DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Bruce Bouillet:
Bruce Bouillet: "Lo sweep più famoso dei Racer X"
di [user #116] - pubblicato il

Studiamo il modo Frigio di Dominante e per metterlo in pratica avvaliamoci dell'aiuto di un insegnate d'eccezione. Bruce Bouillet, leader assieme a Paul Gilbert, dei leggendari Racer X ci insegna uno dei suoi lick migliori. Un arpeggio maggiore con la sesta minore, estrapolato dal suo assolo nel disco del 1988 "Extreme Live". Una spremuta di note al Frigio di Dominante.
 
Bruce Bouillet è un produttore, songwriter, tecnico del suono e, soprattutto, un chitarrista micidiale. Nelle scorse lezioni ci siamo fatti allungare qualche lick pentatonico brucia metronomo e abbiamo impostato un approfondito studio sui salti di corda. Con oggi iniziamo a divertirci sul serio e ci facciamo insegnare alcuni dei passaggi  più suggestivi dei Racer X la band che Bouillet condivideva con Paul Gilbert negli anni ’80.
Nello specifico, ci siamo concentrati su una delle prove di forza più impressionanti di Bouillet: l’assolo di  “Extreme Live “ del 1988. Una disarmante esplosione shred in un’esecuzione che mescolava neoclassico con inedite aperture blues tecnicissime. Una prova chitarristica che, a detta di molti, in quell’episodio oscurava pure Paul Gilbert.
L’apice lirico di quell’assolo era un arpeggio che apriva una lunga sezione neoclassica.
Ascoltiamo a 00:32 secondi.
 
 
 
La sonorità, per chi è esclusivamente abituato a muoversi sui modi della scala maggiore, non è immediatamente identificabile.
Il passaggio è infatti costruito sulla scala di D Frigio di Dominante. Ripassiamola o – meglio ancora – studiamola.
Il Frigio di Dominante è una scala che sovrappone ad un accordo di settima di dominante le note caratteristiche del modo frigio.
Questo modo si costruisce sul quinto grado di una scala minore armonica.
Prendiamo, funzionale alla spiegazione del nostro lick, la scala di Gm armonico:
G, A, Bb, C, D, Eb, F#.
Riscriviamola partendo dal quinto grado e avremo il D Frigio di Dominante
D, Eb, F#, G, A, Bb, C.
Abbiamo evidenziato in neretto le note che scandiscono l’accordo di Dominante contenuto nella scala. D7 (D, F#, A, C).
 A queste si aggiungono le note più importanti della sonorità frigia, la b2 e la b6.
Per un confronto, scriviamo anche la scala di Dm Frigio, terzo modo della tonalità di Bb.
D, Eb, F, G, A, Bb, C.
L’unica differenza è la terza che qui è minore e sottolinea un accordo di Dm7.
Per questa ragione la scala Frigia di Dominante è chiamata anche Frigia Maggiore.
Questa scala ci permette di affrontare un accordo di Dominante con una sonorità radicalmente diversa da quella solare gioiosa, propria del Misolidio, modo proprio degli accordi di Dominante.
Scriviamo in successione le tre scale, mettendo in evidenza anche la struttura intervallare:
D Frigio = D, Eb, F, G, A, Bb,C
T, b2, b3, 4, 5, b6, b7 = Dm7

D Misolidio = D, E, F#, G, A, B,C
T, 2, 3, 4, 5, 6, b7 = D7

D Frigio Dominante = D, Eb, F#, G, A, Bb,C
T, b2, 3, 4, 5, b6, b7 = D7

E ora al lavoro con il lick di Bruce Bouillet.
Per prima cosa partiamo dalla diteggiatura di D Frigio di Dominante proposta da Bouillet e che si sviluppa sulle corde di B e E.


Ora, prendiamo in esame la diteggiatura della triade di D maggiore su cui si basa questo lick.
E’uno dei pattern più comuni per l’esecuzione di triadi maggiori in sweep. Attenzione dalla scansione ritmica in quintine di sedicesimi.


Da ultimo, nella fase discendente del lick, l’arpeggio di D maggiore è ripensato con l’aggiunta della b6, il Bb e alcuni slide.


Affrontati e assimilati singolarmente questi elementi cimentiamoci nello studio e nell’esecuzione dell’arpeggio che apre la sezione di assolo in sweep di Bouillet nell’epocale “Extreme Live Vol. I” dei Racer X.


Quando ci imbattiamo in un passaggio che ci stimola non limitiamoci a memorizzarlo ed eseguirlo meccanicamente. Analizziamolo, sezioniamolo e cogliamone il senso e la ragione della sonorità. Così da poterla applicare poi ad altre frasi del nostro playing.

bruce bouillet lezioni
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Paul Gilbert: super fraseggi in quartine e sestine!
Tony MacAlpine: otto corde e arpeggi shred a quattro ottave
Tre Schegge Neoclassiche
Tony MacAlpine: Sweep & Tapping da morire...
Tony MacAlpine: arpeggi e salti d'ottava
Michael Angelo: ecco il segreto della plettrata
Michael Angelo: l'esercizio che Paul Gilbert mi ha fregato
Paul Gilbert: un lick blues in cinque
Bruce Bouillet: string skipping sotto i raggi X
Bruce Bouillet: i lick dei RacerX
Gianni Rojatti: Paul Gilbert, Sergio Baracco e Maurizia Paradiso in una VHS...
Michael Angelo: tre esercizi in pennata alternata e modo dorico
Paul Gilbert: perchè il blues è meglio del metal
Bruce Bouillet: la pennata alternata dal progressive al metal
Paul Gilbert: sostituzioni, esercizi & pause
Bruce Bouillet: un tapping da leoni
Paul Gilbert: usare la Scala Blues maggiore
Paul Gilbert: Triadi tra Rock e Musica Classica
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964