DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Ascolta online il nuovo album di Kenny Wayne Shepherd
Ascolta online il nuovo album di Kenny Wayne Shepherd
di [user #116] - pubblicato il

Esce oggi sui digital store e nei negozi mondiali Goin' Home, il nuovo album della Kenny Wayne Shepherd Band. Il disco ripercorre le maggiori influenze di Kenny insieme a una schiera di special guest di prim'ordine. Mascot Label ne offre l'ascolto integrale in streaming.
Esce oggi sui digital store e nei negozi mondiali Goin' Home, il nuovo album della Kenny Wayne Shepherd Band. Il disco ripercorre le maggiori influenze di Kenny insieme a una schiera di special guest di prim'ordine. Mascot Label ne offre l'ascolto integrale in streaming.

Chitarrista di riferimento per la scena blues rock, artista nominato a cinque Grammy e titolare di numerosi dischi di platino, Kenny Wayne Shepherd è tornato in studio con la sua band e accompagnato da un folto gruppo di amici musicisti finissimi. Il prodotto dei lavori, tutto improntato sul blues sanguigno, immediato e suonato ad altissimi livelli, prende il nome di Goin' Home. L'album esce oggi 5 maggio 2014 negli store e Mascot Label, etichetta che ha seguito il lavoro, ne offre l'ascolto integrale online in forma gratuita.

Sono ospiti del disco, insieme alla sua band, anche Ringo Starr, Joe Walsh, Warren Haynes, Keb' Mo', Robert Randolph, Kim Wilson, Pastor Brady Blade e la The Rebirth Brass Band.

Il disco contiene classici del blues tratti dai repertori degli idoli di Kenny, i musicisti che maggiormente hanno contribuito alla sua formazione artistica e chitarristica. Tra gli altri, la tracklist contiene brani di BB King, Albert King, Bo Diddley, Stevie Ray Vaughan, Johnny "Guitar" Watson e Lee Dorsey.

Ascolta online il nuovo album di Kenny Wayne Shepherd

Il player per ascoltare il disco è a questo indirizzo e qui in basso. Deezer offre degli estratti di trenta secondi per ogni brano, ma basta iscriversi gratuitamente al sito per ascoltare tutto il disco.



Attualmente Kenny è impegnato in un tour europeo per la promozione del disco. Il calendario completo è disponibile sul suo sito web. Per il momento non sembra siano previste date in Italia, ma tenete gli occhi puntati, perché vi terremo aggiornati in caso di novità.

Ascolta online il nuovo album di Kenny Wayne Shepherd
album kenny wayne shepherd
Link utili
Kenny Wayne Shepherd
Ascolta il disco su Deezer
Nascondi commenti     7
Loggati per commentare

gli ho già rotto le ...
di Grix [user #36841]
commento del 05/05/2014 ore 14:04:06
gli ho già rotto le palle su twitter a KWS per una data in Italia.. pare che con Jonny lang ha funzionato ahah! ho ascoltato gli estratti di 30 secondi e promette bene! così mi piace!
Rispondi
Kenny Wayne Shepherd è stata ...
di Foglio [user #19480]
commento del 05/05/2014 ore 14:13:43
Kenny Wayne Shepherd è stata per me una piacevole scoperta di qualche mese fa... Non vedo l'ora di sentire tutto il disco e di acquistare il vinile...
Rispondi
Re: Kenny Wayne Shepherd è stata ...
di Vegetto [user #38434]
commento del 05/05/2014 ore 14:53:10
gia lo sento senza sosta da venerdi...il top è il duetto con haynes
Rispondi
Grazie ACCORDO!!
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 05/05/2014 ore 17:47:00
Mi hai fatto scoprire Matt Schofield qualche mese fa, e penso che mi dedicherò ad un approfondito ascolto anche di questo signore!!
Viva il blues!!!!!!!!!
Rispondi
Still got the blues....
di esseneto [user #12492]
commento del 06/05/2014 ore 09:24:43
All'epoca dell'uscita del primo album "Ledbetter Heights" era ancora quasi un ragazzino ma già aveva "il suono giusto" quello dei bluesman afroamericani anche se è bianco,ancora oggi continua a suonare il "VERO BLUES" fregandosene delle mode e dei virtuosismi x palati sopraffini che con il blues hanno poco da spartire come fanno i pseudo bluesman attuali come Matt Schofield......non me ne vogliano i fans di quest'ultimo ma quando voglio lasciarmi cullare dalla musica più bella dell'umanità ossia il Blues metto sempre un disco di BB King.
Rispondi
Re: Still got the blues....
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 06/05/2014 ore 17:50:52
"VERO BLUES" fregandosene delle mode e dei virtuosismi x palati sopraffini che con il blues hanno poco da spartire come fanno i pseudo bluesman attuali come Matt Schofield"

Parlare di mode e virtuosismi per palati sopraffini affermando che non c'entrano nulla con il blues fa emergere una discreta dose di ignoranza, senza offesa.
Uno dei punti forti, che rende il blues meraviglioso, è proprio la capacità dello schema di adattarsi a così tante sonorità e interpretazioni. Ciò permette al blues di rinnovarsi, rinfrescarsi, dare nuova linfa e vita ad un genere che altrimenti, stando a sentire i cosiddetti "puristi" sarebbe già morto da svariati decenni. Il blues non è per forza una nota ogni 10 secondi, ma è sound, intesa, tocco, feeling, e..perchè no.. conoscenza teorica di quello che si sta facendo.
Ascoltare una frase "innovativa", con l'inserimento dei modi e di un filo di complessità armonica nel fraseggio è puramente un'alternativa rispetto alle già ascoltate pentatoniche con bending. Per carità a me piace tutto il blues, dallo stravecchio allo stranuovo, ma non posso che essere entusiasta che gente tipo Schofield, o Robben Ford e altri, inseriscano elementi del jazz, o di armonia un pò meno banale in generale, all'interno di un genere che si presta benissimo a questo tipo di interpretazioni.
Ed è anche un'eccelsa occasione, per noi chitarristi, di metterci magari a studiare un pò di buona teoria, con la consapevolezza di poterla applicare alla musica che più ci piace...
Credo che, al solito, sia più corretto parlare a titolo di gusti personali, piuttosto che dare giudizi oggettivi su gente che andrebbe solo ammirata e forse studiata un pò di più..
Rispondi
Re: Still got the blues....
di esseneto [user #12492]
commento del 07/05/2014 ore 09:13:
Penso fosse dato per scontato da parte di chi leggesse che stavo esprimendo una mia personalissima opinione lungi da me voler dare giudizi assoluti tipo Mosè e le tavole dei 10 comandamenti....del Blues e poi io ammiro chi riesce a trasmettermi emozioni e Schofield non mi trasmette nulla se non tanta noia al contrario di BB king che non smetterò mai di ascoltare ed ammirare....ciao
Rispondi
Altro da leggere
Pantera: 30 anni di Vulgar Display Of Power
Luca Chiappara - Where I Belong - Trulletto Records 2022
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome di Down
Leslie West: un tributo al leader dei Mountain
Time Clocks: album di Bonamassa fuori dal blues
Roberto Menabò: The Mountain Sessions Blues & Guitar Excursions
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964