DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Il mercato della Jazzmaster
Il mercato della Jazzmaster
di [user #26523] - pubblicato il

Nata come una Fender di lusso, la Jazzmaster è stata messa in secondo piano per lungo tempo rispetto alle Telecaster e Stratocaster vintage. Anche lei, però, vanta una schiera di estimatori che badano bene a tenere per sé i segreti del modello. Maurizio Piccoli spiega come individuare una buona Jazzmaster d'epoca.
Nata come una Fender di lusso, la Jazzmaster è stata messa in secondo piano per lungo tempo rispetto alle Telecaster e Stratocaster vintage. Anche lei, però, vanta una schiera di estimatori che badano bene a tenere per sé i segreti del modello. Maurizio Piccoli spiega come individuare una buona Jazzmaster d'epoca.

C’è un piccolo esercito di estimatori che, in apparente contraddizione, non desidera altro che della Fender Jazzmaster si parli poco. La ragione è semplice: sono consci delle qualità offerte dallo strumento e non vogliono che su di esso si accendano i riflettori, pena una lievitazione del prezzo del vintage e dell’usato, e la caduta della magnifica sensazione di essere tenutari di una specie di segreto. Segreti sulla Jazzmaster ovviamente non ce ne sono, ma chi ha scelto per compagna di musica questa insolita solid body dal corpo off-set sente come il privilegio di appartenere a una categoria di chitarristi originali, controcorrente rispetto agli amanti delle Strato e dei Les Paul. In effetti, la versatilità sonora di questa elettrica che all’uscita offriva nuovi pickup e nuova circuitazione rispetto alla Stratocaster, la rende altamente desiderabile e concorrenziale con la Regina delle Single Coil, mentre i prezzi ai quali sono acquistabili esemplari pre-CBS contribuiscono a creare negli acquirenti-estimatori la netta sensazione di aver fatto un buon affare.

Il mercato della Jazzmaster

Come in tutte le medaglie, però, le facce sono due e anche nella Jazzmaster vi sono aspetti costruttivi e prestazionali che hanno dato luogo a critiche e a sopportate insoddisfazioni. Ne parlerò strada facendo (ndr. gli approfondimenti sono inclusi nel libro Fender, di Maurizio Piccoli). Per ora, vi fornisco il certificato di nascita, le caratteristiche del modello originale e le variazioni subite nel corso dell’ormai quasi cinquantennale presenza sulla scena musicale mondiale.
Se davvero siete stati incantati dal suono della Jazzmaster e volete acquistarne una, l’attuale situazione di mercato vi porrà di fronte all’acquisto di un esemplare nuovo per una cifra intorno ai 1600 euro oppure vi offrirà esemplari usati con quotazioni decisamente superiori. La scelta sta a voi, con tutte le considerazioni del caso.

Il mercato della Jazzmaster

Nel caso di acquisto di un pezzo usato, controllate per quanto vi sarà possibile (leggete, guardate foto, cercate in Internet) che le parti siano tutte originali.
Una nota. Per verificare se la verniciatura è originale, togliete il parapenna e controllate che i nail hole (i segni lasciati dalle pinze durante la verniciatura) vi siano e che non ci sia vernice sopra.

La storia di Leo Fender e della sua più grande avventura è appassionante e ricca di risvolti. Puoi trovarla per intero leggendo il libro "Fender", di Maurizio Piccoli. Il libro è ora in offerta limitata sullo Store di Accordo, scoprilo a questo indirizzo.

Il mercato della Jazzmaster
chitarre elettriche fender jazzmaster libri maurizio piccoli
Nascondi commenti     16
Loggati per commentare

???
di thyeah [user #40067]
commento del 25/07/2014 ore 11:17:30
I don't get it
Rispondi
Questi articoli non dovrebbero andare ...
di Piazza [user #31749]
commento del 25/07/2014 ore 11:5
Questi articoli non dovrebbero andare in spazio business? Alla fine è solo pubblicità...
Rispondi
Concordo, ho pensato prima di ...
di anitradigomma [user #12816]
commento del 25/07/2014 ore 19:52:41
Concordo, ho pensato prima di leggere: "che bello, un approfondimento sulle jazzmaster" e invece...
Rispondi
Re: Concordo, ho pensato prima di ...
di wrugg25 [user #31282]
commento del 26/07/2014 ore 17:41:33
Concordo anche io... si tratta di mera pubblicità per il libro, una presa in giro per tutti quelli che, anche in virtù della buona reputazione di Accordo.it, hanno letto l'articolo credendo di avere davanti un approfondimento sulla (fin troppo trascurata) Jazzmaster...
Rispondi
Re: Concordo, ho pensato prima di ...
di helloween [user #27122]
commento del 28/07/2014 ore 12:04:28
Pure io ci sono rimasto male 😒
Rispondi
sono d'accordo
di bill1975 utente non più registrato
commento del 26/07/2014 ore 07:26:16
La jazzmaster e' uno strumento particolare...o lo odi o lo ami.
Rispondi
Ha un ponte "orrendo",saltano le ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 26/07/2014 ore 13:40:35
Ha un ponte "orrendo",saltano le corde solo a guardarle.
Rispondi
Re: Ha un ponte "orrendo",saltano le ...
di alexus77 [user #3871]
commento del 27/07/2014 ore 04:57:50
Basta cambiarlo con un Mastery Bridge, et voila, il gioco è fatto ;)
Rispondi
Re: Ha un ponte "orrendo",saltano le ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 27/07/2014 ore 14:02:13
E certo,bella roba :-)
Rispondi
stupenda
di lbaccarini [user #14303]
commento del 27/07/2014 ore 11:40:18
è una chitarra fantastica. io ho avuto prima la japan ora la us reissue, la adoro
per il ponte basta aggiungere il buzz stop (che non comporta modifiche permanenti o fori) ma si suona benissimo anche senza
Rispondi
Mi aggrego a chi sperava....
di Repsol [user #30201]
commento del 29/07/2014 ore 18:48:39
...a chi sperava in un approfondimento alla Jazzmaster. Me ne sto costruendo una e avrei avuto bisogno di info, consigli etc...
Articolo inutile!
Rispondi
Re: Mi aggrego a chi sperava....
di lollofunky [user #15563]
commento del 01/08/2014 ore 09:14:37
se te la cavi bene con inglese, offset forum e troverai tante informazioni
Rispondi
da amante
di lollofunky [user #15563]
commento del 01/08/2014 ore 09:16:11
da amante della jazzmaster mi aggiungo agli altri commenti, una pubblicità e nessuna informazione fornita ai lettori
Rispondi
la storia...
di adsl36 utente non più registrato
commento del 01/08/2014 ore 12:19:39
...dell'orripilante........
Rispondi
bella marchetta, complimenti ...
di horizons [user #25397]
commento del 01/08/2014 ore 12:32:53
bella marchetta, complimenti
Rispondi
Roba del neolitico ...
di paoloprs [user #10705]
commento del 01/08/2014 ore 16:26:59
Ci sono archeologi che vanno in estasi quando trovano una tomba
con delle ossa ammuffite ....
ognuno ha i suoi gusti , ci mancherebbe ...

Vostro Paolo ....
Rispondi
Altro da leggere
Ear Training: che cos'è?
La sottile inesistenza del vintage
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Dallo shred al pop napoletano, andata e ritorno: sul palco con Edoardo Taddei
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
La chitarra elettrica dopo la pandemia: dalla fascia media al custom da sogno
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964