DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Namm 2015: Gibson Memphis non abbandona la tradizione
Namm 2015: Gibson Memphis non abbandona la tradizione
di [user #116] - pubblicato il

Lo stabilimento Gibson dedicato alle chitarre Electric Spanish, archtop e semiacustiche mostra una gamma 2015 ricca di novità, dai nuovi circuiti e hardware alla ES Les Paul. La sorpresa è che di tastiere maggiorate, zero fret e meccaniche automatiche non c'è neanche l'ombra.
Lo stabilimento Gibson dedicato alle chitarre Electric Spanish, archtop e semiacustiche mostra una gamma 2015 ricca di novità, dai nuovi circuiti e hardware alla ES Les Paul. La sorpresa è che di tastiere maggiorate, zero fret e meccaniche automatiche non c'è neanche l'ombra.

Dai capotasti in metallo ai sistemi G-Force di serie, la produzione Gibson USA per il nuovo anno ha infuocato il web. Sostenitori delle soluzioni classiche si sono scontrati con gli amanti delle innovazioni più moderne e lo stuolo di fan si è diviso a metà. Se la scelta di non prevedere chitarre elettriche con parametri costruttivi più tradizionali ha stupito, la decisione di guardare unicamente ai propri anni migliori del passato - con i giusti aggiornamenti - da parte di Gibson Memphis risulta una sorpresa altrettanto forte.

La divisione Gibson riservata alle buche a effe rende di serie su tutta la linea diversi dettagli finora limitati alla linea Historic e dona un upgrade a dotazione hardware e all'elettronica.

Il capotasto è ora in osso su tutti i modelli 2015 il truss rod segue specifiche vintage. È di dimensioni superiori, con rivestimento in teflon e ancoraggio in ottone.
L'elettronica, insieme a nuovi pickup su diversi modelli, è modificata per offrire maggior brillantezza al manico anche quando si chiudono i toni.

Nell'offerta sono immancabili le ES335 che, insieme alle più piccole ES339, partono dall'abbordabile gamma Studio fino ad arrivare ai modelli più classici e di pregio. Tra le scelte costruttive si annoverano pickup Burstbucker 1 e 2, meccaniche Grover stile vintage e intarsi a blocco a partire dal modello Satin in su.

Merita un'occhiata anche la curiosa Les Paul in chiave Electric Spanish, con buche a effe e cassa vuota con blocco centrale. Disponibile in diverse finiture a edizione limitata, con Bigsby o con Tune-o-matic e stoptail, la ES Les Paul monta pickup Memphis Historic Specs.
Una cassa simile viene riproposta anche in formato basso, con due humbucker coperti in cover metallica e scala corta.

Da non perdere è la carrellata attraverso le chicche della serie Historic, riedizioni fedeli e serie limitate delle semiacustiche Gibson più affascinanti di sempre.

gibson namm show 2015
Nascondi commenti     17
Loggati per commentare

Gibson schizofrenica... Gibson USA: voto ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 03/02/2015 ore 15:08:02
Gibson schizofrenica...
Gibson USA: voto 2
Gibson Memphis: voto 10 e lode
Le innovazioni devono migliorare gli strumenti... Se compro una Gibson voglio uno strumento "tradizionale"... Al massimo accetto miglioramenti sul campo dell'elettronica o della qualità liuteristica sui materiali... Ben vengano pickup più adatti al tipo di legni utilizzati, coil tap e coil split, plek, buchi di alleggerimento per evitare di portare il busto sul palco... Ma le cose che ha imposto Gibson USA per il 2015 sono secondo me delle oscenità... A cominciare dai fatti puramente estetici come la scritta Les Paul tipo pennarello sbavato e l'ologramma dietro alla paletta... Fino alle tastiere allargate ed il G Force "obbligatorio"... Sul capotasto zero fret ancora non ho una opinione... Ma se avessero messo l'osso come sulle semiacustiche penso sarebbe stata una scelta più azzeccata...
Se voglio una vera evoluzione, di sicuro non vado a prendere un "ceppo" Gibson... Prendo una ESP, una Ibanez...
Io una Gibson USA del 2015 con i prezzi che ci sono non la comprerei mai... Quest'anno passo...
Rispondi
Re: Gibson schizofrenica... Gibson USA: voto ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 03/02/2015 ore 15:37:14
E' evidente che di solid body ne hanno vendute troppe. Possibile che tu sia così ingenuo da non capire che tutta la manovra serve a spingerti a prendere una semiacustica o un'acustica? :)))))
Rispondi
Re: Gibson schizofrenica... Gibson USA: voto ...
di sdl [user #5004]
commento del 04/02/2015 ore 01:07:54
Son super daccordo!
Rispondi
Bellissime! Poi i block hanno ...
di dale [user #2255]
commento del 03/02/2015 ore 17:26:24
Bellissime!
Poi i block hanno fatto scuola, estetica imbattibile per me..
Per le LP, ce ne sono per tutti i gusti, anche nuove degli anni addietro.


Rispondi
Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 03/02/2015 ore 18:55:05
Mettete i prezzi,così ci facciamo due risate......
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 03/02/2015 ore 21:48:42
sul sito G. le studio 335 e 339 sono a 1599$ contando che solitamente lo street price in Euro è diviso 2 fossero 7-800Euro fai anche 1000 sarebbe un prezzaccio e voglio vedere chi non ci farebbe un pensierino.
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 04/02/2015 ore 01:40:09
Se fossero sotto i 1000€ (le 335 Studio) ne compro una anche domattina,ma ho seri dubbi che lo street price USA sia uguale a quello Ita.... Vedremo.
P.S.
Vedo i prezzi delle ES 335 studio 2014,e sono ampiamente sopra i 1000€,figurati queste ;-)
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 04/02/2015 ore 08:49:16
Effettivamente son stato un pò affrettato nel commento, girano attorno ai 1400Euro le 2014, che comunque è un buon prezzo per una semihollow di qualità contando che la serie american standard di Fender sta intorno ai 1200Euro.
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 04/02/2015 ore 10:31:4
Beh io non paragonerei le Fender Am Std a queste,mi spiego per Fender le Am Std non sono le entry level,mentre queste lo sono per la serie ES,obiettivamente non dovrebbero andare oltre i 1000€ in tutta onestà,manca un bel pò di roba rispetto alle 335 normali,che pure loro "stracostano" purtroppo.
Secondo me le 2015 andranno su i 1600/1700€,ed allora con poco più mi prendo una bellissima Ibba JSM100 John Scofield,che è un'altra roba in termini di qualità.imho
P.S.
senza contare che la JSM10 la sorellina più economica e non made in Jap,essendo la entry level della versione signature JSM,costa ben "sotto" i 1000€,ed è una gran bella chitarra anche lei.
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 04/02/2015 ore 11:27:19
si forse con leggerezza ho confrontato di per se due strumenti non confrontabili soprattutto a livello di progettazione e costruzione.
Il confronto voleva essere meramente sul giusto valore che diamo per entrare in possesso di uno strumento con determinate caratteristiche, che sia di base corretto progettualmente e costruito con materiali e tecniche di qualità adeguata.
Per questo avevo preso in considerazione la serie Standard di Fender che per certi versi considero l'entry level del marchio made in USA (qui però apriremmo un OT che andrebbe avanti un bel pò), proprio per un confronto meramente economico con quelle serie di G. che permette di avere in mano strumenti Standard a prezzi "contenuti" rinunciando alle finezze estetiche.
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 04/02/2015 ore 11:47:12
Si..si capisco perfettamente il tuo ragionamento,però è difficile paragonare serie così diverse per vari motivi,indipendentemente dal luogo di costruzione a mio avviso, le Gibson di fascia bassa,pur made in USA, non sono assolutamente qualitativamente migliori di molte porduzioni offshore,o Messicane nella stessa fascia di prezzo,Rimango dell'idea che queste Studio ES costano maledettamente troppo.
Rispondi
Re: Mettete i prezzi,così ci facciamo ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 04/02/2015 ore 12:09:40
Purtroppo hai ragione io ho optato per una epiphone proprio per questo, ma la controparte che avevo visto (dot plain) costava 2.500 Euro, magari fosse costata un migliaio di euro in meno un pensiero in più ce l'avrei fatto.
Rispondi
si belle ma non vale la pena
di rob800 [user #42751]
commento del 03/02/2015 ore 22:33:58
Si mi piacciono ma se mi dovessi prendere un'acustica o una semi non mi prenderei mai
Una Gibson; preferisco le gretsch
Rispondi
Re: si belle ma non vale la pena
di dale [user #2255]
commento del 03/02/2015 ore 23:10:13
Sono chitarre completamente diverse.
Rispondi
Il prezzo....
di BigCigar [user #27566]
commento del 03/02/2015 ore 22:37:41
Purtroppo mi è sembrato di leggere che la Les Paul versione "ES" stia sui 3000 dollari, il che vuol dire che in Italia costerà l'ira di Dio sdegnata.
Rispondi
Gibson ES
di SteveZappa93 [user #38837]
commento del 07/02/2015 ore 15:16:42
La serie ES è sempre costata un botto in Italia!
Rispondi
di Lukie [user #44609]
commento del 07/02/2016 ore 17:51:19
Scusate sono nuovo di queste parti... Aiutatemi a capire .. È paragonabile una Guild starfire IV St ad una es 339 studio?.. A parte il Made ovviamente.. Es 339 studio è bellissima ma costa troppo..
Rispondi
Altro da leggere
Gibson ES 339 tra il Satin e il Gloss
Gibson Pickup Shop: P90 e humbucker storici diventano aftermarket
Gibson G-Bird: Hummingbird nel 21esimo secolo
Tornano le Gibson Faded: ora elettriche e acustiche
Greeny: la Gibson Les Paul del 1959 è tornata
PAF contro PAF: trova le differenze
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Gibson USA Les Paul Joe Perry Signature 19961997
Seguici anche su:
Altro da leggere
La sindrome del Most Underrated
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964