DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta
Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta
di [user #31823] - pubblicato il

Un doppio punto di ripresa dona ai propri video un aspetto curato, oltre che divertente da vedere se uno di questi è ancorato sulla paletta e guarda verso la tastiera. Il vecchio smartphone e un pugno di euro spesi in ferramenta sono tutto ciò che serve per clip casalinghi sempre più professionali.
Anche se suono soltanto per divertimento e sfizio, senza nessuna pretesa, mi piace comporre brani o modificarne altri e ho cominciato a fare qualche video ricordo. Ultimamente mi è venuta voglia di fare qualcosa in più, in particolare il doppio video con la ripresa della tastiera della chitarra vista dalla prospettiva della paletta, così come vedrete a fine articolo nel video che ho appositamente realizzato. 

Questo tipo di montaggio video viene generalmente chiamato "PIP", cioè "picture in picture", che in sintesi significa un’immagine, o più immagini, in un'altra. Per fare questo esistono videocamere con appositi supporti dedicati, come la Zoom Q4 o Q8, oppure la Go Pro. I prezzi, però, sono abbastanza corposi, senza contare che ho già una Canon che se la cava abbastanza bene nelle riprese. A questo punto, avendo già la videocamera, non mi rimane che costruire l’apposito supporto per montarla sulla paletta. Essendo un appassionato del fai-da-te, perché provo soddisfazione nel costruire qualcosa di utile e funzionante, mi metto all’opera.

Ho pensato subito a un supporto il più leggero possibile e in grado di sostenere sia la videocamera sia il mio cellulare. Già, proprio il cellulare: il video che mi riprende di fronte lo registro con la Canon stabilizzata sul suo piccolo treppiedi, mentre quello che riprende dalla paletta lo realizzo col mio vecchio Samsung Wave 2, telefono ormai datato ma fluido nelle riprese e con una qualità apprezzabile.
A questo punto vado in ferramenta e compro il materiale che potete vedere nella seguente foto, per una spesa totale di circa 10 euro:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

Ovviamente ho comprato anche le poche viti e i bulloni necessari al piccolo progetto. Premetto che con questo articolo non voglio descrivere dettagliatamente ciò che ho fatto per la costruzione, bensì dare uno spunto, un’idea che qualcuno potrebbe ritenere un inizio per costruire qualcosa di simile per adattarlo alle proprie esigenze. Dalle due barre di alluminio che vedete, sia quella a "U" sia l’altra piatta, dopo averle opportunamente tagliate a misura, ho ottenuto quanto segue:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

Successivamente ho rivestito i lati con della plastica molto sottile, per abbellire il tutto. Ho ricavato il materiale in questione da una vecchia copertina porta-documenti da ufficio, opportunamente tagliata e utilizzata anche per rivestire l’alloggiamento interno dei supporti laterali, dove viene infilato il cellulare. Questo serve a evitare che possa graffiarsi strisciando contro l’alluminio in fase di inserimento.
L’oggetto nero che segue è uno di quei tappi in plastica che vanno applicati a pressione in certi tipi di mobili o sedie:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

L'ho tagliato per togliere la parte superflua, quella a forma di alette, in modo da utilizzare soltanto la parte piatta:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

Mi è servito per creare una delle parti che stringono la paletta, ovviamente dopo averci incollato per bene e a misura della semplice gomma presa da una vecchia camera d’aria della mia bicicletta, in modo da evitare il minimo graffio alla paletta.

In pratica il supporto è diviso in due parti. La prima è il morsetto che viene fissato alla paletta (con strato di gomma su ambedue le parti che la stringono), completo di uno snodo per la regolazione dell’inclinazione. L'altra è il supporto su misura per il mio cellulare, completo di fermo per evitarne lo slittamento e la fuoriuscita, più la regolazione in altezza. Il fermo, l’inclinazione e l’altezza del telefonino sono regolabili tramite tre apposite viti a farfalla.
La seguente foto mostra il lavoro ultimato e può dare un'idea della struttura nel suo insieme:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

Ho concepito il tutto in modo da poter montare sul supporto una qualsiasi videocamera, dato che l’attacco filettato è della misura standard comune a tutte le videocamere in commercio. Posso perciò decidere se montarci sopra il telefonino o la mia Canon.
Qui di seguito ve lo faccio vedere montato, completo del fermo anti-fuoriuscita del cellulare che si può notare in alto:

Costruire un supporto per filmarsi dalla paletta

La mia unica preoccupazione, prima di costruirlo, era dovuta al dubbio che il tutto potesse sbilanciare l’equilibrio della chitarra. Per fortuna i 300 grammi totali, cellulare compreso, non influiscono affatto e, sia da seduto sia in piedi, riesco a suonare senza nessun problema.
Nel video che segue lo si può vedere montato mentre eseguo il brano e, in basso a destra, ho posizionato il doppio video ripreso. Ho preferito lasciarlo per tutta la durata del pezzo ma, ovviamente, lo si può spezzare in più parti, metterlo in qualsiasi posizione, ritagliarlo a piacere, applicargli effetti eccetera. È sottinteso che basta avere un buon programma di editing video e, credetemi, il divertimento è assicurato.


accessori fai da te gli articoli dei lettori hardware tutorial video
Nascondi commenti     42
Loggati per commentare

di 16mm [user #13613]
commento del 02/09/2015 ore 12:13:4
Suonate di più e pensate meno a 'ste cose, che è meglio.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 12:26:57
infatti nel video cerco di imitarti
Rispondi
di 16mm [user #13613]
commento del 02/09/2015 ore 15:13:27
Ma no, guarda che non ce l'ho né con te, né con il tuo modo di suonare, figurati. Io parlavo in generale del fatto che si pensa sempre di più a filmarsi che a vivere il piacere di suonare. Ad esempio, mi fa davvero incazzare quando vedo i ragazzi più giovani che passano il tempo a filmare il musicista di turno piuttosto che a godersi la musica. Ciao.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 17:13:56
ciao. sì, ho capito il senso ma la mia battuta nel risponderti voleva sottintendere che, per filmarmi, devo comunque saper suonare qualcosina, altrimenti cosa filmo? diciamo che, su quest'argomento, ci sarebbe anche da discutere molto. infatti, e ne sto facendo esperienza e tesoro, se avessi voluto intraprendere il professionismo, cioè suonare per guadagnare (ma non è mai troppo tardi, visto che mi chiamano spesso per farlo...), nel mio studio dello strumento ci sarebbe stata una parte di tempo dedicata alla registrazione audio e video: non si può neanche immaginare quanto sia importante registrare ciò che si fa, perchè suonare e registrare sono due cose spesso molto diverse. non affronto qui l'argomento ma, con cognizione di causa, posso affermare che registrarsi aiuta moltissimo a visualizzare, ascoltare e correggere i propri errori, quindi a migliorarsi provare per credere...
Rispondi
di steve morse il panino utente non più registrato
commento del 04/10/2015 ore 00:14:07
ottima esecuzione bravissimo
Rispondi
di SteveZappa93 [user #38837]
commento del 03/09/2015 ore 06:48:50
Parole Sante!Non vedo l'utilità di questo articolo!
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 02/09/2015 ore 12:39:08
Ma che caxxo, basta con sti cellulari di mexxa, hanno condizionato la nostra vita!
La gente li usa ovunque, a tavola, sul cesso, a letto...
Anche sulla chitarra adesso.....BASTAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!



:-(((((((((((((((((((((((((((((((((((
Rispondi
di Ivan56 [user #36558]
commento del 02/09/2015 ore 14:48:15
Sono d'accordo sul discorso dei cellulari, dove come telefono ormai hanno assunto una funzione quasi marginale, ma in questo caso è usato come videocamera, può piacere o non piacere l'inquadratura, ma che male c'è ?
Queste inquadrature non sono certo una novità, ma il tema dell'articolo è rivolto alla costruzione del supporto con pochi € più che all'uso "artistico".
Ciao :-)
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 16:46:04
infatti il mio lo dovrei cambiare perché s'impalla spesso. in compenso, però, fa filmati molto apprezzabili in HD per cui a quel Paese la "dipendenza", visto che in questo caso è lui a dipendere da me in quanto lo utilizzo per qualcosa di diverso dal solito. se proprio uno ce l'ha coi cellulari può benissimo usare una videocamera...questione di scelte.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 22:52:55
in genere si detesta ciò di cui non si può fare a meno. tu lo detesti, io in realtà no!
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 04/09/2015 ore 09:04:37
Ma non diciamo sciocchezze per cortesia, io ho questo:


vai al link

Lo uso per telefonare, qualche sms e ascoltare la radio.

Me lo tengo fino a che resiste.
Comunque ribadisco che non è un attacco nei tuoi confronti, magari il cell lo usi come una persona normale, è che io non ne posso più di vedere sti maledetti smartphone, come hanno ridotto le persone, cioè come zombie.
Chiudo qui ciao.
Rispondi
di magheggio [user #10968]
commento del 02/09/2015 ore 14:59:56
L'esecuzine del pezzo non mi piace. De gustibus...
Ma l'idea di costruire un supporto per poter riprendere da un secondo punto di vista una suonata con pochi euro, mi sembra proprio buona
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 17:15:36
ti ringrazio, cercherò di migliorare ;)
Rispondi
di magheggio [user #10968]
commento del 03/09/2015 ore 15:07:29
Non ti preoccupare :) suona come ti piace... che sotto questo aspetto penso di essere più indietro di te!
Rispondi
di swing [user #1906]
commento del 02/09/2015 ore 15:17:
Quante critiche per niente! La trovo una cosa simpatica, uno che ci mette impegno e fantasia non merita di ricevere commenti così negativi. Non si è mica filmato mentre era al bagno, dato che il video non urta la sensibilità di alcuno, se contrari alla cosa si può evitare di guardarlo.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 16:54:55
in effetti prima di postare l'articolo avevo messo in preventivo che sarei stato criticato, ormai ho esperienza in questo, m'è già capitato. sai com'è, c'è chi ti può trovare fuori dalle righe, chi reputa quello che fai "inutile", chi sente di essere "superiore", chi per invidia, chi perché ha il disprezzo pronto all'uso: per miliardi di motivi. alla fine, in tutti i casi, sono d'accordo con te che hai scritto "quante critiche per niente", visto che costruire qualcosa è una scelta personale così come lo è il fatto di divertirsi a suonare, cosa che faccio volentieri anche se ho poco tempo, non posso studiare e non sono un professionista ma, alla fine, mi diverte e mi rilassa ;)! ciao e grazie.
Rispondi
di fraz666 [user #43257]
commento del 02/09/2015 ore 15:23:59
ma quelli che sono contro all'uso dei cellulari suonano solo chitarre acustiche? o si sono già convertiti all'elettricità?

bella l'idea del supporto e ammiro sempre chi ha voglia e intraprendenza per il fai da te, però supporti simili e (dalle foto) meno ingombranti si trovano già in vendita sui 10/15€ per GoPro, e magari anche per smartphone? boh...
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 02/09/2015 ore 15:29:
Se parli con me ti dico che suono prevalentemente strumenti acustici, ma anche elettrici; in più uso pc, frullatore, radio, tv (poca) e i-pod;ciò non significa automaticamente essere uno zombie (non palo dell'autore dell'articolo sia chiaro, non lo conosco) col cell sempre in mano, sempre connesso a scrivere caxxate o giocare, in maniera ossessiva, non rendendosi conto di esserne dipendente.
Come la stragrande maggioranza della gente che vedo in giro.

Buon pomeriggio a tutti!

:-))
Rispondi
di fraz666 [user #43257]
commento del 02/09/2015 ore 15:36:1
la dipendenza fa sempre male per qualsiasi cosa, penso che sia una buona cosa trovare un uso alternativo per un cellulare come viene fatto in questo articolo.
anzi mi è piaciuto talmente che ho appena preso un supporto a braccetto per smartphone con attacco a pinza per attaccarlo alla chitarra! (trovato a 12€ su amazon)

buon pomeriggio
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 17:25:4
infatti, ad esempio, non ho mai messo internet sul cellulare né lo metterò mai. non uso whatsupp così come non sono mai stato iscritto a facebook. non ce l'ho contro queste cose ma non ne ho mai sentito attrazione. è ovvio, di contro, che se li avessi, ne potrei diventare "dipendente" perchè ne conseguerebbe l'utilizzo o, al contrario, poichè ne sentirei la "dipendenza", questo sarebbe il motivo per farmeli attivare e utilizzare, non so se mi spiego. resta inteso che non ce l'ho contro chi, invece, li utilizza come il pane quotidiano, questione di gusti e scelte+ qualche altra cosa. in tutti casi, sarà il tempo a decidere se diventerò "dipendente" dal mio cellulare nelle riprese, visto che per ora è ancora la prima ripresa che faccio! ciao e grazie.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 16:59:30
prima di costruirlo ho fatto alcune ricerche e ho visto che, ad esempio, il supporto della zoom q4 e 8 non è compatibile come attacco, né per la videocamera che già ho, né per il cellulare. quello della gopro idem, ecco perchè l'ho costruito da me. diciamo che ho colto la palla al balzo per passare un altro po' di tempo nella mia piccola officina e avere il motivo per costruire qualcosa di nuovo come mi piace fare. ciao e grazie.
Rispondi
di THE_Luke [user #31235]
commento del 02/09/2015 ore 16:52:24
come dire che uno fa un articolo su come autocostruirsi, che ne so, un caricabatterie per il computer, e lo si critica perché si è sempre davanti al monitor, e che non si vive più, e che una volta si giocava per strada e ci si incontrava di persona con gli amici... Mica un pelino OT?

bravo per la manualità e per la soddisfazione. Ormai però cose simili si trovano tranquillamente su internet, gia fatte, a poco piu del prezzo che hai pagato tu per il materiale. La soddisfazione non sarà neanche lontanamente paragonabile, ma se per uno conta il risultato (avere un supporto a clip per la paletta), allora credo sia una soluzione preferibile.
Rispondi
di ciun [user #15167]
commento del 02/09/2015 ore 16:53:57
Per me l' articolo è carino perché suggerisce l' autocostruzione di una cosa con due spiccioli, mentre l' acquisto comporta l' esborso di almeno 4-5 volte la cifra. In questo caso stiamo parlando di piccole cifre, però quello che mi piace è il principio, perché questo lo facciamo per qualsiasi cosa, anche per cifre impegnative, è una mentalità bacata che è bene cercare di sradicare (quella di rifiutare a priori la possibilità di arrangiarsi "tanto si può comprare già fatto").
Sarà che anch' io prima di arrendermi a comprare una cosa cerco sempre di aggiustarne un' altra o di costruirla da me.
Sull' utilità poi ognuno esprime il proprio parere.
Il mio è che ai fini didattici (quindi oggettivamente utili) l' attrezzo è valido.
Se quando ho iniziato a imparare a strimpellare ci fossero stati come oggi i tutorial su youtube che fanno vedere la tecnica proposta da tutte le angolazioni, sarei certamente un chitarrista migliore.
Se poi l' ideatore o chiunque lo usi lo fa solo a fini narcisistici per il puro gusto di esibirsi che cavolo ce ne deve importare! Se ci piace lo guardiamo, altrimenti basta schiacciare il tasto stop e andare oltre.
Che tutto questo si possa fare con lo smartphone anziché dover acquistare una videocamera dedicata, tanto di guadagnato per le nostre tasche.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 17:03:00
credo che non sarei riuscito a spiegare meglio di te quanto hai esposto, perchè hai perfettamente colto nel segno la vera essenza di ciò che ho fatto. ti ringrazio, ciao!
Rispondi
di kramaijcovich [user #25400]
commento del 02/09/2015 ore 17:38:35
che palle tanta "prosopopea" sulla musica... certe volte si rischia di prendersi troppo sul serio... io faccio i complimenti a adsl36... io non le saprei fare certe cose...
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 20:38:44
ti ringrazio e credo che sicuramente, manco a dirlo, hai anche tu qualche campo in cui sei molto forte e sai fare bene le cose ;-)! ciao.
Rispondi
di luis68 [user #35769]
commento del 02/09/2015 ore 18:23:16
Anche io ti faccio i complimenti per aver condiviso la tua idea.Forse io non avrei la pazienza e la manualita' nel farlo ma comunque trovo che idee simili possano essere di aiuto per chi vorra' cimentarsi in cose del genere.Non capisco alcuni commenti acidi nei confronti tuoi e del tuo video,perfettamente fuori luogo.
Bravo e grazie!
P.S.anzi se hai altre idee di qualsiasi tipo pubblicale pure,non vorrei perdermi qualcosa che mi potra' essere utile :-)
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 20:45:45
ciao luis68. in effetti prima di pubblicarlo ci avevo pensato, perchè in passato mi è capitato qualcosa di simile...poi, alla fine, ho deciso ed eccoli qua, l'articolo + video. forse alcuni non hanno compreso che il mio è divertimento fine a sé stesso riguardo al suonare (che lo faccia "bene" o meno), così come il fatto che costruire qualcosa può dare un certo gusto, soddisfazione personale, che in fin dei conti nella vita può significare "prendersi una vacanza" dalle brutture quotidiane in favore di qualcosa di creativo, finalizzata allo stare meglio. pazienza va bene lo stesso. ti ringrazio e ti mando una stretta di mano, ciao.
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 02/09/2015 ore 19:01:34
Interessante questo aggeggio...
Va bene suonare, ma io ritengo che a volte sia importante filmarsi o registrarsi, si capiscono meglio i propri limiti, gli errori, dove poter migliorare, l'espressione.
Ammiro l'autore dell'articolo x il video, xchè ci ha messo la faccia. Molti criticano, ma da dietro una tastiera....troppo facile.
A me non piace quello stile musicale (forse perchè non lo so fare?), ma tanto di cappello per un'esecuzione del genere!!
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 20:47:00
grazie 1000 ;) ciao!
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 02/09/2015 ore 19:22:48
Esatto, ci ha messo la faccia!

E poi, non è proprio il mio genere, ma notevole l'esecuzione :)

Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 02/09/2015 ore 20:54:22
in realtà confesso una cosa: oggi non è neanche più il mio genere, anche se conservo ancora un certo lato del mio carattere abbastanza "rock"...in fondo sono cresciuto in vari gruppi, molti anni fa, suonando pezzi di Van Halen, Queen, AC/DC ecc...col tempo si cambia, e oggi mi sento musicalmente più fusion, perchè ritengo che sia una musica a 360 gradi, in quanto per suonarla devi necessariamente conoscere un po' tutti i generi e saperli fondere. nonostante questo ho scelto di registrare questo brano, perchè ha un valore affettivo dovuto a un certo episodio della mia vita...ti ringrazio sinceramente per l'apprezzamento, ciao! ;)
Rispondi
di solsimi [user #28564]
commento del 03/09/2015 ore 00:17:35
Io invece i complimenti sinceri e forti voglio farteli per altro motivo, anche se logicamente ti ammiro per la manualità (per fortuna in questo siamo simili) e per la....musicalità (e qui purtroppo siamo distanti, dato che io sono 'na mezza...anzi...tre quarti de chiavica chitarraia)

Il motivo di cui sopra, è riferito alla delicatezza che usi nel raccontarti, nelle risposte ad ogni singolo commento, nella chiara esposizione dei tuoi intenti e del tuo modo di vivere le passioni.
Anche con la consapevolezza, per averlo già vissuto (a quanto ho letto) di poter essere esposto a possibile pubblico ludibrio.

Forse sarà l'eta da me raggiunta (52)....forse le esperienze di vita vissute....ma la DIGNITA' letta sopra, mi ha donato calore.

Ciao e grazie. Buona vita. Marco.
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 12:29:1
ciao, sono due volte che scrivo la risposta ma non viene visualizzata. ci riprovo spezzandola in due parti...
scrivevo che ti ringrazio per l'intelligenza che dimostri e anche io, come te, credo che l'età abbia un suo peso nella capacità di valutare le cose. siamo quasi coetanei perchè ne ho quasi 50. da alcune risposte ricevute, mi è parso di capire (sono però umano e non infallibile) che forse c'è un po' di acredine, cioè traspare tra le righe un certo astio da parte di alcuni e, se così fosse, non riesco a capirne il motivo, anche se per fortuna non mi intacca il sonno e l'appetito. accetto di buon grado i gusti diversi dai miei ed è giusto che sia così, però mi pare di intuire che alcuni vanno oltre questo. ma pazienza, come già detto avevo preventivato che si potesse ripetere questa situazione. non a caso, tempo fa per e-mail, mi fu chiesto di pubblicare delle lezioni e dare, quindi, un contributo. alla luce di quanto successe subito dopo, decisi di evitare, perché sarebbe stato probabilmente un catalizzatore di critiche non inerenti agli argomenti didattici, quindi non costruttive...
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 12:30:49
...ma prevalentemente gratuite. la cosa mi è dispiaciuta, anche perché attraverso la pubblicazione e un sano confronto, avrei potuto imparare anche io un sacco di altre cose dagli altri. un vecchio racconto dice che se io so una cosa e Tizio un'altra, fin quando ognuno tiene per sé ciò che sa, rimarrà a conoscenza di una cosa sola. viceversa, se io dico a Tizio ciò che so e lui fa lo stesso con me, alla fine sia io che lui sapremo due cose. in virtù della mentalità che noto, in termini generali, ritengo quindi che tutto il lavoro che ci vuole questo tipo di pubblicazioni didattiche, forse non vale la pena di farlo...ci tengo comunque a precisare un'ultima cosa senza avere la minima intenzione di offendere nessuno, nel pieno rispetto delle diversità. per fortuna, e questo è il lato positivo, esistono ancora persone con molti neuroni, che li utilizzano molto bene. purtroppo sono persone in via di estinzione ma esistono ancora. per questo ti ringrazio doppiamente, così come ringrazio chi ha capito il vero motivo di questo articolo, cioè semplicemente proporre un'idea, anche se di un oggetto già esistente, dalla quale partire se si è intenzionati a far da sé un supporto di quel tipo. un saluto cordiale e grazie per l'apprezzamento!
Rispondi
di stratomane [user #19654]
commento del 03/09/2015 ore 02:15:31
Ti faccio i doppi complimenti sia per la realizzazione del supporto che per l'esecuzione del brano
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 11:33:35
ti ringrazio davvero, sei gentile e per me che ormai non suono più come una volta e mi sento di aver perso parecchio "smalto" rispetto a quello che avevo anni fa, è molto gradito. ciao ;)
Rispondi
di mehari [user #25169]
commento del 03/09/2015 ore 11:22:22
Possibile che quasi nessuno ti faccia i complimenti per l'esecuzione ?
Anche se in effetti il brano è abusato... bravo.
Bravo anche per proporre un'idea, anche se non originale, utile e anche un minimo impegnativa nella sua realizzazione. tra poco non sapremo nemmeno pulirci il sedere senza qualcosa di già pronto...

Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 11:44:10
il brano infatti è stato suonato a più non posso ;) da tantissimi chitarristi. anche per questo (e non solo) l'ho modificato rispetto alla versione di Begotti, che stimo come chitarrista e lo reputo bravo, anche se comunque alla fine la "minestra" è più o meno sempre quella ^_^...ti ringrazio di cuore per l'apprezzamento, ciao!
Rispondi
di Dr.69Tantra [user #5954]
commento del 03/09/2015 ore 12:12:4
ohhhhhhhhhh
ma che palle che siete
tutti sempre pronti a criticare qualsiasi cosa
tutti con la verità in bocca (o sulle dita della tastiera)
invece di pensare a suonare state perdendo tempo dietro un sito internet che parla di musica quando "parlare di musica è come ballare di architettura".

ha semplicemente fatto vedere come si è autocostruito un supporto per fare delle riprese mentre suona
chi di noi non si è mai registrato mentre suonava?
chi non si è mai fatto un video per narcisismo o per curiosità?
quando avevo 15 anni in casa non avevamo alcuna videocamera per cui per guardarmi le dita sulla tastiera da altra prospettiva ero costretto ad usare lo specchio ma non potevo rivedermi con tranquillità; poi qualche anno fa ho comprato 1 fotocamera e ormai con l'iphone si può fare tutto.

anche a me era venuta la curiosità di riprendere la tastiera dalla paletta ma non ho avuto l'inventiva di adsl36...soprattutto non ho avuto la voglia.

lui l'ha avuto e gli faccio i miei complimenti, anche se personalmente il risultato estetico non mi piace tantissimo e nemmeno la riuscita, ma di sicuro è stato più bravo di me nel cimentarsi a costruire qualcosa che per pigrizia io non ho fatto;
è pure più bravo di me con la seicorde.

non siamo professionisti, siamo amatori....e alla fine giocare a riprenderci mentre suoniamo fa parte del divertimento;

non trovo davvero lo spazio per le polemiche venute fuori.

come dicono le aquile....take it easy

alex
Rispondi
di adsl36 utente non più registrato
commento del 03/09/2015 ore 12:27:35
ah ah ah, ti ringrazio per avermi fatto sorridere e parole sante le tue! infatti quando ero piccolo e cominciai a strimpellare, magari avessi avuto qualcosa per riprendermi..a quest'ora sarei stato un mostro perchè registrandomi e rivedendomi avrei corretto un sacco di errori nel mio modo di suonare ;). ma come giustamente hai scritto, non siamo professionisti bensì amatori. quindi W il sano divertimento che, spero, riesca ad "infettare" anche i più critici. simpaticamente ti mando un saluto, ciao!
Rispondi
di Dr.69Tantra [user #5954]
commento del 03/09/2015 ore 13:30:59
eh non dirlo a me
sicuramente non sarei stato un nuovo luca colombo, ma di sicuro il volo del moscardone lo saprei suonare a 50 bpm in più :)
Rispondi
Altro da leggere
La sottile inesistenza del vintage
Il punch degli AC/DC in un pedale
FluxElectrick: envelope e ring in salsa australiana
Jānis.lv Purvs: fuzz al silicio personale e versatile
Suonare in cuffia senza fili: la mia esperienza
Riparazione selletta piezo ponte LR Baggs X-Bridge
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964