DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Viaggio nell'ukulele moderno: benvenuto Adrien Janiak
Viaggio nell'ukulele moderno: benvenuto Adrien Janiak
di [user #17844] - pubblicato il

Il quattro-corde hawaiano guadagna sempre più spazio tra i musicisti moderni, con arrangiamenti di grandi successi e virtuosismi secondi a nessuno strumento più "nobile". Adrien Janiak ci guiderà in un'intervista esclusiva attraverso suoni e tecniche dell'ukulele nella musica di oggi.
Il quattro-corde hawaiano guadagna sempre più spazio tra i musicisti moderni, con arrangiamenti di grandi successi e virtuosismi secondi a nessuno strumento più "nobile". Adrien Janiak ci guiderà in un'intervista esclusiva attraverso suoni e tecniche dell'ukulele nella musica di oggi.

Francese di nascita ma innamorato della cultura e dei suoni hawaiani, Adrien Janiak è un chitarrista affermato ma anche uno tra i suonatori di ukulele più famosi del suo Paese. A dispetto di ciò che il suo strumento preferito suggerisce, però, Adrien ha un debole anche per la musica moderna, dal pop al rock, e ne ha fatto il fulcro del suo stile.
Famosa è la sua versione strumentale del successo hip hop "American Boy", di Estelle & Kanye West, ma basta fare una ricerca su YouTube per scovare diverse perle.
 

Abbiamo incontrato l'ukulelista per la prima volta al Musikmesse 2014, mentre si esibiva allo stand Godin, e siamo rimasti colpiti dal suo approccio unico nel miscelare i suoni dolci di uno strumento troppo spesso considerato "semplice" con ritmiche concitate e intricati chord melody quasi chitarristici. In quell'occasione non abbiamo avuto modo di approfondire la sua conoscenza quanto avremmo voluto, ma quando è stato in Italia per una serie di clinic e concerti non ci siamo fatti sfuggire l'occasione di tornare a trovarlo e abbiamo mandato il nostro Denis "Burats" Buratto in avanscoperta.
Grazie all'entusiasmo di Adrien, quella che doveva nascere come una breve intervista con ukulele alla mano si è trasformata in un approfondimento stilistico e didattico che fornirà una vagonata di materiale a tutti i lettori che vorranno avvicinarsi al mondo del piccolo quattro-corde hawaiano.
 

Nel presentarvi Adrien Janiak abbiamo voluto cominciare proprio con una breve presentazione di quello che è il suo approccio alla musica.
Per quanto sia abusato nel pop più soft e nella musica "da spiaggia al tramonto", l'ukulele può rendere anche nell'esecuzione di brani più complessi o meno legati al suo caratteristico timbro caldo e delicato.
 
Viaggio nell'ukulele moderno: benvenuto Adrien Janiak

Il consiglio è quello di uscire dagli schemi, cominciare a vedere lo strumento al di fuori dei suoi soliti contesti e provare a inserirlo in ambiti nuovi. L'arrivo dell'estate è l'ideale per dedicarcisi un po' e aggiungere al proprio repertorio gli ultimi successi radiofonici, ma in chiave tutta personale.
Nel corso dei prossimi incontri, Adrien fornirà numerose armi per arricchire i propri arrangiamenti acustici, darà alcune dritte ai musicisti più navigati su tecniche d'esecuzione e accorgimenti stilistici, e cercherà di mettere sulla strada giusta anche chi non ha mai toccato prima un ukulele, ma sta cercando quello più adatto per sé.
 
 
A chi fosse totalmente a digiuno di ukulele, suggeriamo la lettura di questo articolo per conoscere i tipi di ukulele esistenti e le loro accordature.
 
adrien janiak altri strumenti a corda lezioni ukulele
Link utili
Godin al Musikmesse 2014
Tipi di ukulele e accordature
Nascondi commenti     6
Loggati per commentare

Mi associo
di Silvercat56 [user #39796]
commento del 11/06/2015 ore 11:19:57
Fa piacere veder valutato uno strumento che potrebbe apparire di nicchia, ma ci sono tantissime persone, anche in italia, che si cimentano nel suonarlo, ci giocano, "cazzeggiano" con questo piccolo amico, di gran fascino, portabilità e pochi fronzoli.
Per me amico inseparabile di momenti di relax, dalle sonorità tipicamente hawaiane, calde ed armoniose, regala un sorriso fin dalle prime note; non sono particolarmente bravo a suonare, vado a naso dove mi porta l'umore del momento, ma con il piccoletto riesco sempre a trovare qualcosa di nuovo e gratificante.
Mio figlio quattordicenne frequenta una scuola di musica per chitarra ed ogni anno a fine corso si svolge il consueto "saggio" dove gli allievi si cimentano a volte accompagnati dal maestro.
Ebbene, insieme a lui è venuta l'idea di fare un trio(col maestro), 2 chitarre e l'Uke, da presentare a fine manifestazione, ed ormai sono già 4 anni che facciamo qualcosina insieme, dall'accompagnere qualche pezzo in programma a qualcosa di extra, tra cui un blues articolato tra me e mio figlio con il maestro che fa il giro di basso, che ripresentiamo sempre in aggiunta ai pezzi nuovi, visto che la gente se lo ricorda ancora e lo chiede, uno stacco marcato da quello che è il programma standard.
Beh, che dire, l'Uke è uno strumento fantastico, che si presta all'esecuzione di svariati generi, il limite è solo la fantasia e il cuore di chi suona, ma bisogna riconoscere che in qualsiasi strumento ci va messo "cuore".....
Rispondi
Incredibile
di micheled [user #18687]
commento del 11/06/2015 ore 11:56:51
L'ukulele è uno strumentino dalle potenzialità incredibili.
Lo suono da qualche anno con qualche soddisfazione e come viene descritto nell'articolo puoi suonarci di tutto.
Rispondi
Grande Adrien!!! L'ho "scoperto" lo ...
di telecaster75 [user #1296]
commento del 11/06/2015 ore 13:25:11
Grande Adrien!!!
L'ho "scoperto" lo scorso anno durante l'Ukulele Meeting a Caldogno; oltre a lui il mondo dell'ukulele moderno e ' pieno di artisti interessanti (Aldrine Guerrero, Taimane Gardner, Jake Shimabukuro ecc...)
Rispondi
Che figata di strumento, è ...
di MM [user #34535]
commento del 11/06/2015 ore 14:01:47
Che figata di strumento, è da tempo che sono tentato ...
Rispondi
ma se si levano le ...
di nawa utente non più registrato
commento del 11/06/2015 ore 14:31:53
ma se si levano le doppie corde dal vecchio mandolino del nonno vale lo stesso?

naturalmente scherzo... e vi invidio le dita umane.
Rispondi
l'ukulele mi affascina parecchio, prima ...
di Cinderella95 [user #43470]
commento del 15/06/2015 ore 13:59:19
l'ukulele mi affascina parecchio, prima o poi me lo compro uno insieme al mandolino!
Rispondi
Altro da leggere
Le Ibanez elettriche diventano ukulele (e fanno impazzire Paul Gilbert)
Più opzioni, meno lavoro
Accordi e memoria muscolare
Marty Friedman: due buone ragioni per iniziare a suonare la chitarra
Endless Sweeping Technique
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964