DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Steve Vai nel 2016 con due nuovi album
Steve Vai nel 2016 con due nuovi album
di [user #116] - pubblicato il

In un'intervista, Steve Vai ha dichiarato di essere attualmente al lavoro su un nuovo album per il 2016. Esattamente 25 anni dopo l'uscita di Passion And Warfare, arriverà anche un'edizione speciale del disco che ha segnato in modo indelebile il chitarrismo elettrico.
In un'intervista, Steve Vai ha dichiarato di essere attualmente al lavoro su un nuovo album per il 2016. Esattamente 25 anni dopo l'uscita di Passion And Warfare, arriverà anche un'edizione speciale del disco che ha segnato in modo indelebile il chitarrismo elettrico.

Steve Vai mette temporaneamente da parte il progetto della trilogia Real Illusions e si prepara a festeggiare il 25esimo anniversario dell'uscita di Passion And Warfare con ben due pubblicazioni programmate per il 2016.
La notizia arriva da una recente intervista concessa al magazine specializzato in musica heavy metal Metallus.it e lascia intendere che il prossimo sarà un anno importante per i fan del virtuoso newyorkese.

Steve Vai nel 2016 con due nuovi album

Per i 25 anni di quello che è forse l'album simbolo della carriera di Steve Vai e di una buona fetta della chitarra rock e metal in generale, Passion And Warfare tornerà sugli scaffali in una riedizione speciale. Poche informazioni sono state fornite a riguardo, ma è lecito aspettarsi un mastering tutto nuovo e una serie di succosi contenuti speciali.

Durante l'anno anche un disco di inediti vedrà la luce dietro la firma di Vai. Si chiamerà Modern Primitive e costituirà una sorta di tributo agli esordi da solo-artist del chitarrista. La tracklist non è stata ancora diffusa, ma conterrà una selezione di brani registrati o scritti nel periodo compreso tra la pubblicazione di Flex-Able e Passion And Warfare, mai pubblicati prima.

album steve vai
Link utili
Metallus.it
Nascondi commenti     8
Loggati per commentare

quanto marketing....
di sundayplayer [user #13160]
commento del 13/04/2015 ore 12:13:43
Quando smettono di essere musicisti e diventano industrie rovinano tutto....
Possibile che non abbia ancora fatto soldi abbastanza.....?
Rispondi
Io rifletto su come sia ...
di esseneto [user #12492]
commento del 13/04/2015 ore 13:17:23
Io rifletto su come sia parecchio difficile riuscire ad avere una creatività sempre fervida....Steve Vai dopo questo album per me non ha più fatto niente di particolarmente interessante,innovativo e piacevole da ascoltare, a tutt'oggi la parte da leone nei suoi live la fanno i pezzi tratti da Passion And Warfare.
Rispondi
Re: Io rifletto su come sia ...
di alessandrob [user #15388]
commento del 13/04/2015 ore 14:46:42
E' vero. Solo "passion" era un gran disco. Il resto del suo catalogo si ascolta a fatica.
E pensare che su questo sito, poche settimane fa, c'era chi biasimava Clapton...(che di dischi belli ne ha realizzati parecchi).
Rispondi
Uno dei più grandi musicisti ...
di Guycho [user #2802]
commento del 13/04/2015 ore 15:51:43
Uno dei più grandi musicisti viventi!
Rispondi
Tributo a se stessi
di Loz [user #10863]
commento del 13/04/2015 ore 16:33:08
Quando un grande artista fa un tributo a se stesso (tipo i part. 2 di dischi storici) vuol dire che è alla frutta.

Il vero problema è però che non ci siano nuove leve che riescono a sfornare dischi all'altezza e la metà dei dischi venduti oggi sono remasters ed edizione deluxe dei grandi classici.
Rispondi
Non riesco ad ascoltarlo sui ...
di irby [user #32243]
commento del 13/04/2015 ore 22:06:29
Non riesco ad ascoltarlo sui CD, ma devo ammettere che dal vivo propone un gran bello spettacolo.
Rispondi
La cosa che mi fa' ...
di luis68 [user #35769]
commento del 14/04/2015 ore 00:24:53
La cosa che mi fa' piu' impressione e' che sono passati 25 anni da quando usci' Passion and Warfare ma mi sembra ieri,ho ancora il 33 (sigh!) comunque non seguo piu' Steve Vai,mi annoia,ha fatto delle belle cose nel primo disco di David Lee Roth e poi quest'album.
Rispondi
Re: La cosa che mi fa' ...
di 5maggio2001 [user #36501]
commento del 15/04/2015 ore 11:36:5
IL PRIMO DISCO DI David Lee Roth è strepitoso
Rispondi
Loggati per commentare

Altro da leggere
Per Steve Vai, andare in tour non è più sostenibile
Il 2022 in 5 pezzi di chitarra rock
In tour con Steve Vai? Ecco il segreto
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
Pantera: 30 anni di Vulgar Display Of Power
DANG!: un'estate di fuoco
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964