DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Fender Lozeau: artwork a prezzo di costo?
Fender Lozeau: artwork a prezzo di costo?
di [user #17844] - pubblicato il

Tutti i chitarristi cercano uno strumento che li distingua per suono ma anche per estetica. Alcuni lo fanno col relic, altri con gli assemblati, altri ancora scelgono grafiche personalizzate. Pochi, però, pensavano di potersi portare a casa un pezzo d'arte marchiato Fender al costo di una Standard.
Tutti i chitarristi cercano uno strumento che li distingua per suono ma anche per estetica. Alcuni lo fanno col relic, altri con gli assemblati, altri ancora scelgono grafiche personalizzate. Pochi, però, pensavano di potersi portare a casa un pezzo d'arte marchiato Fender al costo di una Standard.

L'idea di avere una chitarra personalizzata, diversa in qualcosa rispetto a quella di tutti gli altri, è un pallino di molti musicisti. A volte ci si arriva assemblando un ibrido su misura, altre volte si ricerca l'unicità attraverso i segni d'usura e le piccole modifiche, altre volte ancora si vorrebbe cambiare faccia al proprio strumento preferito con una verniciatura speciale. Spesso, chi preferisce quest'ultima strada vede la chitarra come un'estensione del proprio corpo e considera la nuova grafica alla stregua di un tatuaggio con cui esprimere qualcosa di personale, rappresentativo o semplicemente di bello. I risultati, però, non sempre sono soddisfacenti.
Trovare un buon illustratore non è facile e non è detto che un artista valido sappia come trattare le vernici e le forme di uno strumento musicale. In ogni caso, bisogna preventivare costi importanti per quello che diventerebbe, a tutti gli effetti, un quadro a sei corde.

Fender Lozeau: artwork a prezzo di costo?

Quando, in occasione del Namm 2015, Fender ha mostrato la sua linea di Stratocaster illustrate dall'artista David Lozeau, ho immaginato subito che si trattasse di una serie limitata di alta fascia, solita edizione ai limiti del Custom Shop. Con non poca sorpresa, noto ora che si tratta di pezzi decisamente accessibili.

David Lozeau è un disegnatore californiano specializzato in tutta l'iconografia che ruota intorno al Dia De Los Muertos, il giorno dei morti messicano molto sentito anche in California tanto da diventare tra le principali attrazioni di buona parte delle città costiere, tra memorabilia a tema, statuette e quadri. Gli scheletri ben vestiti e tempestati di fiori e colori possono essere lontani dalla nostra cultura, ma contano non pochi fan: io sono uno di questi.
L'opportunità di avere una chitarra con sopra un disegno di Lozeau è una bella tentazione per gli appassionati del genere, e la possibilità di portarsi a casa una Stratocaster personalizzata da lui per poco più di mezzo migliaio d'euro rende le cose ancora più interessanti.
Le Fender Stratocaster David Lozeau si pongono in catalogo a metà strada tra una Standard messicana e una Road Worn, provengono dalla fabbrica di Ensenada, sono realizzate con le stesse specifiche di una Standard e in più aggiungono una custodia imbottita Fender Deluxe a giustificare parte del sovrapprezzo. Se si considera che una stampa dello stesso autore su una tela di media misura arriva a costare anche 300 dollari, l'extra irrisorio richiesto per un'applicazione su chitarra non è poi così fuori dal mondo.

Fender Lozeau: artwork a prezzo di costo?

Le chitarre offrono tutti i crismi della casa, dai body in ontano con pickup Standard (qui con plastiche nere) fino ai manici a C con tastiere a 21 fret, in palissandro o acero a seconda della grafica abbinata.
In tutto, la collezione si compone di quattro varianti intitolate Sacred Heart, Tree Of Life, Rose Tattoo e Dragon. Ognuna ha una placca per il manico incisa a laser con un disegno diverso.
Nel video, David in persona racconta la nascita e le ispirazioni dietro le varie illustrazioni.


Di certo una Fender Stratocaster messicana non è una di quelle chitarre che i più definirebbero "pregiate" ed è improbabile (ma non impossibile) che diventi la chitarra "definitiva" con cui gioire del proprio suono signature. Ciò nonostante, aggiungere alla propria collezione un pezzo del genere può essere un'ottima idea per compiere un primo passo verso la personalizzazione timbrica ed estetica del rig con un impatto scenico immediato, è poco ma sicuro.
Se da una parte i disegni sono prodotti in serie e l'unicità di una chitarra *non può* costare quanto una Fender Standard, è anche vero che una serie così limitata e difficile da reperire nei negozi nostrani garantirà al suo nuovo proprietario, a tutti gli effetti, un pezzo unico e inconfondibile nel raggio di molti chilometri.

chitarre elettriche fender stratocaster
Link utili
Fender David Lozeau al Namm 2015
David Lozeau
Fender Stratocaster David Lozeau
Nascondi commenti     13
Loggati per commentare

Molto belle! ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 27/05/2015 ore 11:16:05
Molto belle!
Rispondi
belle ma non concordo
di francesco72 [user #31226]
commento del 27/05/2015 ore 12:37:26
Le chitarre sono belle, figurarsi, però non concordo con un paio di presupposti dell'articolo. Il primo, l'unicità della chitarra, è smentito dalla chiusura: in apertura si muove dal presupposto del personalizzare il proprio strumento, ma queste non sono pezzi unici, sono strumenti di serie, ben istoriati, ma non certo personalizzati (trane che per l'artista).
Il secondo presupposto che mi sento di smentire riguarda la difficoltà di intervenire graficamente sullo strumento: in giro ci sono decine di ottimi grafici e disegnatori in gradio di lavorare sugli strumenti (io personalmente ne conosco tre solo nel mio paesello di 20.000 anime ed immagino che mettendosi fuori da una scuola d'arte almeno uno lo si possa trovare). Coloro di mia conoscenza hanno prodotto lavori egregi; non saranno Picasso ma nemmeno Lozeau lo è.
In definitiva pagare una Fender Messico come fosse una standard perchè ha un bel disegno mi pare un po' esagerato; se dovessi fare il passo preferirei far dipingere la mia Fender Standard con un disegno a mia scelta e sono certo che spenderei meno o almeno uguale.
Grazie per la segnalazione, ciao
Francesco
Rispondi
Re: belle ma non concordo
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 27/05/2015 ore 13:30:29
Occhio, si parla di un prezzo di poco superiore a una Standard (Messico), non American Standard.
Rispondi
Re: belle ma non concordo
di MojoKingBee [user #39456]
commento del 27/05/2015 ore 15:45:58
qualcuno può scriverlo 'sto prezzo?
Rispondi
Re: belle ma non concordo
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 27/05/2015 ore 16:06:02
Nell'articolo c'è nel link al sito ufficiale con tutte le info: a listino USA 699.99 dollari, tra i 499,99 di una Standard e gli 899,99 di una Road Worn.
Rispondi
Loggati per commentare

Re: belle ma non concordo
di sundayplayer [user #13160]
commento del 27/05/2015 ore 13:35:41
Sono perfettamente d'accordo con te.... io già dentro casa mia ho un'ottima grafica, ha solo dovuto passare dalla pittura a olio alla vernice alla nitro, ma ci ha messo ben poco.... divertente e costa quasi nulla...
Rispondi
Sarei certamente più felice di ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 27/05/2015 ore 14:51:58
Sarei certamente più felice di spendere i miei sodi per una di queste chitarre qua che non su una delle ottomilatrecentoquarantasei varianti presenti in catalogo che si differenziano solo per una tinta o un pu...E tra l'altro mi garbano pure...E molto...
Rispondi
Arte?
di Claes [user #29011]
commento del 27/05/2015 ore 17:20:09
È il solito "de gustibus" - questo vale anche per intenditori d'Arte. Non è per niente proibito fare tirature in serie - litografie, linografie sono "stampe" esattamente come per una foto. Per essere "un originale" deve però essere una copia firmata dal creatore. La Strat ha una decorazione, una specie di decalcomania e non è da appendere al muro come fosse un quadro pregiato essendo quello che viene chiamato arte decorativa - totalmente legittimo e non ha a che fare con la qualità o meno di un lavoro grafico da riproduzione! Il modello tutto a destra nella foto è quello che preferisco.

Da parte mia ho provato ormai parecchie volte di farmi dipingere le mie chitarre - tutti dicono che sono belle come sono e non da deturpare con arte astratta. Peccato, ho una LP Std che è talmente noiosa da scriverci un articolo su Accordo!

Non desisto ma non è facile tirare a nudo il legno per dipingerci sopra e non è come lavorare su tela. Se Fender o altre marche legge questo commento voglio far sapere come la penso!!! Cioè:

La decorazione non può avere dettagli (tipo i fiori della foto grande) dato che sono poco visibili a distanza e basta guardare le foto per un esempio visivo. Io farei decorare solo la faccia e... i p/u! Per me ci vuole un quadro astratto. Va considerato il fattore "luci in palco" e filtri colorati. Una chitarra deve sembrare in continuo "movimento" - i colori della chitarra cambiano a seconda di cambio di colore dei filtri della luce e da come si dimena il chitarrista. Da pignolo mi viene da dire che bianco o nero non sono colori.

Mi piace la chitarra con le strisce disegnate da EVH o da un grafico. È esattamente secondo questi miei folli predicati di cui sopra!
Rispondi
Bellissime! ...
di MM [user #34535]
commento del 27/05/2015 ore 18:43:14
Bellissime!
Rispondi
a me sembrano proprio brutte ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 28/05/2015 ore 13:08:10
a me sembrano proprio brutte
Rispondi
a me pure...bruttine e sinceramente ...
di Spacecaster [user #42955]
commento del 28/05/2015 ore 14:58:2
a me pure...bruttine e sinceramente anche un pò tamarre.
Ognuno però ha i suoi gusti in fatto estetico e di customizzazione se cosi vogliamo dire.
Credo(ma potrei sbagliarmi) che come operazione di marketing sia un buco nell'acqua abbastanza grosso
Rispondi
mah.
di Baconevio [user #41610]
commento del 28/05/2015 ore 15:17:56
mah
Rispondi
Belle! Ultimamente su youtube ho ...
di esseneto [user #12492]
commento del 29/05/2015 ore 11:57:56
Belle! Ultimamente su youtube ho visto un video di un noto negozio inglese Andertons dove provavano alcuni modelli di strato maple neck:squier,standard Mexico,american standard, custom shop e almeno per quanto mi riguarda la stratocaster messicana standard era la migliore in assoluto sia nei puliti che nei crunch che nei distorti dove era addirittura molto più presente,corposa e spinta rispetto le altre due made in USA.
Rispondi
Altro da leggere
La Music Man Kaizen di Tosin Abasi in video
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Come dev'essere la TUA chitarra?
SHG 2022 Vintage Vault: il mito di Wandrè
Spoiler: a Natale tutto sulla Stratocaster
SHG 2022 Vintage Vault: Flavio Camorani & Michela Taioli
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster Custom Shop David Gilmour RELIC - THE BLACK STRAT
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964