CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Groove: a voi non interessa
Groove: a voi non interessa
di [user #116] - pubblicato il

Il giovane musicista cerca di stupire e attirare l'attenzione con exploit tecnici e virtuosistici. E la rete è satura di video performance zeppe di passaggi impossibili ma povere di quegli elementi che caratterizzano un vero professionista: suono, personalità, groove.
 
 
Il web rappresenta per i ragazzotti - giovani musicisti che ambiscono a diventare professionisti - una vetrina straordinaria. Chiunque può caricare il video di una propria performance e affacciarsi su una platea ampissima. L’errore che fanno molti, quale che sia lo strumento che suonano, e di proporre performance che stupiscono e attirano l’attenzione con exploit tecnici e virtuosistici, trascurando aspetti che veramente caratterizzano un professionista: il suono, la personalità, la sicurezza nel tocco e nel groove. Performance di questo tipo finiscono per attirare attenzione e consensi solo da parte ristretta e ben circoscritta di pubblico: altri ragazzotti e nerd infoiati dalla tecnica. Ma è ancora peggio quando musicisti di questo tipo si cimentano in video performance di brani veri e propri. E le canzoni che eseguono diventano pretesti, contenitori asettici, per inserire le loro prodezze strumentali. Quindi tutto è eseguito con sufficienza, distrattamente, senza passione: fatta eccezione per le svisate, gli assolo e i fill suonati invece in maniera perfetta e bella da vedere. Senza saperlo il ragazzotto, inizia a scavarsi la fossa da solo.
 
 
Di Marco Vinzoni, il Guru della Batteria, sappiamo pochissimo. Originario di Monza, oggi vive nella Repubblica Domenicana. Ha trascorsi come musicista, ha odiato il jazz per una vita ma ora ci si sta appassionando e ha suonato cover dei Duran Duran. Al momento, è il riferimento assoluto per tutti i batteristi del pianeta che lo seguono nel suo corso di Alto Livello.
guru della batteria
Nascondi commenti     23
Loggati per commentare

articolo da incorniciare ...
di alftheking [user #7473]
commento del 14/10/2014 ore 16:24:23
articolo da incorniciare
Rispondi
Re: articolo da incorniciare ...
di superloco [user #24204]
commento del 14/10/2014 ore 16:25:56
verissimo e per questo che seguo poco e poi tutte quelle cose compar questo pedalino boutique.... che palle !
Rispondi
Troppo vero, tutto quello che ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 14/10/2014 ore 18:06:10
Troppo vero, tutto quello che dice per la batteria si può applicare anche alla chitarra.
Nella chitarra un mondo di solisti, nessuno che vuole diventare un mago dell'accompagnamento, della ritmica.

Come i fills di batteria quanto può durare un assolo in 3.30 di canzone? E il resto?
Tutti ragionamenti del Guru sono applicabili pari pari alla chitarra.
Rispondi
Re: Troppo vero, tutto quello che ...
di MetalPaul utente non più registrato
commento del 15/10/2014 ore 12:03:04
vai al link

In un'intervista, questo signore affermava che, quando iniziò a suonare la chitarra, nella sua zona tutti volevano diventare dei solisti. Lui però no, il suo sogno era diventare un grande chitarrista ritmico. Se esiste almeno UN bastian contrario, allora esiste una speranza di "redenzione" anche per i chitarristi ;-)
P.s.: io l'ho capito dopo circa 10 anni che suono, che il voler esser solisti a tutti i costi è da micropenici. Tardi, ma l'ho capito. Meglio tardi che mai, amico mio ;-)
Rispondi
Loggati per commentare

Vero, vero vero! Lo stramaledetto ...
di dale [user #2255]
commento del 14/10/2014 ore 21:14:16
Vero, vero vero!
Lo stramaledetto groove interessa davvero a pochi, eppure fa la differenza.
Rispondi
Parlare di groove nel 2014 ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 15/10/2014 ore 01:01:58
Parlare di groove nel 2014 mi fa veramente strano ... Si perche' oramai purtroppo sono tematiche obsolete antiche ai piu giovani sconosciute ... Viviamo in un era in cui i giovani dicono che domani sera SUONA IL DJ !!! Il dj non suona mette su dei cd cazzo ! E noi stiamo a dibattere di groove ...e' finita ragazzi purtroppo e' cosi ciao
Rispondi
No...non e' finita!!!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 15/10/2014 ore 08:45:1
Ho postato l'esempio di prima con Philip Sayce ,ma ci sono anche tantissimi giovani talenti che ne hanno di groove.
Semmai se fossi io giovane adesso direi : "E fatemelo sentire voi cos'e' sto' Ca**o di grOOve....espertoni tutto dire ,che stan solo a cuccare e giudicare"!!!
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 15/10/2014 ore 09:29:1
Verissimo. Il Guru punta il dito contro i "ragazzotti", giovani musicisti con le idee non troppo chiare.
Ma concordo sul fatto che ci siano un sacco di giovani musicisti con un tiro pazzesco.
Tra i miei preferiti sul groove chitarristicamente c'è Tosin Abasi, fenomenale a livello ritmico: ha traghettato la chitarra metal verso lidi nuovi imbastardendola con funk, pulsazioni bassistiche, progressive, elettronica...
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 15/10/2014 ore 10:16:02
Grazie!! Scusa la provocazione che non era rivolta a nessuno in particolare....soltanto che stando per partito preso dalla parte dei giovani,trovo che abbiano al giorno d'oggi pochi punti di riferimento ,a parte padri o "Senior" che saltano in cattedra dicendo come facevano o farebbero loro senza insegnarli come cogliere e trasportare le emozioni traducendole in musica.Dovrebbero essere le emozioni il vero mezzo per la ricerca della perfezione tecnica.....e non viceversa ....a mio parere!!Quindi va benissimo la tecnica solo quando non e' fine a se stessa ,ma quando deriva da un travaglio emotivo..........Questo ho capito io del grOOve..meglio tardi che mai !:)
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 15/10/2014 ore 10:19:51
La penso come te.

A bruciapelo sparo tre grandi dischi di groove chitarristico:

"Black Sugar Sex Magic" RHCP
"1984" Van Halen
"Vulgar Display Of Power" Pantera
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 15/10/2014 ore 11:00:31
Mi inviti a nozze..... THX!! :)
Chi dice che Van Halen e' solo tecnica non capisce una mazzafionda.........
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Blackmama [user #27591]
commento del 15/10/2014 ore 13:10:15
Applausi!
La bastonata sui denti del primo brano di "vulgar" non si dimentica
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di mattconfusion [user #13306]
commento del 21/10/2014 ore 17:16:38
io rilancio con "Taproot" di Michael Hedges e "Tears of joy" di Tuck & Patti. Michael e Tuck da chitarristi "soli" vanno oltre il concetto di ritmica e solo fondendo tutto in un gran bel... groove.

; )
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di helloween [user #27122]
commento del 15/10/2014 ore 10:05:06
Ciao Chiodo! Ti dirò, tutto dipende dalla realtà musicale e dal contesto in cui ci troviamo. In Italia sappiamo bene che tipo di musica e che tipo di NonGroove c'è. Però, basta guardare in altre direzioni per capire che non è finito niente. Negli States, in UK, in Germania e via dicendo ci sono gruppi e singoli che producono musica veramente alti livelli. Un esempio è questa casa discografica vai al link
Puoi prendere qualsiasi artista e capirai che la musica non è per niente finita! Anzi. Purtroppo in Italia il discorso è diverso, ma pazienza. Siamo cittadini del mondo noi e non di un solo paese! ;)
Rispondi
Re: No...non e' finita!!!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 15/10/2014 ore 10:21:58
Ciao Dariuccio!!;)
Conviene non pensare piu' all'Italia ,quando facciamo questi discorsi,anche se purtroppo e' vero che ci troviamo qui' ad operare.Ma dobbiamo guardare oltre se vogliamo dare l'esempio ,del resto siamo cittadini Europei e la visione nazionalistica prima o poi andra' a perdersi ....per fortuna dico io!!
Rispondi
TU TUBO
di lospilung [user #18940]
commento del 15/10/2014 ore 09:44:35
proporrei ai "ragazzotti " e qualche figliola (e non pensate subito male..) che passano sul tubo di comprarsi il cofanetto "Atlantic Ryhtm and blues"...una miniera di idee e non solo...
se mai i ragazzotti dovessero dovessero un giorno chiedersi perche' i Rolling Stone ti fanno battere il piedino...bhe' li trovano le risposte ..
Rispondi
il segno dei tempi
di jackvance [user #34268]
commento del 15/10/2014 ore 10:03:44
.. 30/ 40 anni fa i chitarristi apprezzavano la tecnica MA quello che si amava era il feel ( poi fatelo derivare da groove o altro ).Era la musica che toccava non la dimostrazione fine a se stessa.
Oggi ( anzi dagli anni 90 in avanti) -complice l' inaridirsi della didattica vedi lezioni on line , video , dvd, etc etc che mette l'accento sul come fare - è vero il contrario: si cerca di farsi dire " o maronna quanto sei bravo ". Per me è l'atteggiamento, la forma mentis che è cambiata.
Prima non c'erano tutti gli strumenti di alto livello che oggi contiamo fra non profesionisti.. per non parlare di amplificatori , effetti e altro. Oggi come per la tecnica , molti si entono arrivati con il custo shop: come s e avere una bella libreria di centinai di volumi significhi che ne sai gestire i contenuti.
Rispondi
...veramente sul tubo di gente ...
di garbage [user #41176]
commento del 15/10/2014 ore 11:50:26
...veramente sul tubo di gente brava da piangere ce n'è un sacco, e soprattutto tecnica e groove non sono mai stati nemici. I cani sempre ci sono stati e sempre ci saranno (bau!), ma sembra il classico discorso buttato lì con la puzza sotto al naso. Cosa c'è di più bello di vedere suonare, bene o male, tanta gioventù che si diverte con la musica al posto della merda da discoteca?
Rispondi
il discorso e' che il ...
di luis68 [user #35769]
commento del 15/10/2014 ore 15:26:40
il discorso e' che il groove ho lo hai dentro o nessuno te lo puo' insegnare al massimo si puo' migliorare e' anche difficile spiegare il concetto di groove tutti io grandi lo possiedono magari poveri tecnicamente (vedi Frusciante) e sopratutto Van Halen che ha un tiro micidiale,e invece per decenni e' stato associato sempre al tapping ma nessuno ha mai pensato al suo modo di stare sul tempo o ai suoi riff praticamente linkati con la cassa del fratello
Rispondi
Senza ritmo non c'è brano
di silvichingo [user #39514]
commento del 17/10/2014 ore 16:13:38
I giovani tendono a lasciarsi impressionare dallo spettacolo: e trascurano i fondamentali per fare spettacolo.
Ma non si costruisce una casa sulla sabbia.

(Magari sarà pure che io sono chitarristicamente incapace di fare un assolo che sia uno, eh...)
Rispondi
Sono perfettamente d'accordo con il ...
di WilsonS [user #42009]
commento del 18/10/2014 ore 10:10:3
Sono perfettamente d'accordo con il Guru sul fatto che il groove e il feel siano più importanti della tecnica, ma secondo me non è tanto un problema delle nuove generazioni: non sono solo i "ragazzotti" ad essere ossessionati dal virtuosismo, ma anche musicisti più anziani ed esperti, in primis tanti trentenni (o anche quarantenni) che magari hanno cominciato a suonare negli anni d'oro di Malmsteen, Gilbert e compagnia. Non prendiamocela sempre e solo coi giovani!
Rispondi
non e' colpa di nessuno, ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 18/10/2014 ore 11:16:01
non e' colpa di nessuno, il conquibus e' la solitudine ... se uno suona da solo, anche se dotato di basi, batterie elettroniche ecc. ecc., difficilmente possiede la freddezza necessaria per giudicarsi.. e quindi anche se non ha groove o se gli manca qualcos'altro, semplicemente non sente di avere il problema
Rispondi
Groove - da dove parte?
di CCDK49 [user #41591]
commento del 18/10/2014 ore 18:41:01
Ci vorrebbe un esperto! È cmq dapprima il solco di un disco. Poi un batterista non quantizzato. Rullante o un pò avanti sul beat o ritardato. I batteristi USA sono stati ispirati dal Jazz per poi andare avanti a modo loro. È vagamente swing e poi applicato su una caterva di hits pop.

Eccovi un esempio Jazz - anche da ispirare chitarristi! Miles Davis "So What":

vai al link

Rispondi
Altro da leggere
Bello da vedere. Ma da ascoltare?
E se fossero solo fregnacce?
Suonare sulle basi: pro e contro
Tecnica: più ne hai meglio è
Solidarietà tra musicisti. Ma quando mai...
Avere i soldi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964