quando qualcuno partecipava o anche solo assisteva a qualcosa di epocale, nel rievocarla invariabilmente gli si sentiva dire che scene e volti gli si erano stampati nella memoria, finendo in pratica tra i suoi ricordi indelebili. La memoria non volatile della propria vita.
In passato, quando qualcuno partecipava o anche solo assisteva a qualcosa di epocale, nel rievocarla invariabilmente gli si sentiva dire che scene e volti gli si erano stampati nella memoria, finendo in pratica tra i suoi ricordi indelebili. La memoria non volatile della propria vita.

Oggi invece pare si sia tormentati dalla paura di non documentare sufficientemente quel che ci succede.
Il ricordo tradizionale - quello biologico, voglio dire - però non ci basta più.
Probabilmente ci appare troppo personale e vagamente masturbatorio. Non lo si può condividere con facilità (a meno di non volersi imbarcare in racconti noiosissimi e così poco trendy) e, soprattutto, non lo si può postare su Facebook.
Allora meglio ricorrere a metodiche oggettive, possibilmente su supporto elettronico. Per esempio farsi una foto da sé (fare selfie, come dicono quelli che parlano moderno) e togliersi il pensiero.
Nessun bisogno di ricordare. Basta avere sempre uno smartphone o un tablet o una qualsiasi altra diavoleria a portata di mano, e il gioco è fatto, con la nostra vita meticolosamente documentata, fotografata e messa in piazza.


E così se un giorno un tizio che ha la ventura di far parete di una delegazione diplomatica si trova a vivere in prima fila un evento storico, che fa?
Dovrebbe salutare il Papa, forse dire qualcosa di intelligente. Invece quel che gli importa davvero è poter estrarre il cellulare e poi, con un’espressione tra il trionfante e l’imbarazzato, scattare la foto agognata.

Così a casa ci credono. E su Facebook gli mettono "mi piace".
Una goduria. Con due miliardi di spettatori collegati in mondovisione a fare da testimoni di tanta vacuità.

A proposito… nella foga dimenticavo.
Mentre mi leggete, potete sorridere e guardare verso di me, che vi fotografo?

Seguici su Twitter
Dello stesso autore
Curiosità
Chi la fa, l'aspetti.
People: agorà o social network?
E' morto Pino Daniele
33 ° CONCORSO INTERNAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI
Sarajevo
Novant'anni fa ...
Serenade
Loggati per commentare

graffiante, sornione e decisamente asimmetrico ...
di gwynnett [user #9523]
commento del 30/04/2014 ore 08:18:15
graffiante, sornione e decisamente asimmetrico

scatta Jeb, non so perchè ma sorrido

Rispondi
Re: graffiante, sornione e decisamente asimmetrico ...
di jebstuart [user #19455]
commento del 30/04/2014 ore 21:01:41
Fatta ...
Mo' la posto.
Rispondi
"mi piace"
di plastic [user #5227]
commento del 30/04/2014 ore 09:14:53
!
Rispondi
Re: "mi piace"
di jebstuart [user #19455]
commento del 30/04/2014 ore 21:02:0
;-)
Rispondi
Mi e' sembrata.........
di Chiodo utente non più registrato
commento del 30/04/2014 ore 13:53:01
......una cialtronata fuori da ogni limite!!
Poveretto prima il deficiente(pure titolato tra l'altro ,alla faccia della nobilta')che gli ruba la posa e poi l'altra cafona che lo mette in attesa......neanche fosse la foto con Prezzemolo a Gardaland!!
Per poi magari farla vedere agli amici???Cosi han la prova di quanto son stati "vastasi"!!
Un po' di rispetto....per diamine!!!

Ma si' famme sta' foto....pero' che selfie e 'se non te la fai da solo.............!! ;)))
Rispondi
Re: Mi e' sembrata.........
di Chiodo utente non più registrato
commento del 30/04/2014 ore 20:35:37
Selfie di massa ... vai al link

Volevo farvi vedere quello con la donna indiana che lo tiene in posa,ma non l'ho trovato...l'avevo visto al telegiornale.
Rispondi
Re: Mi e' sembrata.........
di jebstuart [user #19455]
commento del 30/04/2014 ore 21:04:49
Il problema, a mio parere, sta proprio nel ruolo di questa gente.

Bambini, diversamente abili, vecchietti e signore devote che cercano di avvicinare e fotografare il Papa mi stanno molto simpatici.
Diplomatici, alti funzionari e yuppies strapagati che si comportano da bambini, no.
Rispondi
Re: Mi e' sembrata.........
di Chiodo utente non più registrato
commento del 01/05/2014 ore 09:01:11
Hai ragione !!Infatti ho postato il link per un messaggio simpatico del gesto......anche se, pure in questo caso ,si percepisce la sensazione che l'interesse per la foto, surclassi di gran lunga l'emozione per un'incontro cosi' particolare e solenne!!
Pero' Papa Francesco e' Rock..........unico e anticonvenzionale...e i ragazzi si sa'.....so' ragazzi!!!!! :)
Rispondi
Sembra che il signore che ...
di Cukoo [user #17731]
commento del 30/04/2014 ore 21:56:50
Sembra che il signore che si fa l'autoscatto col papa si stia pure grattando là dove non batte il sole.
Mi spiace per Francesco, che mi sta simpatico, e per l'arte della fotografia.
Rispondi
Re: Sembra che il signore che ...
di jebstuart [user #19455]
commento del 01/05/2014 ore 18:41:21
Eh eh eh ... verissimo.
Chissà quale influsso negativo cercava di contrastare ;-)
Rispondi
Le cose ormai non si ...
di MiRock [user #14375]
commento del 01/05/2014 ore 10:21:55
Le cose ormai non si vivono più...
Rispondi
Re: Le cose ormai non si ...
di jebstuart [user #19455]
commento del 01/05/2014 ore 16:29:42
Esatto.

Da giovane avevo una gran passione per la fotografia (quella seria, con macchine meccaniche, obbiettivi intercambiabili, treppiedi e calcoli su esposizione e luce).

Beh, smisi di portarmi dietro l'attrezzatura quando nacquero i miei figli. La mania di fare le foto, infatti, mi impediva letteralmente di godermeli quando si andava in vacanza o a visitare qualcosa.

Risultato: ho meno foto di loro piccoli, ma molti più ricordi :-)

Rispondi
E un delirio!
di Puma [user #5525]
commento del 01/05/2014 ore 10:35:59
Ci stavo giusto pensando qualche mese fa, dopo il concerto di Bombino (vai al link perchi non lo conoscesse, un grande!). Lui, umilissimo, dopo il concerto scende tra la folla e viene inondato da orde di hipster e alternativi con barbe e dread che sfoderano smartphone come se piovesse per farsi selfie con lui!! Senza neppure rivolgergli la parola!! Sembrava una scena da ipermercato americano con i bambini che si fan fare la foto con il babbo natale finto!! Non avevo parole, ho dovuto aspettare che il delirio finisse per potermi avvicinare, guardarlo negli occhi, stringergli la mano e dirgli in francese stentato quanto mi fosse piaciuto!! Chiaramente senza autoscatto mi spiace, dovete fidarvi ;)
Rispondi
Re: E un delirio!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 01/05/2014 ore 11:13:10
Proprio quello che volevo dire!!!Ormai non si bada piu' alla persona famosa per quello che lo ha portato ad esserlo....gli si potrebbe chiedere o esprimere un sacco di cose ,dato il momento iirripetibile che si presenta e invece.L'autografo, e' gia' qualcosa che ti viene concessa ,come nel caso del Papa una carezza o stretta di mano,magari scambiando qualche battuta e invece cosi' sembra di rubare...spesso senza alcun permesso o autorizzazione....."""E giu' autoscatto cosi' divento famoso anch'io su Facebook...sai quanti mi piace che ci rimedio???"""

Chissa' Papa Francesco quanto ne ha sofferto per questa pochezza di spirito spiattellata davanti agli occhi!!!!

PS:In tv ho visto anche i cardinali spararsi le foto fra' loro....mi sembrava di aver le traveggole!!!!
Rispondi
Re: E un delirio!
di jebstuart [user #19455]
commento del 01/05/2014 ore 16:25:21
Questa dei cardinali mi era sfuggita ... :-)
Rispondi
Re: E un delirio!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 01/05/2014 ore 17:46:02
NOn ho trovato la foto ,che comunque ho visto al tg5!Le avranno censurate???
Cmq qui c'e' l'articolo....
vai al link /www.blitzquotidiano.it/blitz-blog/selfie-cardinali-te-deum-dellautoscatto-1850096/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+blitzquotidiano+%28Blitzquotidiano%29
Rispondi
Re: E un delirio!
di jebstuart [user #19455]
commento del 01/05/2014 ore 18:46:04
Visto.
Terribile la mannaia calata da Vittorio Zucconi sui Principi di Santa Romana Chiesa.
Il fatto è che, nell'orgia della modernizzazione o della smitizzazione, si è ritenuto opportuno stravolgere anche buon senso e buona educazione.
Rispondi
Re: E un delirio!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 01/05/2014 ore 18:50:51
Eh eh eh eh !!!Zucconi non perdona!!!! :)
Rispondi
Re: E un delirio!
di jebstuart [user #19455]
commento del 01/05/2014 ore 17:33:53
Non ho alcuna difficoltà a crederci... anche senza autoscatto ... ;-)))

Io sono stato adolescente durante i primi anni '70 e sono cresciuto nel disprezzo più solenne di etichette e conformismi.
Già il sentirmi etichettare come hipster piuttosto che dreadlocks mi darebbe l'orticaria. Lo stesso dicasi per il fare ossessivamente una cosa che fanno tutti, che sia trendy, per capirci.

Per un atroce contrappasso, tuttavia, noi vecchietti abbiamo partorito una generazione (ed un mondo) di furibondi conformisti :-)
Rispondi
adesso faranno santo anche paolo ...
di superloco [user #24204]
commento del 06/05/2014 ore 16:08:43
adesso faranno santo anche paolo Vi perchè stupirsi tanto per delle foto se dio esistesse li spazzerebbe via tutti....."ci spazzerebbe via tutti......"


Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Iggy Pop è tornato con il singolo Free che anticipa il nuovo album
Gretsch: dalle acustiche alle solid body al Summer Namm
ACCORDO ti piace? Da oggi puoi renderlo più utile e interessante
C4 Synth: synth modulari per chitarristi
Chitarre e ampli da EVH per il Summer Namm
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro
Fattoria Mendoza Boogia: l'overdrive distorsore definitivo?
Softube Console 1 SSL SL 4000 E Vs. British Class A Vs. American Class...
Kangra: fuzz e filter da Walrus per Jared Scharff
Gli AC/DC celebrano i 40 anni di "Highway To Hell"
Ronzio dagli amplificatori solo in appartamento

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964