CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Nasce la prima single-cut Jackson
Nasce la prima single-cut Jackson
di [user #116] - pubblicato il

Il nuovo body Monarkh si rifà ai classici della chitarra elettrica con un top bombato e una singola spalla mancante e li estremizza in chiave metal. Tutte le serie del catalogo Jackson ne avranno una, con sei e sette corde, con pickup attivi e passivi.
Da sempre, Jackson è associata a forme snelle e affusolate, dalle super-Strat alle code di rondine, tutte culminanti in un'aggressiva paletta a punta. Ora, per la prima volta, uno dei design più classici nella storia della chitarra entra in catalogo per un netto cambio di rotta.
Delle linee Jackson resta solo la paletta, qui con tre meccaniche per lato (o tre più quattro nella versione a sette corde), mentre il body si arrotonda, riceve una sola spalla mancante e un top bombato per dare vita al nuovo shape battezzato Monarkh.
 
Nasce la prima single-cut Jackson

La serie JS offre delle versioni dai prezzi accessibili con tastiere compound a 22 fret e humbucker ceramici nel modello JS22SC.
Si sale verso la serie X con le neck-thru SCX e SCX7, rispettivamente a sei e sette corde. La prima conserva gli humbucker ceramici, mentre la sette-corde preferisce un set di Seymour Duncan Nazgul e Sentient. Entrambe hanno 24 fret e offrono tastiere compound radius.
 

Top della gamma, la linea Pro riceve cinque modelli con legni di pregio e scelte estetiche di sicuro impatto. Il body è in mogano, con un manico in acero coperto da una tastiera in ebano a 22 fret con raggio compound e segnatasti a pinna di squalo in abalone. Sul corpo è incollato un top in acero, quilted nelle versioni con finiture trasparenti. Tutte sono microfonate da una coppia di humbucker attivi Seymour Duncan Blackouts.
 

Le Monarkh sono state presentate al pubblico durante il Namm appena trascorso e saranno in Italia a partire dalle prossime settimane grazie alla distribuzione a cura di Casale Bauer.
chitarre elettriche jackson namm show 2016
Link utili
Sito ufficiale Jackson Guitars
Sito del distributore Casale Bauer
Nascondi commenti     10
Loggati per commentare

di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 02/02/2016 ore 14:04:09
A me piacciono assai!
Rispondi
di aghiasophia utente non più registrato
commento del 02/02/2016 ore 16:24:29
Ad un prezzo onesto prenderei la Silverburst senza esitazione.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 02/02/2016 ore 18:56:17
decisamente la silver... un colore classico come il sunburst invece non lo vedo troppo bene con certi spigoli
Rispondi
di massisv [user #8196]
commento del 03/02/2016 ore 09:05:13
la paletta cozza totalmente con il resto della chitarra!
Rispondi
di Zado utente non più registrato
commento del 03/02/2016 ore 13:13:23
Paletta bruttina,ma soprattutto è una copia carbone della Eclipse della ESP o sbaglio?
Rispondi
di SuperAdrian utente non più registrato
commento del 04/02/2016 ore 15:04:02
Vero, ho pensato lo stesso...cambia la paletta, peraltro inguardabile.
Rispondi
di Zado utente non più registrato
commento del 04/02/2016 ore 21:14:0
Purtroppo quella paletta malefica la stanno piazzando in un sacco di modelli dove potrebbero mettere la buona vecchia gloriosa paletta jackson inline!
Rispondi
di SuperAdrian utente non più registrato
commento del 04/02/2016 ore 21:56:22
Ergonomicamente non é male, le corde escono dal nut quasi in linea...basterebbe smussare quella punta...
Rispondi
di lospilung [user #18940]
commento del 05/02/2016 ore 08:13:11
Anni fa' la serie X in tiglio ...adesso arrivano queste per altro gia ' proposte da Ibanez e ESP...che dire?cosa non si farebbe per correre dietro al marketing?andranno bene per il mercato americano,ma siamo ben lontani dalla" maleducazione" della RR o della Soloist...
o forse sono i tempi che corrono a non essere piu' irreverenti...
Rispondi
di eugenio326 [user #47000]
commento del 19/07/2017 ore 12:59:37
sicuramente è una "forma" che va molto di moda oggi... cmq. Vi dico la mia... da sempre suono jackson (RR e Soloist) e mi ci sono sempre trovato benissimo... il mio ultimo acquisto è stato però una LTD EC 1000... ragazzi... sarà per i PU attivi...ma è una chitarra che "ruggisce", manico comodo e che suona ... sustain da paura... insomma trovo pochi difetti anche a questa LTD... diciamo due belle marche.
Rispondi
Altro da leggere
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
La Gibson che non sapevo di volere
Stratocaster riveduta, corretta e... semplificata.
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964